Cockapoo

Cockapoo
esemplare di Cockapoo

Esemplare di Cockapoo

Dati generali
Etimologia Il nome è una fusione tra le due razze da cui ha origine: Cocker e Poodle, nome inglese del Barboncino
Genitori  Cocker Spaniel Inglese x Barboncino
Presente in natura No
Longevità 12-15 anni
Impieghi Cane da compagnia
Taglia Piccola

Il Cockapoo, conosciuto anche con il nome Spoodle, è un cane di razza mista nato negli Stati Uniti dall’incrocio fra un Cocker Spaniel (Cocker Spaniel Americano o Cocker Spaniel Inglese) ed un barboncino.

Questo esemplare canino ibrido, dall’espressione dolce e simpatica, non presenta degli standard di razza definiti o fissati per il pedigree: infatti la razza non è riconosciuta né dall’American Kennel Club né da altre associazioni come il Canadian Kennel Club o l’inglese The Kennel Club, anche se esistono nel paese d’origine delle associazioni di appassionati.

Il Cockapoo è un cane molto dolce e affettuoso, adatto per la vita in famiglia: è vivace, socievole e mansueto, in poche parole un perfetto cane da compagnia.

Scheda informativa del Cockapoo
Anallergico No
Per bambini Sì, molto socievole
Per anziani Sì, per la sua socialità
Con altri cani Socievole, molto attivo
Con gatti Tollerante, come con altri animali
Rumoroso Può essere molto rumoroso
Sport Passeggiate ed attività all’aria aperta

Origini storiche della razza

Il Cockapoo ha origini relativamente recenti: è un ibrido che nasce negli anni Cinquanta dall’incrocio tra uno Spaniel Tibetano, il Cocker Inglese e il Barboncino.

È uno dei primi cani detti “di design”, ovvero appositamente pensato e creato come animale da compagnia, con una particolare attenzione oltre che all’aspetto caratteriale anche all’estetica.

I primi cuccioli venuti fuori dall’incrocio si sono distinti immediatamente per l’indole gentile, allegra, socievole e leale, oltre per l’aspetto gradevole, ed è per questo che l’allevamento è andato avanti a gonfie vele.

Questi cani sono stati creati negli Stati Uniti, dove sono ancora oggi molto diffusi: esistono infatti almeno tre club ufficiali di appassionati a questa razza.

Nel 1999 è nato il Cockapoo Club of America, che ha creato un suo standard di razza e ne promuove l’allevamento. Nel 2004 invece è stato fondato l’American Cockapoo Club.

Il Cockapoo è poco conosciuto in Europa, ma riscuote maggior successo in Australia, Nuova Zelanda e Svizzera, dove sono concentrati i principali allevamenti.

La popolarità del Cockapoo non è rimasta stabile negli anni, ma ha registrato un aumento nel corso dei decenni. Con l’aiuto di allevatori responsabili, organizzazioni e club di appassionati, il Cockapoo, in una forma o nell’altra, potrebbe essere molto più che una “razza di design”: col tempo potrebbe diventare una razza vera e propria.

Prezzo

Il prezzo di un cucciolo di Cockapoo, non esistendo uno standard di razza definito o un pedigree, non è molto elevato: oscilla infatti tra i 300 e i 700 euro.

Carattere

Il Cockapoo ha ereditato i migliori aspetti della personalità del Cocker e del Barboncino: è un cane dolce, affettuoso, socievole e pieno di energia, estremamente giocoso ed amichevole.

È davvero un ottimo cane da compagnia, sia per il suo carattere amabile, mansueto e molto incline al rapporto con gli esseri umani, che per le sue dimensioni contenute, che gli permettono una vita tranquilla in appartamento.

Il Cockapoo non è mai aggressivo, è un cane sempre allegro e dal temperamento stabile e solare: si affeziona molto facilmente al padrone, alla famiglia che lo accoglie e soprattutto ai bambini, con cui ama trascorrere il tempo e giocare.

È docile e mansueto anche con altri cani e altri animali domestici, affettuoso con gli estranei, ed è adatto anche a persone più avanti negli anni, che possono trovare in lui un compagno amorevole e fedele. Proprio perché si affeziona tantissimo ai membri del suo nucleo familiare, soffre molto la solitudine: è bene non lasciarlo per troppe ore da solo.

Proprio per il suo temperamento energico e giocherellone, questo cane ha bisogno di fare attività fisica quotidiana: è attivo ed esuberante, quindi nonostante sia adatto a una vita in appartamento è bene portarlo fuori a fare passeggiate (anche per evitare il sovrappeso dovuto a una vita troppo sedentaria), al parco a giocare e stimolarlo con attività ludiche sempre diverse. Ha un ottimo senso dell’olfatto e questo può essere d’aiuto sia nell’addestramento che nel gioco.

