Cuccioli di Shih Tzu, tutto sulla loro salute: prevenzione e patologie

cuccioli di Shih Tzu salute

Conosciamo tutti bene il loro aspetto tenero e simpatico, ma riguardo ai cuccioli di Shih Tzu salute sappiamo sicuramente di meno. E questo non sempre è un bene, soprattutto se avete deciso di adottare un cucciolo di questa razza. Conoscere le patologie e gli eventuali problemi di salute del nostro cane ci aiutano a prevenire problematiche più gravi, e ad assicurargli una vita più serena e felice. Ecco perché oggi andremo a conoscere più a fondo la salute dello Shih Tzu, un cane che gode di buona salute, ma che necessita di attenzioni particolari per prevenire l’insorgere di patologie. Vediamo insieme di cosa si tratta.

La salute dello Shit Tzu: tutto quello che c’è da sapere

Lo Shih Tzu è un cane che gode di una vita longeva e di una buona salute, nonostante ci siano esemplari che presentano patologie genetiche anche piuttosto gravi. La razza, ad esempio, è soggetta ad una rarissima forma di emofilia, la Prekallikrein deficiency (KLK), che non incide in modo invasivo sulla salute del cane. Un’altra patologia a cui un cucciolo potrebbe essere soggetto è la macrotrombocitopenia, ossia una condizione di salute che si contraddistingue per una bassa conta piastrinica ed un aumento del volume medio piastrinico. A questa lista si aggiunge anche la displasia renale, una patologia genetica che tende a colpire gli esemplari più anziani, anche se in alcuni casi può presentarsi anche intorno ai 5 anni. Questa si manifesta con sintomi quali sangue nelle urine, vomito, perdita di peso, aumento della sete e prolasso dell’addome.

Cuccioli di Shih Tzu, tutto sulla loro salute: prevenzione e patologie

Ma ci sono anche problematiche più comuni che interessano la salute di questo cane. A cominciare dall’ernia del disco e dalla displasia della rotula, che dipendono molto dalla conformazione fisica dello Shih Tzu, dotato di zampe molto corte. Da non sottovalutare affatto solo le malattie oculari, di cui il cane tende a soffrire già dai primi mesi di vita: congiuntiviti, ulcere e infezioni sono solo alcune delle problematiche che possono presentarsi nel cucciolo. Allo stesso modo, le patologie parodontali potrebbero causargli problemi. Placca e denti storti affliggono non solo i cuccioli di Shih Tzu, non preoccupatevi. Attenzione invece all’ipertiroidismo, che non influisce in modo troppo negativo sulla salute del cucciolo. Trattandosi di un problema che comporta disfunzioni metaboliche, è probabile che il cane debba seguire una terapia ed uno stile di vita sano per tutta la vita. Ma non incorrerà in problematiche gravi, questo è certo.

Cuccioli di Shih Tzu: salute e prevenzione

La prima cosa da fare, quando si vuole adottare un cucciolo di Shih Tzu, è quella di rivolgersi ad allevamenti certificati che non accettino incroci tra cani della stessa famiglia. Come sapete, infatti, questo potrebbe aumentare la probabilità di patologie genetiche e/o ereditarie per il vostro piccolo. È abbastanza evidente, allora, che la prima forma di prevenzione è quella di selezionare l’allevatore con estrema attenzione. Altrettanto importante è far seguire il vostro amico a quattro zampe da un buon veterinario, così da poter monitorare l’eventuale insorgere di malattie.

Al di là di questo, dovete tenere in considerazione che la salute del vostro Shih Tzu passa dall’alimentazione. Questa razza è nota per la particolare tendenza ad ingrassare, soprattutto se il cane ha uno stile di vita particolarmente sedentario. Diventa allora importante abituare il cucciolo a 2/3 uscite giornaliere, così da permettergli di praticare l’attività fisica necessaria per rimanere in forma. Quanto alla dieta del vostro amico a quattro zampe, è fondamentale che sia impostata con cura sin dai primi mesi di vita, onde evitare l’insorgere di allergie alimentari.

Cuccioli di Shih Tzu, tutto sulla loro salute: prevenzione e patologie

Malattie oculari dello Shih Tzu: prevenirle con la pulizia

Data la particolare conformazione fisica di questa razza, non c’è affatto da stupirsi che le malattie oculari siano tra le patologie più frequenti per lo Shih Tzu. Questo cane possiede cani grandi e sporgenti, che vengono facilmente a contatto con gli agenti esterni. Tanto più che il pelo che ricade sulla zona oculare non fa altro che incentivare il proliferare di batteri. Da qui derivano congiuntiviti, infezioni, proptosi e sindrome dell’occhio secco. Senza considerare che, per natura, la razza è soggetta anche all’atrofia progressiva della retina e della cataratta, che possono portare addirittura alla cecità. Ma se non possiamo evitare le patologie ereditarie, almeno possiamo evitare l’insorgere di infezioni. Come? Assicurando sempre una buona pulizia al nostro cucciolo.

Anzitutto, è bene evitare che la peluria sia troppo lunga nella zona oculare, perché questa tende ad attrarre sporcizia e allergeni. Cercate allora di allontanare il pelo facendo dei piccoli codini, che permettono anche al cucciolo di vedere meglio, oltre che di evitare il contatto con gli occhi. Anzi, addirittura vi suggeriamo di tagliare il pelo della zona oculare di tanto in tanto, così da risolvere questo problema per un periodo prolungato. Altrettanto importante è pulire gli occhi del vostro cane utilizzando una garza e una buona quantità di soluzione fisiologica almeno 2/3 volte la settimana. In questo modo, vi assicurerete di evitare qualunque problema legato a infezioni od altro.

Cuccioli di Shih Tzu, tutto sulla loro salute: prevenzione e patologie

Mantenere il cucciolo in buona salute

Quando si parla di cuccioli di Shih Tzu salute, spesso si tralasciano alcuni dettagli particolarmente importanti, seppur ovvi. È pressoché impossibile, ad esempio, non considerare che questi cani mal tollerano le temperature troppo fredde o troppo calde. Questo significa che, nel corso dell’inverno, dovrete scegliere con attenzione il momento della giornata in cui portare il cucciolo a passeggiare. Le ore più calde sarebbero l’ideale, così da evitare che il piccolo si ammali. Allo stesso modo, è importante che sappiate che lo Shih Tzu soffre molto le temperature calde, soprattutto perché non gode di una respirazione ottimale. Poiché gode di una canna nasale corta, l’aria non riesce a raffreddarsi prima di arrivare ai polmoni, finendo così con il causare problemi di respirazione al cane. Evitate allora di portarlo fuori nelle ore molte calde durante i mesi estivi, così da preservare la salute del vostro amico a quattro zampe. Serve soltanto un po’ di attenzione per assicurargli una vita in salute, e voi non dovrete far altro che tenere in considerazione quanto detto finora. Fatevi aiutare da un buon veterinario e chiedete consigli all’allevatore. Vedrete che il vostro Shit Tzu avrà una salute di ferro.