Cuccioli di Shih Tzu, vaccini e accortezze per la loro salute sin da piccini

I cuccioli di Shih Tzu devono fare i vaccini obbligatori e di altre cure specifiche: vediamo quali sono e di cosa hanno bisogno

cucciolo di shih tzu

Prendersi cura dei cuccioli di Shih Tzu vuol dire innanzi tutto occuparsi di vaccini e prevenzione delle possibili malattie.

La salute del cane è importante e dobbiamo prendere tutte le precauzioni del caso dal momento in cui mette le zampine in casa nostra.

Adottare un cucciolo è una scelta lodevole e merita soltanto ammirazione perché diamo la possibilità a una piccola creatura di ricevere tutto l’amore che merita.

Ma è anche una grande responsabilità e dobbiamo essere dei padroncini accorti e vigili, attenti a ogni singola esigenza del piccolo.

I cuccioli di Shih Tzu sono particolarmente delicati perciò è importante raccogliere informazioni sulla razza e tutto ciò di cui hanno bisogno, vaccini inclusi.

Cuccioli di Shih Tzu: quali vaccini occorrono

Cuccioli di Shih Tzu, vaccini e accortezze per la loro salute sin da piccini

Fare i vaccini ai cuccioli di Shih Tzu è di fondamentale importanza per proteggerli dalle principali malattie infettive.

Sono, infatti, l’unico modo per assicurarci che i piccoli crescano in salute e non contraggano gravi patologie già nei primi mesi di vita.

Non dobbiamo dimenticare che i cuccioli hanno un sistema immunitario ancora debole e il loro organismo non può difendersi come dovrebbe.

I vaccini non fanno altro che indurre una risposta immunitaria specifica nei confronti di virus e batteri che talvolta possono essere mortali.

I cuccioli di Shih Tzu, ma anche quelli di altre razze, devono seguire un preciso programma di vaccini obbligatori che in genere si somministrano a partire dalla sesta settimana di vita.

Per legge ogni cucciolo deve fare circa 3 o 4 richiami nel giro di 6 mesi per poter sviluppare un’adeguata ed efficace copertura immunitaria.

Naturalmente in questo periodo di tempo dobbiamo evitare il contatto con altri cani sconosciuti e di cui non conosciamo la storia clinica.

Cuccioli di Shih Tzu, vaccini e accortezze per la loro salute sin da piccini

I vaccini consigliati per i cuccioli di Shih Tzu sono quello per il parvovirus, quello per il cimurro e quello per l’epatite infettiva, tre gravissime malattie che colpiscono i cani giovanissimi e possono portare alla morte in breve tempo.

In genere si somministra ai piccoli un vaccino polivalente, cioè che copre più di una malattia.

C’è il vaccino trivalente per cimurro canino, epatite infettiva e leptospirosi, ma c’è anche il tetravalente per le tre malattie più il parvovirus.

A 6 settimane va iniettata la prima dose di vaccino, poi a 8 settimane il polivalente, a 12 settimane il primo richiamo del polivalente, a 16 settimane quello per la rabbia e dopo di ciò si passa ai richiami annuali.

Il vaccino antirabbia non è obbligatorio per i cuccioli di Shih Tzu che vivono in casa ma in caso di espatrio è obbligatorio insieme al passaporto.

Cuccioli di Shih Tzu: come mantenerli in salute

Cuccioli di Shih Tzu, vaccini e accortezze per la loro salute sin da piccini

I vaccini sono il primo passo per la cura dei cuccioli di Shih Tzu, ma di cosa hanno bisogno per stare in salute?

Innanzi tutto dobbiamo considerare che si tratta di piccoletti molto energici e vitali che adorano giocare e stare in movimento.

Questa caratteristica li accompagna per tutta la vita, anche da adulti questi adorabili cani non smettono di perdere la loro vitalità.

Per i primi tempi di certo non sarà possibile portarli a fare una passeggiata al parco, specialmente se ancora non hanno completato l’iter dei vaccini.

Ma appena possibile possiamo iniziare a offrirgli un po’ di tempo all’aria aperta, assicurandoci di andare in un luogo sicuro e lontano da pericoli.

Dobbiamo abituarli al guinzaglio sin dalla tenera età in modo tale che la passeggiata o il gioco all’aperto non siano un problema.

Ma il gioco non deve mai mancare neanche dentro casa e anzi proprio qui dobbiamo fornire ai nostri cuccioli giocattoli che gli consentano di stare attivi e in movimento.

Quando cambiano i denti da latte, ad esempio, è necessario acquistare dei giocattoli morbidi che possano mordere senza alcun problema. È un modo per alleviare il dolore delle gengive ma anche per evitare che distruggano mobili e altri oggetti a cui teniamo.

La salute dei cuccioli di Shih Tzu non dipende soltanto da attività fisica e vaccini, questi adorabili amici pelosi hanno bisogno di un’alimentazione adeguata.

I cani di questa razza sono predisposti ad allergie e intolleranze alimentari quindi non possono mangiare proprio tutto.

Perciò è opportuno consultare il veterinario per fare dei test allergici e verificare quali alimenti potrebbero fargli male e assolutamente da evitare.

Malattie tipiche della razza: prevenzione

Cuccioli di Shih Tzu, vaccini e accortezze per la loro salute sin da piccini

I cuccioli di Shih Tzu hanno bisogno di vaccini, giochi, movimento ma anche di cure e attenzioni particolari in vista dei tipici problemi di salute che affliggono gli esemplari di questa razza.

Sebbene siano cani dal fisico forte sono soggetti a malattie particolari che possono colpire sia le articolazioni che gli occhi.

Prima di tutto dobbiamo stare molto attenti a non fargli compiere movimenti bruschi e a non fargli subire traumi articolari perché la displasia dell’anca è dietro l’angolo.

Significa che anche per un semplice urto il cane potrebbe avere una dislocazione dell’anca dalla sua naturale sede, condizione molto dolorosa che causa zoppia e a lungo andare anche problemi di degenerazione ossea.

Sin da cuccioli dobbiamo prenderci cura con molta attenzione degli occhi degli esemplari di Shih Tzu perché sono particolarmente delicati.

Lo Shih Tzu per sua conformazione ha muso e cranio schiacciati e gli occhi sono leggermente sporgenti e ricoperti da ciuffi di lungo pelo.

Questo provoca un eccesso di lacrimazione che nel tempo forma delle macchie negli occhi del cane che non costituiscono un semplice problema estetico.

Le macchie sono indice di umidità e sporcizia, l’ambiente ideale per la proliferazione di germi e batteri. Perciò gli occhi devono essere puliti tutti i giorni per rimuovere ogni traccia di sporco e umido.