Il Cockapoo è un cane molto intelligente, che apprende con rapidità: è molto curioso e osserva sempre con attenzione quello che accade intorno a lui. È in grado di adattarsi molto velocemente ad ogni situazione, e riesce a prendere decisioni con celerità. È un compagno fedele e ubbidiente, amante delle coccole e delle attenzioni, e cerca di compiacere continuamente il suo padrone.

Addestramento

Essendo un cane dalla natura molto intelligente, l’addestramento del Cockapoo risulta abbastanza semplice: è un esemplare perfetto da educare anche per i principianti e per tutti coloro che non abbiano mai avuto cani prima d’ora.

Il Cockapoo è un animale sveglio e brillante, che va addestrato con fermezza ma senza violenza: quando sbaglia è importante usare una parola comando di dissuasione, come un “no” deciso, cercando di ignorarlo per qualche istante, lasciandogli il tempo di riflettere sull’accaduto.

Essendo un cane esuberante è bene educarlo sin da cucciolo, con molta pazienza, per evitare appunto dei comportamenti eccessivi da adulto.

Le sessioni di addestramento non devono essere troppo lunghe per non annoiare il cucciolo. Il Cockapoo comunque è un cane che reagisce bene alle tecniche di rinforzo positivo: proprio per questo motivo è fondamentale premiarlo con ricompense come lodi, bocconcini, coccole e carezze. Del resto è un cane estremamente ubbidiente e collaborativo e non farà fatica ad imparare le regole che gli insegnerete.

Caratteristiche fisiche

Il Cockapoo è un cane di taglia medio-piccola, dalle dimensioni contenute, anche se non avendo degli standard definiti, può variare in altezza e peso. Ha comunque una corporatura ben proporzionata. È un esemplare dal pelo riccio e morbido, con un muso dolce e dall’espressione simpatica.

Zampe

Gli arti del Cockapoo sono moderatamente lunghi, hanno muscoli ben sviluppati, sono dritti e dall’aspetto arrotondato.

Corpo

La corporatura di questo cane è ben proporzionata, il petto sviluppato, le zampe dritte e agili. Come già accennato però alcuni Cockapoo possono essere “mini”, come il Cocker Spaniel, mentre altri molto più alti.

Peso e altezza

Essendo una cane di taglia medio-piccola, il Cockapoo raggiunge solitamente un peso che varia tra i 5 e i 10 kg, anche se non è così raro osservare esemplari più massicci e di dimensioni maggiori, che possono arrivare anche a 15 kg.

L’altezza di questo cane si aggira solitamente tra i 35 e i 38 cm (ma esistono anche gli esemplari “mini”, che possono essere molto piccoli e alti solo 25 cm).

Per essere sicuri delle misure del vostro futuro compagno di vita, prima di adottarne o prenderne uno da un allevamento certificato, è molto importante conoscere bene anche i genitori, in modo da capire con più facilità che dimensioni il cucciolo potrebbe assumere da adulto.

Testa

Il Cockapoo ha la testa arrotondata, il muso abbastanza lungo e ben definito, dall’espressione simpatica, gli occhi scuri e vivaci e le orecchie lunghe e cadenti.

Coda

La coda è del Cockapoo è piuttosto lunga e molto folta, a forma di sciabola.

Pelo

La caratteristica estetica che colpisce di più di questa razza canina è sicuramente il fitto mantello lievemente ondulato o arricciato, morbido e setoso.

Il suo manto può essere molto vario a seconda di quello dei genitori: può presentare un pelo un po’ più liscio (derivante dai geni del Cocker) oppure più riccio (se invece il patrimonio genetico è più vicino a quello del Barboncino).

In ogni caso il Cockapoo è un cane che tende a non perdere troppo pelo, anche se bisogna comunque spazzolarlo di frequente.

Colori

Il Cockapoo ha un mantello che può presentare diversi colori: dal nero al marrone, passando dal bianco al beige, dall’albicocca al fulvo, insomma, questo cane può avere un pelo di tutte le fantasie e sfumature. Alcuni esemplari presentano macchie più scure su pancia, zampe e orecchie oppure sotto la coda.

Cuccioli

Sin dai primi mesi di vita, questi cani si dimostrano sensibili, giocherelloni e molto affettuosi, come tantissimi altri cuccioli.

I Cockapoo hanno un temperamento energico e attivo sin da piccoli: hanno sempre voglia di giocare, sia dentro che fuori casa, il ché implica una buona dose di pazienza e, come accennato, anche un’educazione ferma e rigorosa.

