Convulsioni nel cane: come trattarle e tranquillizzarlo

Ecco tutti i motivi che spiegano le convulsioni nel cane, come affrontarle e come fare stare meglio il vostro cane rapidamente

cane bianco

È triste, ma può capitare: il nostro amico a quattro zampe potrebbe stare male. E noi potremmo trovarci a osservare, con grande apprensione, le convulsioni nel cane. In questi casi l’unica cosa da fare è conoscere il nemico e cercare di capire come aiutare il nostro amico peloso.

Convulsioni nel cane: come trattarle e tranquillizzarlo

Cosa sono le convulsioni?

Le convulsioni nel cane sono una delle condizioni neurologiche più frequentemente segnalate nei cani. Una crisi convulsiva può essere singola o arrivare insieme ad altre più intense o d’assestamento. Di base, si tratta di un disturbo involontario temporaneo della normale funzione cerebrale che di solito è accompagnato da un’attività muscolare incontrollabile.

Convulsioni nel cane: come trattarle e tranquillizzarlo

Generalmente le convulsioni, essendo dei veri e propri spasmi, “continuano” quei tremiti muscolari che normalmente compaiono quando cambia l’attività cerebrale.

Cosa significa? Che quando un cane passa da uno stato di calma a uno stato d’eccitazione (come quando vede il cibo o il guinzaglio), inizia a scuotersi e, se è già soggetto alle convulsioni, può “accendere la miccia” che scatena l’episodio patologico.

Cause delle convulsioni nel cane

Sono molteplici i motivi delle convulsioni del cane. Tra le più comuni è possibile riscontrare:

  • Malattie cardiache in stato avanzato
  • Epilessia nel cane
  • Malattie del fegato
  • Anomalie genetiche
  • Esposizione continua a delle tossine
  • Tumori cerebrali
  • Problemi al sangue
  • Problemi agli organi

Convulsioni nel cane: come trattarle e tranquillizzarloPurtroppo sono tutte motivazioni più o meno gravi ma che necessitano di controlli serrati e approfonditi. Queste malattie infatti possono compromettere la salute del vostro cane in maniera irreparabile.

Come si manifestano

Le convulsioni si presentano, come già accennato, come degli spasmi involontari. Il cane affetto da convulsioni tende a cadere su di un lato. Durante le convulsioni il cane tenderà ad urinare e defecare involontariamente.

Convulsioni nel cane: come trattarle e tranquillizzarlo

Dopo un po’ è possibile comprendere quando il vostro cane ha una crisi in corso. Poco prima infatti di cadere, il cane inizia ad essere confuso, disorientato e tende a fissare un punto nel vuoto.

Cosa fare e cosa non fare

Una delle principali cose che non si devono fare quando avete a che fare con le convulsioni nel cane è quella di non mettere mai la vostra mano nella bocca del vostro cane. Rischiate solo che involontariamente a causa degli spasmi, il vostro cane vi possa a mordere così forte da farvi saltare un dito o anche peggio.

Convulsioni nel cane: come trattarle e tranquillizzarlo

Se vi rendete conto che il vostro cane sta per avere una crisi, cercate di avvicinarvi a lui e di essere accanto a lui mentre cade, in modo tale da non fargli sbattere la testa per terra.
Togliete inoltre tutte le cose appuntite da casa in modo tale che non rischiate che possa farsi male durante la crisi.
Cercate di filmare la crisi in modo tale da mostrarla al vostro veterinario che proporrà una serie di esami da eseguire per capire l’entità del problema.

Come tranquillizzare il cane

Le crisi convulsive mettono a dura prova anche lo stato emotivo del vostro cane, oltre che il vostro. Alla fine di una crisi potete tranquillizzare il vostro cane in diversi modi. Intanto è necessario che non gridiate e che non piangiate.

Convulsioni nel cane: come trattarle e tranquillizzarlo

Dovete mantenere la calma perché altrimenti il cane si sentirà soltanto a disagio e non capirà perché facciate così. Il cane infatti non ha memoria della crisi. Si sente soltanto confuso e disorientato. Cercate di eliminare le fonti di luce eccessivamente forti.

Pulite con tranquillità il vostro cane che durante la crisi avrà sicuramente fatto pipì o cacca involontariamente e accarezzatelo. Siate presenti, date loro il vostro affetto.

Conclusioni

Purtroppo le convulsioni nel cane sono un cattivo segno che qualcosa non va nel vostro cane. Spesso le convulsioni sono associabili a delle malattie curabili attraverso adeguata terapia farmacologica; spesso purtroppo sono il chiaro segnale che la vita del vostro amatissimo cane sta giungendo al termine.

In ogni caso parlatene con il vostro veterinario che vi dirà la natura delle convulsioni del vostro cane e insieme cercherete il modo corretto per affrontarle.

Convulsioni nel cane: come trattarle e tranquillizzarloLe convulsioni nel cane, specialmente nel vostro, sono dure prove con cui combattere ogni volta che si presentano. Fate il meglio che siete in grado di fare per tranquillizzare il vostro e voi stessi da questa crudele realtà.