Cuccioli di Yorkshire Terrier: cure e attenzioni per crescerli forti e in perfetta salute

Ogni cucciolo ha le sue esigenze. Quali sono quelle di un piccolo Yorkshire Terrier? E come possiamo soddisfarle nel modo migliore?

cucciolo di yorkshire terrier

Le cure che tutti i cuccioli di cane meritano di ricevere da parte del proprio padrone sono diverse, toccano aspetti diversi della loro vita e a volte variano da un esemplare all’altro. In questo articolo ci occuperemo in particolare dei piccoli Yorkshire Terrier, e vi forniremo tutte le informazioni che è necessario conoscere per garantire a questi splendidi cagnolini tutto ciò di cui hanno bisogno.

Cuccioli di Yorkshire Terrier: cure e attenzioni per crescerli forti e in perfetta salute

Quella dello Yorkshire Terrier, chiamato più semplicemente Yorkie, è una razza di cani estremamente popolare in tutto il mondo e tra le più riconoscibili anche dai meno esperti in ambito di varietà canine. Sono in molti a sapere che sono dei tipi intelligenti, indipendenti e molto energici, e che sanno sviluppare una grande lealtà verso il loro padrone.

Molte meno persone, soprattutto quelle che non ne hanno mai avuto un esemplare con sé, sono al corrente di quali siano le sue esigenze e su quali aspetti si debba porre la propria attenzione per mantenerlo sano e felice fin da quando è cucciolo. Cercheremo di rimediare a questa mancanza proprio nel corso di questo articolo.

In realtà, la prima cosa da fare per raggiungere questo scopo è un’operazione che è comune a tutti i cuccioli di cane che entreranno in casa vostra, a prescindere dalla razza a cui appartengono. Ancor prima di acquistare o adottare il vostro cagnolino, infatti, è estremamente importante che anche la vostra casa sia pronta ad accoglierlo e disponga dunque di tutto quello di cui potrà aver bisogno almeno per i primi mesi, nonché di quello che servirà a voi per prendervi cura di lui.

Tra gli oggetti che non dovranno mancare quando il piccolo Fido varcherà la soglia di casa vostra ci sono senza dubbio un letto comodo apposta per lui (evitate di abituarlo a dormire insieme a voi!), delle ciotole nuove di zecca per cibo e acqua e tanti giocattoli di vario tipo.

Igiene e salute vanno di pari passo

Una volta che il vostro piccolo Yorkie sarà entrato ufficialmente a far parte della vostra famiglia, sarà vostro preciso compito badare alla sua salute in ogni aspetto, e per fare ciò sarà estremamente importante badare alla sua igiene sin dal primo giorno. Già da cucciolo lo Yorkshire Terrier è dotato di un pelo piuttosto lungo, che sarà necessario spazzolare una volta al giorno o almeno più volte alla settimana per mantenerlo pulito e privo di nodi. All’inizio potrebbe non trattarsi di un’operazione semplice, ma più passerà il tempo e più il vostro Bau si abituerà alla cosa e si mostrerà paziente in questa situazione.

Per quanto riguarda il bagnetto non c’è invece bisogno di farglielo troppo spesso: dei bagni troppo frequenti o troppo lunghi potrebbero anche irritargli la pelle e incoraggiare delle infezioni. Quando arriverà il momento, comunque, assicuratevi di utilizzare dei prodotti di alta qualità e specifici per cani e non uno shampoo per esseri umani né bambini, poiché potrebbe creare degli squilibri al pH della sua pelle.

Sempre a proposito di igiene, anche la cura dei denti merita la nostra attenzione perché gli Yorkie sono purtroppo predisposti alla formazione di carie e infezioni al cavo orale per via della particolare conformazione della loro bocca e per le piccole dimensioni della loro mandibola. Assicuratevi quindi di spazzolare i denti del vostro cucciolo ogni giorno.

La giusta alimentazione per aiutarlo nella crescita

Cuccioli di Yorkshire Terrier: cure e attenzioni per crescerli forti e in perfetta salute

A giocare un ruolo di fondamentale importanza nello sviluppo di un cucciolo, e quindi nello stile di vita che condurrà anche da adulto, è sicuramente il modo in cui decidiamo di alimentarlo, soprattutto dal momento in cui avrà superato il periodo dello svezzamento e avremo quindi la piena responsabilità per la sua nutrizione.

Per le razze di piccola taglia è particolarmente importante evitare sovrappeso e obesità, e si tratta di un processo che può iniziare già da quando sono piccoli. Qualunque sia la vostra scelta in termini di cibo – casalingo o industriale, umido, secco o una combinazione tra loro – puntate a una dieta rigorosa, che contenga tutte le sostanze di cui Fido ha bisogno ogni giorno per crescere sano e forte, ma senza mai eccedere nelle quantità. Se non siete sicuri di come regolarvi o di come impostare il suo regime alimentare, non esitate a rivolgervi a un veterinario anche prima di prendere il cucciolo con voi.

Comportamento e relazioni sociali

Cuccioli di Yorkshire Terrier: cure e attenzioni per crescerli forti e in perfetta salute

Assicurare al proprio animale domestico una vita sana e felice non significa soltanto curare la sua salute fisica, ma anche e soprattutto il suo benessere a livello mentale, e metterlo nelle condizioni di interagire con il mondo che lo circonda nel modo più corretto e costruttivo per tutti. Specialmente per un cucciolo questo è un processo delicato che va avviato su più fronti e il più presto possibile, quando il cagnolino sta ancora imparando a orientarsi nell’ambiente in cui si trova (a partire proprio da quello domestico).

Il primo passo in questo senso è costituito dalla socializzazione, che mira ad aiutare il vostro piccolo amico a quattro zampe a relazionarsi correttamente con persone e animali dalle caratteristiche più disparate e prendere familiarità con situazioni e contesti anche molto diversi tra loro, nonché ad acquisire maggior fiducia in se stesso.

Ovviamente bisognerà procedere per gradi, e cominciando proprio dai membri del nucleo familiare con cui Bau vive abitualmente, e con i quali può imparare cose nuove ogni giorno; solo in seguito sarà il caso di passare ad animali e umani più o meno estranei alla casa. Pur essendo importante sfruttare la “malleabilità” caratteriale di un cucciolo, è però altrettanto importante non confonderlo con una quantità eccessiva di stimoli in un lasso di tempo relativamente breve.

Parallelamente alla socializzazione è poi importante intraprendere un percorso di addestramento vero e proprio, di estrema importanza per tutte le razze ma in particolare per lo Yorkie: si tratta infatti, come abbiamo anticipato a inizio articolo, di un cane assai intelligente che ama la sua indipendenza, e questo si traduce spesso in una certa testardaggine e reticenza nei confronti dei comandi e delle indicazioni che gli si impartiscono. Sarà però più facile per voi avere la meglio se comincerete a lavorare sul suo comportamento nei suoi primi mesi di vita.