Questi esemplari comunque si prestano fin da cuccioli ad essere facilmente addestrati e raramente combinano guai. Quando il cucciolo fa qualcosa di sbagliato è bene redarguirlo subito con fermezza, ma senza essere troppo violenti. I Cockapoo infatti reagiscono meglio a un’educazione dai metodi positivi, con coccole e premi.

I cuccioli di questa razza poi sono estremamente coccoloni e affettuosi, quindi è bene regalare loro attenzioni e carezze in abbondanza: non ve ne pentirete perché sapranno ricompensarvi con un amore incondizionato.

Salute

Il Cockapoo è un cane dalla salute forte e robusta: ha infatti una aspettativa di vita che va dai 13 ai 15 anni.

Non soffre di specifiche patologie, ma, come ogni animale domestico che decidiamo di adottare, ha bisogno di controlli periodici dal veterinario.

Bisogna fare particolarmente attenzione alla pulizia delle orecchie – dato che sono lunghe e cadenti – utilizzando un panno umido e morbido in modo da evitare infiammazioni e infezioni.

È bene anche prendersi cura del manto, per preservarlo lucente e morbido, spazzolandolo due o tre volte a settimana, e controllare spesso occhi e denti, questi ultimi soprattutto per evitare la formazione di tartaro, senza dimenticare la pulizia e controllo degli artigli, da tagliare una volta all’anno.

Indicazioni sull’alimentazione

Come per molti altri cani, è bene fare attenzione all’alimentazione del nostro amico a quattro zampe, che deve essere sempre sana ed equilibrata, per mantenere il benessere di muscoli e ossa.

Il Cockapoo è un golosone e tende ad ingrassare. È importante quindi non fare troppi strappi alla regola (come nutrirlo con bocconi dalla nostra tavola), e dargli leccornie solo ai fini dell’addestramento. In questo modo è possibile incoraggiare il cane a eseguire correttamente il comando, visto che reagisce bene a un’educazione positiva.

Toelettatura

Questo esemplare non ha bisogno di cure particolari riguardo la toelettatura: in generale perde poco pelo e non emette odore, ma ovviamente deve essere spazzolato energicamente almeno due o tre volte a settimana per mantenere il pelo sano e lucente e va tosato da professionisti almeno una volta all’anno.

Allevamenti

Nonostante in Italia non sia una razza molto diffusa, esistono alcuni allevatori di Cockapoo sopratutto in Toscana e in Veneto.

Ricordiamo che, quando si decide di prendere un cane, a maggior ragione se da un allevamento, è sempre bene rivolgersi a strutture e allevamenti certificati, che possano dare tutte le indicazioni corrette sulla razza, la sua purezza, lo stato di salute e tante altre informazioni fondamentali per il cucciolo che decidiamo di accogliere in famiglia.

In particolare per il Cockapoo può essere utile conoscere anche i genitori del cucciolo, in modo da supporre le dimensioni potrebbe assumere da adulto.

È un cane d’appartamento?

Il Cockapoo è una razza selezionata e allevata come cane da compagnia, quindi è ben felice di vivere in appartamento.

Ama passare tanto tempo con la sua famiglia e può soffrire di ansia da separazione se lasciato solo per lunghi periodi di tempo: se trascurato o isolato, tende a intristirsi e manifestare il suo disappunto mostrandosi offeso.

Il Cockapo non è un cane rumoroso, sebbene energico e propenso al gioco. Come già detto, è un cane obbediente che non richiede grandi spazi e, se bene educato fin da cucciolo, sa stare tranquillo e calmo al suo posto.

Nonostante ciò è importante ricordare che il Cockapoo ha bisogno di svolgere una attività fisica quotidiana: questo cane infatti ama tantissimo giocare ed è sempre pieno di energia. Per questo bisogna dedicare del tempo a stimolarlo attività ludiche per il suo sviluppo mentale, e a giocare con lui in giardino o al parco.

In realtà basta poco: basterà farlo passeggiare due volte al giorno anche brevi percorsi vicino casa e dedicare 15 minuti al gioco insieme.

Attenzione al freddo: per questi esemplari, nei mesi invernali, è meglio munirsi di cappottino per le uscite quotidiane con il vostro amico a quattro zampe.

Curiosità

Il Cockapoo, avendo per metà i geni del Barboncino, perde pochissimo pelo e ha una muta quasi impercettibile.

Sebbene non si possa garantire che questo cane sia del tutto innocuo per le persone che soffrono di allergia, comunque è un buon cane nel caso qualcuno in famiglia abbia problemi, proprio per questa perdita minima di pelo. Ovviamente ricordiamo che va spazzolato di frequente.

Negli esemplari con caratteri genetici dominanti del Barboncino, le dimensioni possono essere definite “mini”: in questo caso, infatti, l’aspetto del Cockapoo sarà molto simile a quello di una razza canina toy.