Come capire se il gioco tra cani è sano (e che fare se non lo è)

Come capire se il gioco tra cani è sano: come fare? Riuscirci non è difficile, basta fare attenzione a distinguere una vera lotta, dal gioco.

Come capire se il gioco tra cani è sano? Per capirlo basterà osservare bene come si comportano i due o più amici a quattro zampe, ma soprattutto vedere le loro reazioni. Di solito, si può notare bene la differenza tra gioco e lotta, o tra gioco e aggressione.

Prima di tutto, se il proprio cane dovesse trovarsi in difficoltà, sicuramente cercherebbe di segnalarlo al suo padrone tramite latrati o anche altre forme. Insomma, il proprietario avrebbe modo di accorgersi se c’è un pericolo.

Come fare

Come capire se il gioco tra cani è sano? Per riuscire a capirlo non serve una scienza. Il gioco tra due o anche tra più cani può essere “sano”, cioè non pericoloso, quando ovviamente non c’è alcun pericolo per gli animali.

Come capire se il gioco tra cani è sano

Con queste parole si intende dire che nessuno deve rischiare di farsi male, nessuno deve arrivare ad avere un comportamento aggressivo. Spesso i cani giocano cercando di condividere uno stesso osso di gomma, oppure anche facendo la lotta finta.

Altri invece si mordicchiano il collo, ma questo soprattutto i cuccioli. Insomma, i modi per giocare possono essere diversi, ma sta al padrone cercare di capire quando diventano pericolosi, e soprattutto come cercare di evitare danni.

Come agire

Se il gioco tra cani dovesse diventare pericoloso, cioè dovesse esserci il rischio che uno dei due si faccia male, allora meglio far smettere gli amici a quattro zampe. Se è iniziata una vera e propria aggressione, cercare di richiamare il proprio cane, e di invitare il padrone dell’altro a fare lo stesso.

il gioco tra cani è sano

Se si tratta di un cane randagio, cercare comunque di richiamare il proprio cane. L’ideale sarebbe insegnare al cane a stare al tuo fianco e insegnargli il comando “Vieni”. In questo modo, se dovesse capitare una situazione del genere, sarebbe facilmente controllabile.

Se ci si trova al parco, ovviamente sarà molto più facile cercare di far capire all’altro padrone che deve fermare il proprio cane, mentre si proverà a fare lo stesso. Il problema è se il cane stava giocando con un randagio, e poi hanno iniziato a ferirsi.

Un modo utile per distrarli potrebbe essere tentare di lanciare uno snack oppure anche un’altra distrazione. Intanto chiamare gli eventuali soccorsi, se uno dei due è ferito già gravemente.

Come evitare

È possibile evitare queste situazioni, semplicemente facendo attenzione al tipo di cane che il proprio amico a quattro zampe sceglie come compagno di giochi. Questo significa che si deve fare attenzione al parco, se il proprio cane gioca con animali di una taglia più grossa di lui, e se sono aggressivi o no.

gioco tra cani è sano

L’ideale sarebbe chiedere al padrone se il suo cane è aggressivo, se è socievole con gli altri animali, e solo dopo, far giocare il proprio cane. Oltre a questo, meglio tenere al guinzaglio il proprio cane se si sta facendo una passeggiata: in tal caso, sarà molto difficile che giochi all’improvviso con cani randagi.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati