10 consigli per il cane solo a casa (in tutta sicurezza)

Cosa fare e quali sono i migliori consigli per il cane solo a casa; è importante che Fido sia sempre al sicuro, anche quando non siete a casa

Prendere un cane è un gesto di incredibile responsabilità, che non cessano neanche se uscite e lasciate Fido a casa a riposare; ecco alcuni consigli per il cane solo a casa, che è possibile adottare.

È importante che il vostro peloso sia sempre al sicuro, anche nell’ambiente domestico e, soprattutto, in quei momenti in cui non siete presenti e avete lasciato il cane da solo.

cane che guarda

Posate tutte le cose

Tra i consigli per il cane solo a casa e per non ricevere sorprese di nessun tipo, la prima cosa da fare è eliminare dalla portata del vostro cane, la spazzatura e tutto ciò che deve essere buttato. Inoltre è importante che tutto ciò che può richiamare l’attenzione di Fido, come peluche o giocattoli (soprattutto se sono dei bambini) devono essere nascosti per evitare che possa distruggerli.

cane che riposa

Prestate particolare attenzione che tutti gli armadi e il frigorifero siano correttamente chiusi e che la camera da letto sia chiusa, per evitare che Fido possa divertirsi sul vostro letto.

Una dog sitter può essere utile

Assumere un dog sitter può aiutarvi a gestire il cane in vostra assenza, soprattutto se mancate tutto o quasi tutto il giorno, da casa.

cane sul pavimento

In questo modo, saprete che non solo il cane non si annoia, perché costantemente in movimento, ma anche che la vostra casa è al sicuro da eventuali attacchi di noia di Fido. Inoltre quotidiano esercizio fisico mantiene il cane in forma e previene malattie come l’obesità e il diabete.

Ausilio tecnologico

Tra i consigli, per il cane solo a casa, c’è anche il ricorso alla tecnologia; esistono adesso tantissimi strumenti e videocamere in grado di farvi vedere cosa fa il vostro cane a casa, anche a km di distanza.

cane cucciolo

Inoltre, sono in commercio di collari con il GPS e con sistemi di allarme integrato, in grado di avvisarvi, qualora il vostro cane dovesse uscire fuori di casa.

Utilizzate la cassa

Anche se è uno dei metodi meno consigliati, è possibile che sia necessario che mettiate dentro la cassa o il trasportino, il vostro cane, nei momenti in cui non siete in casa. È possibile però che il cane, che non è abituato a stare ore in ambienti così stretti, possa soffrire parecchio e addirittura traumatizzarsi.

cane che dorme

In alternativa, potete mettere il vostro cane all’interno di un’unica stanza, in modo tale che questo possa comunque non sentirsi oppresso e voi potete stare tranquilli del fatto che, tutto ciò che fa il vostro cane, è circoscritto in quell’unico ambiente.

In caso di più cani, separateli

Se avete più di un cane, è consigliabile che quando siete fuori casa, questi siano separati.

cani

In questo modo sarà possibile evitare litigi e scontri per eventuali disaccordi e voi non sarete perseguitati dall’ansia, che i vostri cani possano litigare e distruggere la vostra casa.

Lasciate alla portata del vostro cane i suoi giocattoli

Per cercare di fare distrarre il vostro peloso è importante che gli lasciate la possibilità di giocare tranquillamente con i suoi giocattoli.

cani piccoli

In questo modo se dovesse sentirsi particolarmente annoiato può tranquillamente giocare e distrarsi. Potete inoltre lasciare la televisione accesa, in modo tale che le immagini e i suoni tengano compagnia al vostro peloso.

Chiudete le finestre

Fondamentale è chiudere le finestre quando lasciate il cane in casa e voi non siete presenti.

cane che guarda

Alcuni agenti esterni possono attirare l’attenzione del vostro cane che, annoiato, potrebbe perfino decidere di controllare o di fuggire, attraverso l’unica apertura che lo conduce fuori casa.

Non lasciate il cane in cortile

Se avete un cortile uno dei consigli, per il cane solo a casa, è quello di non lasciarlo in cortile; le possibilità che il cane possa scappare sono davvero alte e purtroppo potrebbe pure farsi male nel tentativo di farlo.

cane sul divano

Tenere il cane dentro casa, quando siete assenti è la soluzione migliore sia per lui che per voi.

Decalcomania

L’utilizzo della decalcomania è fondamentale, in caso di emergenza, dove è necessaria la presenza dei soccorritori. Mettere a conoscenza le persone che avete un cane, è fondamentale sia per la sicurezza del vostro cane, che di quella degli estranei.

cane in braccio

In definitiva ecco i consigli per il cane solo a casa; per qualsiasi dubbio, il veterinario potrà rispondere alle vostre esigenze ed ad ulteriori dubbi.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati