Ricetta con cosce di pollo e verdure per cani, facile e gustosa

Le cosce di pollo e verdure per cani sono nutrienti e salutari, il mix a cui tendiamo quando proviamo una ricetta nuova da sottoporre al palato di Fido

Quella delle cosce di pollo e verdure per cani è una ricetta completa e a prova di stomaco sensibile del nostro amico a quattro zampe. Consente di garantirgli tutti i nutrienti necessari, senza rinunciare a leccarsi i baffi.

cane davanti a osso di pollo

Prima di procedere con la preparazione, lo consigliamo sempre, chiediamo il parere del veterinario di fiducia. È l’unico che conosce la storia clinica di Fido e le caratteristiche di razza che potrebbero ampliare l’elenco dei cibi non consetiti.

Gli ingredienti

cane con pollo crudo tra i denti

Per quanto riguarda la base, procuriamoci una tazza di riso integrale e due di acqua. Con le verdure possiamo darci alla pazza gioia, l’importante è che non siano tra quelle dannose. Per la nostra versione delle cosce di pollo e verdure per cani disponiamo sul tavolo della cucina:

  • 250 grammi di fagiolini, a pezzetti;
  • Una patata dolce media, anche lei a pezzetti e con la buccia;
  • Tre carote, tagliate a rondelle spesse circa un pollice;
  • Petti di pollo (con o senza pelle), o da quattro a sei cosce disossate e senza la pelle.

Una volta ottenuto il benestare da parte del nutrizionista, informiamoci anche sulle dosi consentite e sulle modalità di integrazione nella dieta giornaliera del nostro amico a quattro zampe.

Qualora tra quelli appena elencati ci fossero alimenti mai provati prima, facciamo una prova allergica con piccolissime quantità; se non notiamo reazioni o intolleranze sospette, procediamo, altrimenti cerchiamo valide alternative che non facciamo male allo stomaco sensibile del cane.

Il procedimento

ingredienti per cosce di pollo per il cane

Seguendo l’ordine, mettiamo tutti gli ingredienti nella pentola. Mi raccomando: non mescoliamo, sovrapponiamo. Lasciamo cuocere a fuoco lento per circa otto ore circa, o a fuoco alto per cinque. A cottura ultimata, mescoliamo il tutto e tagliamo a pezzetti piccoli il pollo. Attenzione: eliminiamo tutte le ossa del pollo, sono altamente pericolose.

Lasciamo raffreddare e serviamo questo pasto succulento al nostro fedele amico, sempre nelle quantità indicate dal veterinario. Le porzioni dipendono anche dall’età, dalla taglia, dal peso e dal tipo di attività fisica svolta: più si muove più gli sarà permesso mangiare, senza esagerare troppo però.

Se abbiamo preparato più di una porzione, quello che resta può essere conservato in frigorifero e consumato entro tre giorni al massimo. Attenzione a non superare questa data di scadenza: gli ingredienti utilizzati sono molto delicati.

Variazioni sul tema? Sempre concesse, o quasi

cane che mangia da ciotola

Come sempre, se vogliamo apportare modifiche alla ricetta originaria, non abbiamo limitazioni. L’unica cosa da tenere a mente è la salute del nostro amico a quattro zampe e i cibi proibiti per i cani che vanno assolutamente banditi. Per il resto, diamo libero sfogo alla fantasia, seguendo anche i gusti di Fido.

Per quanto riguarda le verdure, proviamo le cimette di broccoli, le zucchine, gli spinaci o uno dei tanti tipi di zucca. Per garantire il giusto apporto proteico, possiamo inserire i cubetti di manzo, tacchino o agnello. Usiamo ingredienti biologici, se possibile.

Ricordiamoci sempre di fare una piccola prova allergica prima di inserire alimenti mai ingeriti prima. Volete qualche altra opzione? Perché non provare gli snack al fegato per cani o l’hamburger di tacchino? Entrambe sono soluzioni apprezzatissime! In ogni caso, la nostra sezione di ricette è molto fornita e può rispondere a qualsiasi tipo di esigenza. Provare per credere!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati