Cani ipoallergenici: ecco 13 razze che minimizzano i sintomi

Se soffri di allergia al cane ma non vuoi rinunciare a tenere Fido in casa, ecco per te 13 razze di cani ipoallergenici (o quasi)

irish terrier

Se ami i cani ma sei allergico, i cani ipoallergenici possono essere una buona soluzione per evitare il fastidioso prurito agli occhi e giocare in tutta tranquillità con Fido.

Non si tratta di cani ipoallergenici in senso stretto, piuttosto sono delle razze che minimizzano i sintomi legati a questa brutta allergia.

Ne esistono diverse, ma queste 13 sono le più indicate per chi soffre di allergie canine ma vuole comunque un amico a quattro zampe in casa.

L’allergia ai cani è legata al pelo o alla saliva (a volta all’urina) di Fido: perciò i cani più adatti a chi ne soffre sono cani senza pelo o che ne producono davvero pochissimo.

Basenji

Il Basenji è un cane di origine africana chiamato anche cane del Congo, cane degli Egizi e cane che non abbaia.

Cani ipoallergenici: ecco 13 razze che minimizzano i sintomi

Si trovano tracce di questa razza già nei graffiti dell’antico Egitto: di certo i faraoni con problemi di allergie hanno trovato in loro i compagni ideali!

Il Basenji ha un pelo corto e setoso di colore nero, fulvo, nero focato e tigrato, ma bianco sul petto, sulle punte delle zampe e sulla punta della coda.

Anche se nasce come cane da caccia, è un ottimo cane da compagnia e si caratterizza per il suo strano modo di emettere guaiti e ululati che ricorda lo yodel dei tirolesi.

Coton de Tuléar

Il Coton de Tuléar è un piccolo cane da compagnia originario del Madagascar, la grande isola al largo dell’Africa.

Cani ipoallergenici: ecco 13 razze che minimizzano i sintomi

È un cane di piccola taglia ma dalla forte personalità e di base è molto allegro e giocherellone.

Ma andiamo al pelo: il nome della razza non è casuale perché il pelo di questo cane è lungo, folto e sembra cotone!

Possiamo annoverarlo tra i cani ipoallergenici perché non fa la muta, quindi è perfetto per chi soffre di allergia ai cani.

Lagotto Romagnolo

Dalle zone paludose a sud del fiume Po arriva il Lagotto Romagnolo, una razza di cani italiana e dalle origini molto antiche.

Cani ipoallergenici: ecco 13 razze che minimizzano i sintomi

Il suo “naso” è prezioso come l’oro: questa razza è considerata la migliore al mondo per la ricerca dei tartufi.

È un cane di media taglia di aspetto forte e robusto, con grandi occhi rotondi e un particolarissimo pelo.

Il manto del Lagotto è riccio e sembra quasi lana, può essere bianco o con delle macchie marroni, ma anche totalmente aranciato.

Anche questo è un cane adatto a chi soffre di allergie perché non fa la muta e non disperde peli in casa.

Schnauzer

Lo Schnauzer è una razza canina di origine tedesca, il cui nome letteralmente significa “muso baffuto”.

Cani ipoallergenici: ecco 13 razze che minimizzano i sintomi

E in effetti si può dire proprio che sia un cane coi baffi, con il suo lungo muso ricoperto di peli.

Esiste in tre diverse varianti: medio (Schnauzer), gigante (Riesen Schnauzer) e nano (Zwerg Schnauzer).

Il suo pelo è folto e ruvido e in genere di colore “sale e pepe” o completamente nero.

Tende a crescere velocemente perciò è consigliata una regolare toelettatura per accorciarlo una volta raggiunta la lunghezza massima.

Irish Terrier

Unite il classico aspetto da terrier al tipico rosso degli irlandesi e otterrete un Irish Terrier.

Cani ipoallergenici: ecco 13 razze che minimizzano i sintomi

Il “piccolo diavolo temerario”, chiamato così per il suo coraggio e la sua grande vitalità.

Un cane gentile, affettuoso e molto obbediente con una spiccata attitudine per la caccia e la difesa della famiglia.

L’Irish Terrier è un cane “a pelo duro” e ha bisogno di un regolare trattamento di stripping, che elimina parte del pelo per sfoltirlo e mantenerne la giusta densità.

Irish Water Spaniel

Tra i cani ipoallergenici troviamo un altro irlandese: questa volta è l’Irish Water Spaniel, cane famoso per il suo particolarissimo pelo riccio.

Cani ipoallergenici: ecco 13 razze che minimizzano i sintomi

Come dice il nome stesso, questo cane è stato allevato in passato per la caccia della selvaggina acquatica.

Ha un portamento elegante con lunghe orecchie pendenti lungo le guance e un pelo a riccioli piccolissimi, ma folti e crespi.

Questa particolare razza di cane ha una caratteristica “coda di topo”, molto corta e sottile all’estremità, proprio come quella di un roditore!

