Cuccioli di Siberian Husky, qual è la loro cuccia ideale?

Come fare per scegliere la cuccia più adatta ai nostri cuccioli di Siberian Husky? Ecco per voi qualche indicazione utile.

cuccioli di husky dentro casetta di legno

Vi state preparando ad accogliere in casa con voi dei cuccioli di Siberian Husky? In tal caso sicuramente vi sarete chiesti come dovesse essere la sua cuccia ideale e probabilmente avrete già provveduto a procurarvela. Ma nel caso in cui foste ancora indecisi a riguardo o non sapeste nemmeno da dove cominciare, vi illustreremo in questo articolo tutti i requisiti di base che essa dovrebbe possedere per garantire ai nuovi arrivati la sicurezza e il comfort di cui necessitano i cani di questa razza.

Cuccioli di Siberian Husky, qual è la loro cuccia ideale?

Quella del Siberian Husky è una razza di cani molto particolare, che per millenni si è evoluta abituandosi alle condizioni ambientali più dure e alle temperature più rigide. Questo però non significa che quando uno di questi cuccioli viene a vivere con noi non abbia assoluto diritto al meglio che possiamo dargli.

Questo riguarda la sua vita domestica in generale, perché casa nostra sarà anche casa sua, ma riguarda in particolar modo la cuccia che faremo trovare al nostro piccolo amico a quattro zampe. Le opzioni sono innumerevoli, sia da reperire in commercio che costruire personalmente o con qualche aiuto, ed è quindi facile confondersi e non sapere cosa possa andare meglio per lui.

Cucce da esterno

Cuccioli di Siberian Husky, qual è la loro cuccia ideale?

Se sentite la necessità di abituare il vostro cucciolo a restare fuori casa, è assolutamente necessario che gli procuriate un luogo dove possa starsene comodo e ovviamente anche al riparo dalle intemperie: un posto tutto suo in cui possa sentirsi al sicuro.

Uno dei criteri migliori per una buona cuccia da esterno riguarda le sue dimensioni: essa deve essere adatta alla taglia del vostro cane, quindi non troppo spaziosa per evitare di disperdere calore; ma nemmeno troppo piccola perché in quel caso potrebbe avere difficoltà a muoversi al suo interno o persino a entrarci dentro, rischiando anche di farsi male nel tentativo.

Questo vale in particolar modo per un cucciolo, che crescendo potrebbe trovare la sua cuccia sempre più piccola e angusta se non siete sufficientemente accorti nella vostra scelta. In generale una cuccia dovrebbe essere almeno 10 cm più alta e più lunga delle dimensioni attuali del vostro cucciolo.

Per quanto riguarda i materiali, la plastica va per la maggiore poiché è facilmente lavabile e probabilmente molto economica. Non si tratta tuttavia di un materiale molto resistente né di un buon isolante, e rischia anzi di alimentare il freddo o il caldo provenienti dall’esterno.

La scelta più giusta consiste probabilmente nel legno che, pur essendo resistente e longevo, riesce anche a isolare l’interno da caldo e freddo eccessivi. Ma attenzione: assicuratevi che le superfici in legno siano ben rivestite  con materiali impermeabili.

Il posizionamento stesso della cuccia non è da sottovalutare: per proteggere il piccolo Fido da vento, freddo e pioggia il luogo ideale sarebbe il più riparato possibile, magari a ridosso di una parete, sotto un balcone o un albero.

Per fargli trarre il maggior beneficio possibile da luce e calore del sole, si consiglia inoltre di preferire un’esposizione a sud della cuccia, almeno durante i mesi più freddi dell’anno. Se lo riterrete necessario, d’estate potrete spostare la cuccia in un luogo riparato e all’ombra (magari che guardi a nord), in modo tale da risparmiare al cucciolo il caldo più insidioso ed evitare che la temperatura all’interno della cuccia diventi insopportabile.

Veniamo ora alla struttura: quali sono gli elementi che in una buona cuccia per piccoli Husky non dovrebbero mai mancare? Innanzitutto dovrebbe avere un tetto solido e impermeabile, possibilmente apribile per facilitarne a voi la pulizia e manutenzione. I bordi e in particolare il foro da cui entra ed esce dovrebbero essere smussati o ricoperti con un materiale morbido per evitare abrasioni al passaggio.

Per un ulteriore riparo dagli elementi, in particolare da pioggia e vento, tale foro viene inoltre munito di una sorta di tendina in plastica. Le cucce rialzate proteggeranno poi dall’umidità del terreno, oltre a mantenere l’interno più pulito.

Cucce da interno

Cuccioli di Siberian Husky, qual è la loro cuccia ideale?

Se invece non volete lasciare il cucciolo fuori casa o semplicemente non disponete di un’area esterna che faccia al caso suo, potreste comunque volergli trovare una sistemazione che sia tutta sua e gli impedisca di accedere ad altri spazi, come ad esempio la vostra camera o il vostro stesso letto.

In questo caso stiamo parlando di cucce da interno, per le quali i criteri di scelta sono molto simili a quelli della cuccia da esterno per quanto riguarda dimensioni e struttura, ma ovviamente meno rigidi perché Bau può già contare su un riparo dagli elementi atmosferici.

Se tutto quello che vi interessa per il momento è delimitare la sua zona notte potete fare anche a meno della copertura: in tal caso una cuccia lettino rilassante potrebbe risultare la scelta più appropriata per il vostro Husky.

Accorgimenti importanti

Cuccioli di Siberian Husky, qual è la loro cuccia ideale?

Che sia interna o esterna, la cuccia va tenuta in buono stato e non solo perché duri il più possibile ma anche per evitare che il vostro piccolo rischi di contrarre (e trasmettere) infezioni. Fate in modo quindi di pulire la cuccia accuratamente almeno una volta alla settimana.

Se dovete aiutare il vostro cucciolo ad abituarsi alla sua nuova dimora, magari perché l’avete tenuto in casa per qualche tempo mentre predisponevate la cuccia, tenete a mente che siete avvantaggiati dal fatto che si tratta di un animale ancora piccolo, ed è troppo presto perché questo possa rappresentare per lui un cambiamento troppo drammatico. Le cose si complicano invece man mano che cresce.

Ad ogni modo, la prima cosa da fare è renderla confortevole: imbottitene il pavimento con un lettino o un cuscino sufficientemente morbido ma anche resistente e soprattutto (per voi) facile da pulire. Aggiungete anche degli oggetti che vi appartengono, come una vecchia maglietta o una coperta, così che avvertendo il vostro odore si senta più a suo agio e soffra meno la lontananza da voi.

Altrettanto importanti, se non di più, sono i suoi oggetti personali e i suoi giocattoli, che contribuiranno in modo non indifferente a farlo sentire davvero a casa. Saprete di essere riusciti nell’intento quando noterete che il cucciolo porta altri giocattoli nella cuccia, poiché significa che adesso quello è il posto più sicuro per loro.