Cani per persone autistiche: le razze migliori, come scegliere e cosa sapere

Fido migliora la vita di chiunque, ma ci sono delle razze di cani per persone autistiche. Possono davvero essere un valore aggiunto nella loro esistenza

Sempre più spesso si sente parlare di pet therapy. Cani e gatti vengono impiegati nelle corsie degli ospedali, negli ospizi, ma anche in centri specializzati per rendere migliore la vita di coloro che sicuramente hanno bisogno di supporto, vicinanza ed empatia.

In questo, i nostri amici a quattro zampe sono davvero i numeri uno. Nonostante non parlino la nostra lingua e ci sia un gap oggettivo dato dalle differenze di specie, riescono a stabilire un imprinting speciale con determinate persone.

L’affettività, la capacità di manifestarla – attraverso l’apporto di chi non è certo capace di trattenersi in tal senso – può giovarne. È stato provato da ricerche scientifiche che in determinati soggetti la presenza di un pet crea una condizione di vita migliore, più stimolante. Ma chi sono i cani per le persone autistiche, le razze più inclini a svolgere un compito così delicato?

Indice

Cani per pet therapy specializzati in autismo
Cani per persone autistiche, caratteristiche
Cani per pet therapy, le razze consigliate per l’autismo
Molte persone ci hanno chiesto

Cani per pet therapy specializzati in autismo

Cani con indole per persone autistiche

L’autismo è una condizione che accumuna, in Italia, almeno 350 mila persone. Le forme possono essere più o meno evidenti, ma certamente un’amicizia speciale con un cane può aiutarli a relazionarsi meglio con il mondo che li circonda.

I cani per persone autistiche spesso coincidono con quelli che riescono a creare un legame intimo e profondo con i bambini. Al di là di un addestramento mirato, che certamente è necessario, sono caratterizzati da un’attitudine che rende tutto più semplice e naturale.

Chi soffre di difficoltà ad esprimere la propria affettività riesce a migliorare da questo punto di vista per merito dell’interazione di amici a quattro zampe come il Labrador e il Golden Retriever. Tuttavia non sono solo queste le razze che si prestano maggiormente a ricoprire un ruolo nobile e di responsabilità.

Cani per persone autistiche, caratteristiche

Cani per amare persone autistiche

Le persone che presentano dei disturbi dello spettro autistico non sempre riescono a interagire con le persone circostanti e a tessere dei rapporti. Per fortuna, però, fra le razze di cani adatte ai bambini, ce ne sono alcune che riescono a scalfire quel velo che si crea fra chi è affetto da autismo e il resto del mondo.

Attraverso la comunicazione non verbale, su cui si basa la maggior parte del linguaggio del cane, Fido riesce a farsi strada nel cuore di bambini che – per certi versi – gli somigliano e per questo da lui si sentono compresi.

In questo modo il bimbo, ma anche l’adulto, si sente compreso, al sicuro. È come se fra i due si creasse un canale preferenziale a cui agli altri non è concesso di entrare. E, perché tutto fili liscio, più che in altre circostanze è importante scegliere l’esemplare giusto.

Cani per pet therapy, le razze consigliate per l’autismo

Cani ideali per persone autistiche

Fra i cani per le persone autistiche ci sono delle razze con delle caratteristiche caratteriali che davvero riescono a fare breccia nel cuore di chi è particolarmente diffidente.

D’altra parte non è certo la prima volta che Fido viene in soccorso nella vita di noi bipedi. Basti pensare al cane molecolare che viene impiegato nelle ricerche dei dispersi a seguito di terremoti e altre calamità naturali.

Golden Retriever

Questa razza è davvero amabile ed empatica, non a caso viene consigliata alle famiglie con bambini ed è fra le razze per caneterapia. Infatti, è in grado di comprendere lo stato d’animo del momento e di trovare il modo di avvicinarsi – praticamente e mentalmente – a colui che ha bisogno del suo supporto.

Boxer

Fra i cani per persone autistiche c’è anche il Boxer, un quattro zampe protettivo e leale nei confronti di chi considera parte della famiglia. Non solo è un ottimo cane da guardia, ma anche un compagno di giochi esemplare. Trasmette tranquillità e riduce le crisi soltanto con la sua presenza.

Cani per persone autistiche: Terranova

Anche il Terranova, un cosiddetto gigante buono, si presta perfettamente a questo ruolo delicato e improtantissimo. Lui, infatti, è brillante, empatico e ha un cuore d’oro. Non si stratta quindi soltanto di un nuotatore eccellente, ma anche di un cane che può fare un ottimo lavoro in contesti di caneterapia. A tal proposito, ecco come viene addestrato un cane da pet therapy.

Labrador Retriever

La sua peculiarità è che riesce a comunicare con gli occhi. Soltanto con lo sguardo riesce a infondere fiducia e a calmare chiunque stia vivendo una situazione di stress. Ecco allora che entra di diritto fra i cani per persone autistiche.

Fra le razze di cani facili da addestrare, questo è il quattro zampe più versatile. Qualsiasi sia il compito che vogliamo ricopra, con pazienza e perseveranza, lui impara tutto e ci sarà fedele per il resto della vita.

Cani per persone autistiche: Staffordshire Bull Terrier

Questo è il caso in cui l’apparenza inganna. Nonostante la sua stazza, infatti, questa palla di pelo si dimostra davvero con un’indole fuori dal comune e che riesce a legare con gli esseri umani anche nelle condizioni più difficili. Infatti, è molto paziente, affettuoso ed empatico.

Se sottoposto a una corretta socializzazione, può essere fra i migliori cani da pet therapy ed essere impiegato nelle situazioni più complesse e delicate.

Cane da montagna dei Pirenei

Anche in questo caso si parla di un amico a quattro zampe davvero facile da addestrare. Trattandosi di un esemplare che nasce per prendersi cura delle mandrie e aiutare il pastore nella gestione del gregge, ha pazienza e versatilità nel dna.

Lo potremmo definire l’angelo custode di grandi e piccini. L’importante, però, è che abbia l’opportunità di vivere in spazi aperti e di incanalare correttamente le proprie energie.

Molte persone ci hanno chiesto

Cani adatti per persone autistiche

Chi si trova a dover gestire una condizione inaspettata e complessa deve fare i conti con tanti dubbi e incertezze. La paura di fare la cosa sbagliata e di non essere all’altezza delle esigenze di una persona che si ama spesso prende il sopravvento.

Per fortuna, però, attraverso le risposte degli esperti alle domande più comuni, è facile fare chiarezza e riuscire a trovare le energie per affrontare qualsiasi difficoltà.

Quali sono i punti di forza dei cani per persone autistiche

Fido ha una grande capacità: riesce ad aprire un varco verso il mondo esterno che, in determinate forme di autismo, normalmente viene lasciato fuori.

Riesce a dare un importante e prezioso supporto emotivo nella quotidianità e ad alleggerire momenti che solitamente sono fonte di stress e nervosismo.

Permette di raggiungere un grado di sicurezza e di indipendenza alle volte impensabile per coloro che vivono da vicino delle situazioni complesse e che possono peggiorare facilmente, se non affrontate nel modo giusto.

Inoltre, il cane riesce a dare un aiuto anche al resto della famiglia. Il suo apporto positivo non si ferma alla sfera intima della persona autistica, fa del bene a tutti i componenti del nucleo.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati