Castellammare di Stabia, si cerca una femmina Pastore Maremmano, la cucciola risulta smarrita da più di un mese

Questa povera cagnolina Pastore Maremmano di solamente un anno ha bisogno di aiuto, possibilmente di tutti coloro che possono garantirlo

Smarrita da più di un mese questa cagnolina Pastore Maremmano della quale purtroppo non conosciamo il nome. Al contrario siamo a conoscenza della provenienza, ovvero Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli. Da qui ha avuto inizio la vicenda che perdura da troppe settimane ormai, un caso che sta logorando il cuore dei proprietari.

Questi hanno dato il via alle ricerche lo stesso giorno in cui hanno denunciato la scomparsa del cane, ovvero lo scorso 11 marzo. A detta dei familiari, la cagnolina dovrebbe aver fatto perdere le sue tracce nei pressi dei boschi di Castellammare di Stabia. Se così fosse, rintracciare l’animale potrebbe essere più complicato del previsto.

Un cane che si perde in un bosco non lascia molti punti di riferimento grazie ai quali si può imbastire una linea di ricerca metodica. Con ciò vogliamo dire che un bosco non offre gli stessi mezzi di un ambiente urbano per risalire alla posizione del cane. Banalmente mancano quasi del tutto testimoni, oculari e non solo.

cane raccolto su se stesso

Non per questo la famiglia della cucciola ha perso la speranza, al contrario, nel corso degli ultimi giorni ha aumentato il volume delle ricerche. Noi, come sempre (nel caso non fosse stato fatto), consigliamo di avvertire le organizzazioni per il salvataggio animale locali, nonché le autorità competenti, sono pur sempre fattori determinanti per le ricerche.

La femmina di Pastore Maremmano ha un solo anno di vita, le dimensioni sono comunque quelle di un esemplare adulto. Pelo mediamente lungo, di un bianco tipicamente candido. Nell’appello scoviamo una particolarità non da poco, che rende facilmente riconoscibile l’animale: la cucciola presenta una macchia nera sulla coscia destra posteriore.

cane pastore maremmano collare

Il giorno della scomparsa, che ricordiamo essere lo scorso 11 marzo, la cagnolina indossava un collare rosso (nessuno ha la certezza che lo indossi ancora). Avvistamenti, segnalazioni o notizie di qualunque natura possono essere condivise con i proprietari tramite social al seguente link. Grazie.

LEGGI ANCHE: San Damiano, Bonny si è persa, questa dolce cagnolina deve tornare a casa

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati