Insegnare al cane a non tirare al guinzaglio: ecco come fare

Avere un cane educato è fondamentale per riuscire a gestirlo in totale sicurezza; ecco quindi come insegnare al cane a non tirare

cane e guinzaglio

La gestione del cane è indispensabile per riuscire a tenere un cane in totale sicurezza, soprattutto se il peloso ha un carattere particolare. Insegnare al cane a non tirare è fondamentale per riuscire a fare delle passeggiate in totale relax.

I pelosi possono essere davvero fastidiosi al guinzaglio, soprattutto se tirano costantemente e per questo è importante riuscire a farlo smettere.

Insegnare al cane a non tirare al guinzaglio: ecco come fare

Come fare

Riuscire ad insegnare al cane a non tirare al guinzaglio non è molto semplice; tuttavia è anche abbastanza frustrante tenere un cane agitato al guinzaglio perché costringe il padrone a non stare tranquillo.

Inoltre un cane così obbliga il padrone ad essere sempre vigile sul fatto che il proprio cane può fare del male a se stesso e agli altri. Purtroppo però sono tantissimi i cani che si comportano in questo modo e riuscire a correggere questo comportamento, non è facile.

Insegnare al cane a non tirare al guinzaglio: ecco come fare

Esistono dei trucchetti che potete utilizzare per cercare di evitare questo comportamento; potete infatti:

  • Camminare velocemente, in modo tale che il cane possa seguire il vostro passo e non sarà concentrato a superarvi
  • Cambiare spesso direzione in modo tale da tenere sempre il cane abbastanza attento
  • Ricompensare spesso il peloso con dei biscotti per cani, per eventuali azioni positive. La ricompensa fatela accanto alla vostra gamba, in modo tale da fargli comprendere che deve restare al vostro fianco

Questi però sono solo dei piccoli trucchetti che vi possono aiutare nella gestione del problema; tuttavia risulta obbligatorio, in questi casi, insegnare al cane a non tirare.

Cominciamo

Per insegnare al cane a non tirare è importante cominciare, scegliendo il giusto guinzaglio. È consigliabile acquistare un guinzaglio corto, appositamente ideato per tale scopo e per riuscire a gestire eventuali cattive abitudini del cane. Inoltre è importante riuscire a gestire le emozioni associate a tale strumento; il cane infatti con molta probabilità, potrebbe gioire alla vista del guinzaglio.

Insegnare al cane a non tirare al guinzaglio: ecco come fare

Uscire con il cane così agitato non vi aiuterà nella gestione del problema. Fate in modo di fare abituare il cane a tenere anche il guinzaglio in casa, in modo tale da non associare tale strumento alla passeggiata.

Usciamo

Dopo aver fatto abituare il cane al guinzaglio, è il momento di uscire. Se il cane dovesse tirare, è consigliabile fermarsi di colpo. Insegnare al cane a non tirare richiede particolare esercizio e parecchio tempo. È assolutamente vietato tirare il cane, questo perché potrebbe farsi male seriamente al collo.

Inoltre è importante che riusciate a fare comprendere al cane che questo deve camminare o dietro di voi o, al massimo, accanto a voi. Se il cane dovesse iniziare a tirare, cambiate immediatamente direzione; se dovesse continuare a tirare cambiate nuovamente direzione o fermatevi.

Insegnare al cane a non tirare al guinzaglio: ecco come fare

In definitiva non ci sono particolari accorgimenti da utilizzare per insegnare al cane a non tirare. Tuttavia riuscire nell’intento richiede particolare tempo e pazienza. Per qualsiasi altra informazione è preferibile che vi avalliate dell’aiuto di un comportamentista che potrà indicarvi alcuni trucchi. Avere un cane educato vi aiuterà tantissimo nella gestione e nella sicurezza, che verrebbe a mancare ogni qualvolta il vostro cane dovesse tirare e a voi dovesse sfuggire di mano il guinzaglio.