Puli

Puli
esemplare di Puli nero

Esemplare di Puli

Dati generali
Etimologia Nome che significa “conduttore“, si riferisce alla sua abilità da pastore
Genitori Probabile autoctono ungherese
Presente in natura No
Longevità 13-15 anni
Impieghi Cane da compagnia, cane da pastore
Taglia Media

Il Puli è un cane da pastore tipico dell’Ungheria. Adattato col tempo a cane da compagnia, è un esemplare molto amato dai bambini.

Nel 1921 ha ottenuto il riconoscimento ufficiale della razza.

Scheda informativa del Puli
Anallergico No
Per bambini Sa essere un ottimo compagno di giochi
Per anziani Ottimo compagno se affidato a persone capaci di soddisfare un minimo di esercizio
Con altri cani Socievole, molto attivo soprattutto se abituato da cucciolo
Con gatti Se cresciuti insieme la convivenza è possibile
Rumoroso Molto, abbaia soprattutto per avvisare la presenza di un intruso o pericolo
Sport Agility dog, Sheepdog, Musical canine freestyle

ORIGINI STORICHE DELLA RAZZA

Il Puli è uno dei cani da pastore più antichi proveniente dall’Ungheria. Il suo nome infatti, tradotto, significa “conduttore”. Quello del conduttore di greggi è infatti il suo utilizzo da oltre un millennio. Un’altra delle sue abilità è quella di essere anche un ottimo cane da riporto in acqua. Nel territorio madre, durante la storia, è anche stato utilizzato come cane da caccia. Questo suo ruolo però, veniva svolto soltanto durante il giorno, forse perché particolarmente visibile in mezzo alle greggi. Il suo primo standard ufficiale venne stilato nel 1921, ma la diffusione della razza avvenne più tardi. È stato infatti dopo qualche anno che ha iniziato a prendere parte alle mostre internazionali, grazie al suo aspetto particolare.

PREZZO

Il costo da sostenere per avere un cucciolo di Puli è di circa 800 euro. Il problema principale sta nel fatto che non sono diffusi gli allevamenti che si occupano della razza. Per questo motivo, è consigliato rivolgersi all’ENCI che può fornire dei collegamenti per entrare in contatto con gli allevamenti esteri che si occupano di questi esemplari. Ovviamente è da evitare la vendita privata per due motivi fondamentali: il primo è che verrebbe alimentato il mercato illegale dei cuccioli, il secondo è che i piccoli Puli non sarebbero forniti di pedigree e ancora meno potrebbero essere note le loro condizioni di salute e le loro origini.

CARATTERE

Il Puli è considerato un cane dalla grande intelligenza e dal formidabile intuito. È inoltre molto vivace, docile ed affettuoso con tutta la famiglia che lo circonda, in particolar modo col componente che riconosce come figura autoritaria. Per quanto riguarda l’ambiente familiare, il grande pastore è un ottimo compagno. Sembra avere una certa predisposizione verso i bambini, con cui può passare ore intere a giocare senza stancarsi o stufarsi. È molto vivace da piccolo, un po’ più calmo da adulto. Ancora oggi mantiene le sue caratteristiche da pastore, ma per lo più viene utilizzato come cane da compagnia o da esposizione per le competizioni ufficiali. Chiunque ne abbia avuto uno, lo definisce leale, coraggioso e facile da addestrare. Adora muoversi in spazi aperti e non disdegna di qualche nuotata rinfrescante.

ADDESTRAMENTO

Come anticipato, il Puli è un cane facilmente addestrabile. L’unico requisito per poter avviare l’addestramento è quello di aver riconosciuto all’interno della sua famiglia una figura autoritaria. Una volta fatto, per il suo senso del lavoro e per la sua fedeltà, tende ad eseguire alla lettera ogni richiesta del suo padrone. Non sono noti infatti problemi di ribellione o di resistenza all’apprendimento. Da adulto, il Puli è anche un cane molto educato e rispettoso.

CARATTERISTICHE FISICHE

Il Puli è un esemplare di taglia media. Seppur non evidenti alla vista, gli esemplari mostrano una leggera variazione di misure in base al sesso del cane. Le femmine sono un po’ più piccole.

