Come pulire la ciotola del cane

L'igiene prima di tutto! Per questo oggi vedremo come pulire la ciotola del cane e i consigli da seguire per far stare bene noi stessi e Fido

ciotole in giardino

Quando si ha un cane in casa, la pulizia della casa è compromessa; proprio per questo è fondamentale tenere tutto ordinato e pulito. Non tutti però sanno come pulire la ciotola del cane e anche i più esperti di noi possono sbagliare!

Come pulire la ciotola del cane

Ecco come eseguire questa pulizia necessaria anche per non compromettere la salute del nostro Fido.

Perché è importante pulire la ciotola?

La ciotola del cibo, così come quella dell’acqua, sono un terreno fertile per i batteri che si annidano in tutta la superficie. I nostri cani imparano a conoscere le cose attraverso l’olfatto.

Come si sa, odorano e leccano qualsiasi cosa; tuttavia bisogna riflettere sul fatto che sia naso che bocca entrano in contatto con le ciotole da cui i nostri amici mangiano e bevono. Proprio per questo è importante sapere come pulire la ciotola del cane.

Come pulire la ciotola del cane

Indicazioni per pulire la ciotola

La pulizia delle ciotole deve essere fatto giornalmente e non richiede particolari sforzi. Tutti sono abituati a pulire i piatti dopo pranzo o dopo cena e lo stesso si fa con le ciotole dei cani.

Pulite la ciotola esattamente come fate con i piatti: in caso di cibo umido, raccogliete i resti con un tovagliolo o nel modo che più vi fa comodo e con il classico detersivo per i piatti e una spugna, lavate la ciotola allo stesso modo di come pulite i vostri piatti.

Come pulire la ciotola del cane

Per quanto riguarda il cibo umido, bisogna sottolineare come questo debba essere consumato dal cane entro 15-20 min dal momento in cui glielo date. Il cibo umido infatti tende ad assorbire più batteri rispetto a quello secco, come i croccantini.

È altresì importante tenere pulita la zona della casa dove viene messa la ciotola; questa pulizia è preferibile farla giornalmente per evitare eventuali proliferazioni batteriche.

Rischi di una ciotola sporca

Una pulizia errata della ciotola comporta un rischio per la salute del nostro amico. La proliferazione di batteri e parassiti aumenta il rischio di infezioni gastrointestinali e causano vomito e diarrea.

Tenete presente che dopo il lavaggio è importante asciugare le ciotole con un panno asciutto e pulito, perché l’umidità dell’acqua stessa è a sua volta portatrice di batteri e rischiate che il lavoro di pulizia fatto precedentemente risulti vano.

Come pulire la ciotola del caneLa pulizia della ciotola in estate richiede molta più attenzione rispetto che in inverno; in estate infatti l’acqua è ricettacolo di zanzare che potrebbero a loro volta essere un pericolo per la salute del vostro amico.
Per mantenere più pulita la zona della ciotola, è consigliabile utilizzare dei tappetini lavabili creati appositamente con lo scopo di cercare di mantenere più pulita la “zona pranzo” dei nostri cani.

Accorgimenti su come pulire la ciotola del cane

La pulizia della ciotola deve essere fatta a mano; non bisogna utilizzare la lavastoviglie e non bisogna mai mischiare le ciotole con i piatti e gli utensili della cucina. Utilizzate un detersivo non troppo pesante perché le sostanze presenti nei comuni detersivi sono tossiche per i nostri amici animali.