Lakeland Terrier

Un altro cane a pelo duro, quindi annoverabile tra i cani ipoallergenici, è il Lakeland Terrier, un cane di taglia medio-piccola che prende il nome dalla sua regione di provenienza.

Cani ipoallergenici: ecco 13 razze che minimizzano i sintomi

Questa razza inglese è molto simile ad altri terrier come il Border Terrier, il Fox Terrier e il Welsh Terrier.

Ha un corpo forte e possente, con un pelo fitto e duro e un folto strato sottopelo che riesce a proteggerlo dalle basse temperature e dalle intemperie.

Interessanti i colori del manto: si va dal nero al rosso, fino al blu!

Maltese

Il Maltese è uno dei cani da compagnia più conosciuti e amati di sempre, ma è anche una delle razze di cani più antiche che esistano.

Cani ipoallergenici: ecco 13 razze che minimizzano i sintomi

Si narra che anche ai tempi dei Romani le donne lo tenessero dentro casa per la sua bellezza e intelligenza, e alcune testimonianze risalgono addirittura agli Etruschi.

Ha una corporatura piccola e snella e un folto pelo di colore bianco che non subisce la muta primaverile e autunnale.

Per questo è adatto alle persone con allergie ma attenzione: ricordiamo di spazzolarlo quotidianamente.

Barbone

Il Barbone è una razza molto antiche che veniva utilizzata nella caccia alle anatre per la sua predisposizione a stare in acqua.

Cani ipoallergenici: ecco 13 razze che minimizzano i sintomi

Oggi è considerato a tutti gli effetti un cane da compagnia, anche per via del suo carattere amichevole e tranquillo.

Ma la sua peculiarità resta il pelo, folto e riccio ma tanto soffice che si presta a vari tipi di taglio (in genere per i concorsi di bellezza).

In più il Barbone non ha il sottopelo, quindi non fa la muta ed è a tutti gli effetti un cane ipoallergenico.

Cão de água português

Il Cão de água português, chiamato anche in inglese Portuguese Water Dog (“cane d’acqua portoghese”), è una particolare razza di cane d’acqua proveniente dal Portogallo.

Cani ipoallergenici: ecco 13 razze che minimizzano i sintomi

Era chiamato anche “cane marinaio” perché veniva imbarcato sulle navi spagnole e portoghesi per le battute di pesca.

È un cane molto muscoloso e forte, con un carattere vivace che lo porta a socializzare proprio con tutti.

Ed è caratterizzato da un pelo molto lungo che tende a coprire anche il muso, folto e tendente al riccio.

Yorkshire Terrier

Tra i cani da compagnia più conosciuti e amati da grandi e piccini c’è lo Yorkshire Terrier, un cane di piccola taglia dal carattere allegro e vivace.

Cani ipoallergenici: ecco 13 razze che minimizzano i sintomi

È un cane molto giocherellone, perciò è perfetto se in casa si hanno bambini, ma allo stesso tempo ama stare sul divano per le coccole.

Lo Yorkshire ha un pelo di lunghezza media, fine e lucente, quasi setoso e che sulla testa e il muso tende al rossiccio.

Questo cane non ha il sottopelo, perciò è considerato ipoallergenico perché non causa sintomi di allergia neanche nelle persone più sensibili.

West Highland White Terrier

Il West Highland White Terrier, chiamato anche Westie, è un cane di piccola taglia ma molto esuberante ed energico.

Cani ipoallergenici: ecco 13 razze che minimizzano i sintomi

Questo suo carattere così “peperino” fa sì che tenda a lanciarsi incoscientemente contro cani di taglia decisamente più grande, atteggiamento tipico de Terrier.

Nonostante questa sua natura comunque resta un cane intelligente e oculato, che abbaia molto ma non aggredisce, anzi tende a socializzare con gli estranei.

Il suo pelo è bianco e corto, ispido ma senza ricci e anche lui rientra tra i cani ipoallergenici perché ha un sottopelo molto corto.

Welsh Terrier

E con un altro Terrier chiudiamo in bellezza questa lista di cani ipoallergenici: si tratta del Welsh Terrier, il classico “cane da tana” originario del Galles.

Cani ipoallergenici: ecco 13 razze che minimizzano i sintomi

È considerata la razza di cani più antica tra tutte le razze di Terrier del Regno Unito.

Di dimensioni medie, nonostante non sia particolarmente possente è un cane molto coraggioso che non si spaventa facilmente.

Ama stare in appartamento ma è anche molto energico e vuole stare al centro dell’attenzione in ogni momento.

Il suo pelo è molto fitto e abbondante, tendenzialmente duro e ruvido e di colore nero o grigio.

Per questa consistenza è un manto adatto alle persone che soffrono di allergie ai cani, perché tende a perdere pochissimo pelo per casa.

Prodotti Consigliati dalla nostra Redazione: