Cosa fare se al cane esce il sangue dal naso?

Cosa si può fare se al cane esce il sangue dal naso? Ecco qualche utile consiglio a riguardo

Chiunque abbia avuto a che fare con un piccolo amico a 4 zampe, sa benissimo come ci si sente responsabili nei suoi confronti. Gli animali domestici, infatti, solitamente, diventano i nostri piccoli protetti, coloro che vanno assolutamente tenuti dentro una teca di cristallo, al fine di essere sempre al sicuro e avere tutto il necessario per vivere una vita serena.

Infatti, nel momento in cui dovessimo notare che Fido sta male o ha qualche disagio o problematica di varia gravità, noi ci sentiamo subito in dovere di fare tutto il possibile per aiutarlo a gestire una situazione che gli provoca fastidio o peggio dolore.

Ad esempio, cosa fare se al cane esce il sangue dal naso? Oggi cercheremo di occuparci di questa specifica situazione, che può capitare molto comunemente. Vediamo le cause e le possibili soluzioni per risolvere al meglio tutto questo.

Sangue dal naso

cane muso triste

Come abbiamo già sottolineato, quando Fido si sente poco bene o ha qualche problema a livello di salute, noi siamo automaticamente portati a intervenire nel modo più tempestivo possibile, al fine di migliorare la sua situazione.

Essendo lui un piccolo cucciolo indifeso, che senza il nostro aiuto, molte volte, non potrebbe avere un’opportunità positiva di sopravvivenza, è importantissimo il supporto e l’impegno che mettiamo sempre nel sostenerlo. Qualora dovessimo accorgerci che a Fido esce il sangue dal naso, cosa dovremmo fare? Quali sono i passi da seguire per tamponare l’emorragia?

Solitamente, il sangue dal naso si manifesta insieme a qualche altro sintomo, specialmente difficoltà respiratorie e ispirazione e espirazione molto rumorose. Inoltre, in questi casi, molte volte, può capitare che esca anche dalla bocca.

Esattamente come succede a noi umani, anche il naso del cane è una parte molto delicata e sensibile del corpo di Fido che, se lesionata o infiammata, tende a farlo capire in modo abbastanza palese ed evidente. Il naso, infatti, ha al suo interno le mucose che sono pienissime di vasi sanguigni: nel momento in cui Fido dovesse ferirsi in qualche modo in questi specifici punti, il sangue ne sarebbe la prima conseguenza.

Dipende da dove si trova il problema. Generalmente, il naso sanguina o per la presenza di infezioni, dovute a batteri o funghi, oppure per altri motivi, legati anche a qualche elemento disturbante all’interno della bocca. Se il fastidio dovesse essere nella bocca, infatti, il cane potrebbe avere anche altre difficoltà. Ad esempio, nell’ingestione del cibo o nella respirazione. Questo si può notare da starnuti continui, che avvengono in modo sicuramente anomalo rispetto al normale.

Corpi esterni

cane dorme sul prato

Molto spesso, oltre a infezioni interne legate a batteri o funghi, il sangue dal naso potrebbe uscire a causa di fattori esterni. Il più banale, ad esempio, è quello della presenza di un corpo estraneo nel naso. Il sangue, in questi casi, esce a profusione perché questo elemento di disturbo va a influenzare negativamente il normale funzionamento di tale organo.

Essendo fastidioso, Fido starnutisce in continuazione: questo sforzo eccessivo, inoltre, provoca la rottura di qualche capillare e, di conseguenze, il sanguinamento. Questo corpo estraneo potrebbe essere di varia natura: polvere, pezzetti di foglie, semi, schegge, forasacchi.

Il cane, ovviamente, cercherà in ogni modo di liberarsi di tutto questo. Si toccherà il naso con la zampa e tenderà a starnutire in modo costante e ripetitivo, proprio al fine di far uscire ciò che gli provoca dolore. Questa fatica, tuttavia, non è sempre positiva: così, rischia di lesionarsi in modo ancora peggiore.

Cosa fare se al cane esce sangue dal naso, a causa di un oggetto interno? La nostra conoscenza, ovviamente, deve limitarsi a fare delle pure supposizioni. Se non siamo esperti o se non siamo sicuri di agire, contattiamo il veterinario. Dopo aver spiegato per telefono la situazione, sarà il caso di portare Fido a fare una visita e procedere secondo la prassi.

Se ce la sentiamo, potremo provare a spostare il corpo estraneo, qualora fosse visibile, sterilizzando le mani e le pinzette, magari utilizzando anche guanti sterili. Tuttavia, dobbiamo fare molta attenzione! Per fare ciò, rischiamo di infettare ancora di più un’eventuale ferita. Peggiorare la situazione non è di certo la soluzione contemplata.

Polipi o tumori

cane muso giù di morale

Qualora notassimo, invece, la presenza di un rigonfiamento o una bozza abbastanza grande all’interno del naso di Fido, ciò che dobbiamo fare è agire in modo più che tempestivo. Contattare chi di dovere è sempre la cosa migliore.

In questi casi, infatti, il sanguinamento dal naso potrebbe non dipendere dalla semplice presenza di un oggetto che il cane ha “sniffato”, ma da problematiche assai più gravi. Queste, dunque, non solo dovranno essere trattate in modo repentino, ma dovranno essere prese in esame da uno specialista del settore.

Il sospetto, in questi casi, potrebbe essere la presenza di polipi o tumori al naso più o meno gravi, che di certo non devono passare inosservati. Queste problematiche, infatti, sono molto frequenti nei piccoli amici a 4 zampe, specialmente negli anziani.

Sarà il veterinario a darci la giusta diagnosi e a fare in modo che il tutto sia sistemato come dovrebbe, cercando di portare avanti la via più corretta per la specifica del nostro esemplare. Insomma, il consulto veterinario è sempre la scelta migliore da perseguire.

Coagulazione e malattie particolari

cagnolino occhi teneri

Cosa fare se al cane esce il sangue dal naso? Sicuramente, come abbiamo già detto, contattare il veterinario è sempre la cosa migliore. Il fatto che il naso cominci a sanguinare può dipendere da fattori esterni o interni, che possono anche non essere esattamente legati a tale organo nello specifico.

Ad esempio, una causa molte volte dipende dalla coagulazione sbagliata del sangue, causata da vari fattori. Questi, ovviamente, possono conseguire da vari elementi, che sarà sicuramente il veterinario a suggerirci, a seguito delle accurate visite.

Spesso, in presenza di un qualche tipo di avvelenamento, potremmo trovare il cane in una condizione molto disagiante. Il sangue dal naso potrebbe essere uno dei primi sintomi che ci mettono la pulce nell’orecchio. Un’altra causa, più grave, potrebbe essere l’eventuale presenza di quella che viene chiamata malattia di Von Willebrand, che influisce negativamente sul funzionamento delle piastrine e può provocare sanguinamenti improvvisi.

Insomma, quello che possiamo fare in questi casi di sanguinamento è cercare di tamponare la fuoriuscita di sangue sul momento, ma quello che più serve in assoluto è contattare subito il veterinario e chiedere a lui quale sia l’opportunità migliore per risolvere la questione.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati