Cuccioli di Shiba Inu, come pulirli: tutte le attenzioni e i passaggi

Cuccioli di Shiba Inu, come pulirli accuratamente e senza danni per preservare il benessere di questi vivaci, tenaci e amorevoli cagnolini

cuccioli di shiba inu come pulirli

Avete degli adorabili cuccioli di Shiba Inu, come pulirli potrebbe sembrare un compito in apparenza complicato, anche se in realtà è immediato e veloce.

I piccoli quadrupedi di questa razza richiedono cura e attenzione ma senza esagerazioni, non solo occhi, denti e pelo. Ma anche una gestione generale che deve risultare morbida e amorevole. Scopriamo come fare.

Cure e attenzioni per i cuccioli di Shiba Inu, come pulirli e crescerli

Cuccioli di Shiba Inu, come pulirli: tutte le attenzioni e i passaggi

Animali dall’animo calmo e ben gestibile riescono a mostrare tutte le particolarità del loro carattere: pacati in casa e molto dinamici all’aperto.

Dal carattere deciso e caparbio, per questo è fondamentale guidarli durante l’infanzia quando l’emotività è ancora in fase di crescita, come l’intraprendenza.

Adorabili e molto vivaci riescono a mettere a dura prova la pazienza dell’amico umano, proprio per quell’indole così indomita.

Ma riescono ad annullare ogni tensione grazie all’incredibile affettuosità che dimostrano verso il branco famiglia, per questo è bene guidarli correttamente sin da piccoli.

Sapendo bene, per i cuccioli di Shiba Inu, come pulirli e curali, prestando loro le giuste attenzioni e l’amore necessario per rendere il loro animo pacifico.

Ciò che richiedono è che le loro necessità non vengano mai meno, che la loro presenza non venga considerata al pari di un gioco ma curata e accudita adeguatamente.

In cambio sapranno offrire con tutto il loro profondo amore, adattandosi alle necessità della famiglia e ai vari membri del gruppo di appartenenza.

I cuccioli sono vivaci e giocherelloni, per questo adatti all’interazione con i bambini più piccoli. Una caratteristica che conservano anche da adulti.

Non si mostrano irruenti o troppo agitati ma, se necessario, si dileguano quando si stufano e vogliono godersi un po’ di silenziosa indipendenza.

Le attenzioni e le cure che non devono mancare

Cuccioli di Shiba Inu, come pulirli: tutte le attenzioni e i passaggi

La conformazione fisica di questi cani li rende particolarmente gestibili, sia per quanto riguarda l’aspetto fisico che emotivo.

Sarà facile capire per i cuccioli di Shina Inu come pulirli e detergerli correttamente, anche perché la perdita del pelo è ridotta al minimo.

Si possono spazzolare anche solo una volta a settimana mentre il bagno lo si può fare in casa, frequentando il toelettatore solo occasionalmente.

Del resto il formato di questi cani è davvero contenuto e questo li rende gestibili in modo facile e immediato, non solo per pelo e bagno.

Ma anche per l’ispezione di occhi, orecchie e denti che andranno monitorati e curati in modo veloce e facile. Potrà bastare una piccola garza o un batuffolo di cotone.

Da passare con delicatezza sugli occhi, meglio se imbevuta di acqua o camomilla, per eliminare muco o sporcizia. Anche le orecchie andranno pulite, ma solo esteriormente, così da eliminare l’accumulo di grasso.

Per l’igiene dei denti è meglio chiedere supporto al veterinario di fiducia che potrà consigliare l’attrezzatura e il dentifricio più adatto.

Per prevenire problematiche quali tartaro, infezioni, alitosi, infiammazioni e cadute. La cura andrà estesa al mantello da spazzolare settimanalmente limitando i bagni solo su consiglio medico.

Le origini di questo cagnolino adorabile

Cuccioli di Shiba Inu, come pulirli: tutte le attenzioni e i passaggi

Cane vigoroso e bene equilibrato ama correre e sgambare, deve poter contare su cure costanti e su una buona alimentazione.

Ama giocare, interagire, non ha problemi con gli estranei ma è molto attento nei confronti di chi reputa pericoloso. Questo lo rende un ottimo cane da guardia.

Tollera perfettamente sia caldo che freddo, del resto lo Shiba Inu arriva dalla terra nipponica e dalla zona montana a picco sul Mar del Giappone.

L’interesse per le prede lo aveva tramutato in un valido cane da caccia, in particolare per la taglia così contenuta.

Ma con il tempo si è trasformato in un perfetto compagno di casa. La razza Shiba raggruppa sotto il suo nome tutti gli esemplari di piccola taglia.

Non a caso il nome si riferisce proprio al formato e alla vita in natura come cane da boscaglia. È una sorta di punto di contatto tra tutte le antiche razze di cani giapponesi di formato contenuto.

Solo nel 1936 la razza è stata elevata a Monumento Nazionale, eppure scavando nel passato si hanno tracce del suo passaggio dal 6000 al 300 prima di Cristo.

Una presenza legata alle prime immigrazioni dalla Cina verso il Giappone, movimenti che hanno segnato anche il suo arrivo.

La razza ha visto un momento difficile durante la Seconda Guerra Mondiale che ha segnato la quasi estinzione.

La sopravvivenza si deve a tre allevatori di zona che ne avevano conservato le linee di sangue facendo nascere lo Shina Inu moderno.

Shiba Inu: caratteristiche della razza

Cuccioli di Shiba Inu, come pulirli: tutte le attenzioni e i passaggi

La sua popolarità è cresciuta con il passare del tempo con una veloce diffusione in America, Europa e in Australia, mentre attualmente è molto amato in Germania, Italia e Francia.

Piccolo dalla forma ristretto è un cane molto agile e stabile, particolarmente vivace e scattante, non certo un animale da borsetta.

Il muso appare lungo con mascella forte, segno del suo passato da cacciatore. La testa appare larga con fronte alta, con naso nero e occhi affusolati.

Il pelo invece è chiaro e può variare dal dorato rosso al giallo sesamo, passando per il bianco fino al nero focato.

La coda è folta, alta e sempre arricciata. Il pelo è vaporoso e pieno tanto da farlo apparire quasi simile a un peluche.

Niente di più lontano dall’indole di questo indomito cagnolino, testardo e sicuro ma anche dolce e affettuoso fino a risultare molto coccolone.

Si lega in particolare al proprietario mostrando un atteggiamento difensivo verso chi reputa pericoloso e dannoso per la sua famiglia. Ma l’addestramento richiede molta pazienza e tanta cura.

È un cane perfetto per il movimento e l’agility dog, grazie all’incredibile tolleranza nei confronti di regole e comandi, ma anche salti e percorsi guidati.

Nonostante la sicurezza interiore lo Shiba Inu non può rimanere a lungo da solo in casa, ma ha bisogno della vicinanza della sua famiglia e del contatto fisico.

Per non rischiare che diventi troppo distaccato e indipendente; coccole e amore non possono mancare, come le lunghe passeggiate al fianco dell’amico umano.

Nonostante appaia come un cane equilibrato e indipendente possiede un animo affettuoso sempre alla ricerca di carezze e amore.