Le sue aspettative di vita, se mantenuto in buone condizioni di salute, variano dai 14 ai 16 anni.

ZAMPE

Le zampe del Puli sono dritte e molto muscolose. La loro struttura non è evidente in quanto l’esemplare è completamente ricoperto da un pelo caratteristico della razza che non mostra la sua struttura fisica.

CORPO

Il corpo del Puli è molto robusto e resistente. Gode di un’ottima struttura sia ossea che muscolare che gli permette di reggere grossi sforzi e lunghe distanze da percorrere.

PESO E ALTEZZA

Il peso e l’altezza del Puli, come anticipato, varia leggermente in base al sesso dell’esemplare. Le femmine sono un po’ più piccole. Un esemplare femmina infatti mostra un’altezza compresa tra i 37 e i 41 cm, mentre un maschio presenta un’altezza inclusa tra i 40 e i 44 cm. Per quanto riguarda il loro peso, oscilla tra i 10 e i 15 kg.

TESTA

Seppur ci si possa ingannare a causa del pelo fitto che la ricopre, la testa del Puli è abbastanza compatta e proporzionata alle restanti parti del corpo. Il muso termina con un tartufo generalmente di colore scuro e abbastanza grande. Mostra una dentatura abbastanza completa ed ordinata. Gli occhi dell’esemplare sono di colore scuro e mostrano uno sguardo molto vigile. Le orecchie sono di forma triangolare e pendenti.

CODA

La coda del Puli è generalmente portata bassa. Anch’essa si presenta ricoperta interamente di pelo fitto.

PELO

Il pelo del Puli è davvero particolare ed è la caratteristica che ha reso noto questo esemplare. Spesso, per le sue caratteristiche, rende difficile persino l’esame del corpo del cane per le competizioni. Il pelo copre interamente il cane, cadendo davanti gli occhi e non mostrando la forma della testa del cane. Tutto il mantello si presenta composto da un foltissimo pelo, dotato sotto di un sottopelo meno fitto e viene definito cordato. Questo nome è stato selezionato tenendo conto della particolare struttura del pelo, che si presenta come raggruppato in tante piccole cordelle. La lunghezza di ogni cordella varia dagli 8 ai 18 cm, in base alla parte del corpo che viene considerata.

COLORI

I colori ammessi per questi esemplari sono il nero, il grigio e il bianco.

CUCCIOLI

I cuccioli del Puli non mostrano ancora le caratteristiche evidenti in un esemplare adulto. Si presentano infatti con un pelo folto, ma ancora privo di “cordelle” e grovigli. La loro completa evoluzione avviene dopo qualche settimana.

SALUTE

Il Puli è un cane molto robusto e resistente. Non mostra particolari problemi di salute.

INDICAZIONI SULL’ALIMENTAZIONE

Il cane non presenta particolari allergie o intolleranze alimentari. È però consigliato contattare il veterinario per poter stilare una dieta sana ed equilibrata che tenga conto delle esigenze del cane. Il pasto solitamente viene diviso in due porzioni da somministrare in due momenti diversi della giornata.

TOELETTATURA

Nel periodo della crescita, è necessario prendersi cura in maniera attenta del pelo di questo esemplare. È infatti il caso di separare manualmente le cordelle che si formano, prima che creino dei grovigli dolorosi.

ALLEVAMENTI

In Italia non sono presenti allevamenti che trattano questi esemplari.

È UN CANE DA APPARTAMENTO?

Il Puli è un cane da compagnia, ma è più adatto a vivere in case che siano fornite di spazi aperti in cui potersi muovere.

CURIOSITÀ

Per la conformazione del suo pelo, il cane, in molte competizioni, non può essere analizzato fisicamente. Il pelo infatti è così folto che capire quale sia la struttura del suo corpo non è semplice.

Classificazione FCI – n. 55
Gruppo 1 Cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri)
Sezione 1 Cani da pastore
Standard n. 55 del 06/12/2013 (en [- fr])
Nome originale Puli
Origine Ungheria