I cani riconoscono le differenze tra i gemelli?

Quante sceneggiature si basano su fratelli identici che si scambiano l'identità? Attenzione però: i cani riconoscono le differenze tra i gemelli. I dettagli

Se abbiamo intenzione di commettere il crimine perfetto insieme a un fratello/un sorella identici teniamo conto del fatto che i cani riconoscono le differenze tra i gemelli. Il profumo e altri piccoli dettagli, per noi impercettibili, vengono riconosciuti senza difficoltà.

cane che guarda un punto preciso

I ricercatori studiano i nostri amici a quattro zampe da oltre vent’anni per ottenere dei risultati certi e attendibili sull’argomento, e non sono poche le discrepanze. Pare, però, che – se opportunamente addestrato – Fido sia un detective d’eccezione.

I gemelli omozigoti

i cani distinguono i gemelli

I gemelli omozigoti, nati quindi da una singola cellula, sono identici. Condividono lo stesso patrimonio genetico. Ma non si tratta solo di questo: se crescono e vivono nello stesso ambiente, hanno anche lo stesso odore.

Persino i nostri fedeli amici, con un olfatto decisamente superiore a quello umano e di tante altre specie animali, hanno difficoltà a distinguere gli odori individuali di due gemelli identici.

Questione di addestramento

Alcuni scienziati della Repubblica Ceca sostengono che eventuali dati non conformi degli esperimenti passati possano dipendere da diversi livelli di allenamento degli esemplari presi a campione.

Hanno quindi suggerito di utilizzare i cani poliziotti con il più alto livello di addestramento, visto che vengono formati e impiegati per identificare persone in tutto il mondo: presunti assassini, vittime, ricercati e scomparsi.

Lo studio della Repubblica Ceca

esperimento olfattivo con il cane

I ricercatori hanno iniziato con campioni di gemelli provenienti da due gruppi diversi: bambini di cinque anni e bimbe di sette, nonché due coppie di gemelli fraterni, ragazze di otto anni e ragazzi di 13.

Gli esperimenti con dieci pastori tedeschi hanno sottoposto ciascun cane a 12 test, ognuno dei quali prevedeva che annusassero un tampone e, quindi, cercassero un profumo corrispondente tra sette possibilità.

Gli studiosi hanno scoperto risultati positivi tutte le volte, con una corrispondenza del 100%. Hanno riconosciuto i gemelli identici senza alcun margine di errore, anche se ogni coppia viveva nello stesso posto e mangiava lo stesso cibo. Lo studio ha messo in luce risultati sorprendenti: se opportunamente addestrato, Fido riconosce gli odori individuali di due gemelli omozigoti, e lo stesso vale per gli eterozigoti.

L’influenza di eventuali fattori esterni

mano umana e zampa di cane

I cani riconoscono le differenze tra i gemelli se adeguatamente addestrati, questo è chiaro. Tuttavia, potrebbero essere influenzati da diversi fattori esterni. Uno fra tutti un’eventuale infezione che va ad alterare l’odore della persona in questione.

C’è ancora tanto da fare prima di avere un quadro completo circa i ‘super poteri’ del nostro amico a quattro zampe. Una cosa è certa: l’olfatto gli permette di avere un radar molto precioi in diverse situazioni. Non a caso si parla di cane molecolare, utilizzato durante terremoti e calamità naturali per cercare i dispersi. A tal proposito, potrebbe tornare interessante conoscere pure i cani con l’olfatto più sviluppato.

Diversi punti interrogativi

ragazza abbraccia cane

I poteri uditivi e olfattivi dei nostri amici a quattro zampe sono eccezionali, ne abbiamo avuto ulteriore prova. Che siano capaci di riconoscere persone apparentemente identiche è certo, ad oggi però non si sa molto su come e perché.

La ricerca futura, per esempio, potrebbe concentrarsi sull’eventualità che il profumo dei fratelli cambi con l’età, potrebbe avere il fine di scoprire quando e in che termini.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati