Cane prepotente: come riconoscerlo e cosa fare

Cane prepotente: cosa fare per risolvere la situazione? L'importante è imporgli delle regole e farle rispettare essendo autoritari.

Un cane prepotente può esserlo sia con gli altri cani, sia con il proprio padrone. In realtà spesso si confonde il concetto di prepotenza con quello di ribellione, ma i due discorsi sono ben distinti. Un cane che fa una prepotenza, lo si dovrebbe immaginare come una sorta di “bullo” che prende gli ossi agli altri.

In realtà, è prepotente anche un cane che si siede sul divano, e che quando il padrone vuole che si alzi perché si vuole sedere proprio lì, il cane non fa il minimo sforzo per alzarsi. In questo caso, ma anche nel primo, per correre ai ripari si deve educare il cane.

Cosa significa

Un cane prepotente è un cane che si comporta come se fosse una sorta di “bullo”. Il concetto di bullismo però non deve essere proprio sostituito a quello della prepotenza del cane, perché di solito l’uomo definisce “bullo” una persona insicura che però prende in giro gli altri.

Cane prepotente: come riconoscerlo e cosa fare

Nel caso del cane invece, si tratta proprio di un cane alfa, cioè il capo del branco. Infatti un cane che vuole l’osso per primo o che vuole uscire da una stanza per primo rispetto ad un branco di cani, è il capo branco.

In casa è difficile che il cane si senta capo branco, perché non sarà presente un gruppo di amici a quattro zampe, ma ciò non è detto che non si verifichi. Può succedere lo stesso perché può darsi che il cane non sia stato adeguatamente educato e che quindi abbia preso il sopravvento sulle regole.

Cosa fa un cane prepotente

Un cane prepotente potrebbe sedersi dove non deve, ma senza l’aria di chi ha fatto una marachella, bensì con un’aria sicura e senza paura di essere punito. Ad esempio se si siede sul divano e non deve, quando il padrone cercherà di farlo spostare, può darsi che il cane lanci un avvertimento.

Cane prepotente: come riconoscerlo e cosa fare

Tale avvertimento può essere una specie di ringhio o sbuffo, che indichi che il padrone deve andare via. Tuttavia se questo viene permesso, il cane pretenderà sempre di più e sarà difficile poi imporgli nuovamente il rispetto delle regole.

Un cane che fa una prepotenza però, si può notare ancora di più se in casa c’è un altro suo simile. In tal caso, il primo vorrà tutto il cibo per sé, ed è probabile che finito il suo, voglia anche quello del suo amico.

Può darsi anche che non permetta a quest’ultimo di toccare alcuna forma di cibo, di non farlo passare in alcuni punti della casa, può darsi che gli ringhi. Se questo non è dettato dalla gelosia, potrebbe essere prepotenza.

Consigli

L’unico modo per non far assumere al cane un atteggiamento del genere, è quello di educarlo. Questo significa che si dovrà essere molto autoritari e gli si dovranno imporre diverse regole.

Cane prepotente: come riconoscerlo e cosa fare

In questo modo, a mano a mano tornerà ad essere rispettoso sia verso gli inquilini della casa, sia quando sta fuori, che sia al parco oppure in altri contesti. Se il cane fa diverse prepotenze, allora si deve cercare di non confonderlo con le regole.

Questo significa che quando il cane non le esegue, non va mai premiato, o non capirà quale atteggiamento debba assumere e quale invece no. Insomma, se il cane si comporta da “bullo”, la colpa è anche del padrone e del fatto che non gli ha mai impartito delle norme a cui obbedire.

Prodotti Consigliati dal nostro Team: