Coagulazione intravascolare disseminata nel cane: cosa bisogna sapere

Coagulazione intravascolare disseminata nel cane: che cos’è e di che cosa si tratta? Ecco tutti quanti i dettagli!

cane dal medico

Coagulazione intravascolare disseminata nel cane: che cos’è e di che cosa si tratta? Si tratta di un grave disturbo che coinvolge il sangue, che non si coagula in modo corretto, all’interno dei vasi sanguigni o delle vene. Il problema però riguarda anche le piastrine, parti molto importanti del sangue. La loro importanza è dovuta al fatto che servono per cicatrizzare le ferite.

Quando l’amico a quattro zampe ha problemi all’apparato circolatorio oppure al sangue, ecco che può presentarsi tale disturbo. Questo significa che oltre a tale problema, il cane può avere una serie di disturbi anche gravi, che lo portano ad avere certi sintomi. Ad esempio potrebbe avere difficoltà a respirare oppure anche a camminare, per via della circolazione che non funziona al meglio, e così via.

Cosa significa

Coagulazione intravascolare disseminata nel cane: che cos’è e cosa si deve fare? Ma soprattutto, da cosa è provocata? Significa che il cane ha un disturbo al cuore o al sangue o all’apparato circolatorio o persino ai globuli bianchi o rossi, la coagulazione del sangue può non funzionare. Di conseguenza, questa importante funzione del corpo non riesce a portare a termine al meglio i suoi compiti. Questo significa che il cane avrà alcune difficoltà, e si può anche parlare di cane con malattia cardiovascolare e renale.

Coagulazione intravascolare disseminata nel cane: cosa bisogna sapere

Oltre a questo, è bene sottolineare che si può capire se il cane abbia o meno tale disturbo, direttamente dai sintomi, che possono essere anche gravi. Tra questi vi sono problemi di circolazione, di respirazione, occhi dilatati, difficoltà a deglutire, eccessiva sbavatura, respirazione rapida e superficiale.

Non ci sono solo questi, vi sono anche debolezza molto elevata, confusione, convulsioni, stato di confusione, depressione, stanchezza elevata. Insomma, si tratta di sintomi a volte anche gravi, ed è per questo che si deve fare attenzione e portare subito il cane al pronto soccorso. Insomma, a volte si ha una vera e propria emergenza canina.

Cause

Le cause possono essere differenti, come ad esempio malattie ereditarie oppure anche il fatto di avere sempre seguito un’alimentazione sbagliata. La colpa può anche essere attribuita ad una totale mancanza di movimento, che non stimola la circolazione.

Coagulazione intravascolare disseminata nel cane: cosa bisogna sapere

Oltre a questo si deve anche tener conto che tale problematica potrebbe essere dettata da malfunzionamenti delle cellule riguardanti infezioni oppure problemi alle vene. Per far sì che il cane riesca a guarire in fretta e che il disturbo non peggiori, meglio fare controlli regolari e contattare il veterinario.

Trattamento

Come curare il cane in questo caso? Possono essere utilizzati diversi rimedi domestici per prevenire problemi di circolazione, come ad esempio alcune erbe. Tra queste ad esempio vi sono assenzio, aglio, carote, chiodi di garofano, semi di zucca.

Coagulazione intravascolare disseminata nel cane: cosa bisogna sapere

Va subito sottolineato che tali erbe non saranno la soluzione, ma di certo potranno migliorare la circolazione ed il funzionamento del cuore. È sempre opportuno andare dal veterinario. In realtà è opportuno andarci subito, dal primo sintomo di malessere del cane in modo che si possa risolvere in fretta il problema.