Cucciolo di cane legato ad un’auto e trascinato per metri

Nuovo anno, si, ma non cambiano le abitudini di certe persone che proprio non sanno cosa significa prendersi cura di qualcuno

Il nuovo anno purtroppo non ci rende tutti più buoni, e neanche il Natale, e nemmeno la Befana. E dico questo perché i piccoli pelosetto sono ancora oggetto di maltrattamenti molto pesanti. E la maggior parte delle volte questo tipo di maltrattamenti viene proprio dai loro padroni, da chi doveva prendersi cura di loro. Oggi, infatti, vi racconterò al storia davvero terribile di questo cucciolo di cane legato ad un’auto, con una catena, e trascinato per metri come se fosse inanimato.

Come se questa cosa non potesse fargli del male. non sappiamo ancora bene la dinamica dei fatti, ne perché quest’uomo abbia fatto questo. Ma sicuramente niente e nessuno potrà scagionarlo da quest’azione davvero terribile e terrificante. Nessuno al mondo dovrebbe trattare così una povera anima, indipendentemente da ciò che ha fatto.

Ricordiamoci sempre che i nostri pelosetti non ragionano come noi, hanno un modo di conoscere il mondo ed approcciarsi con questo totalmente diverso dal nostro. E non gliene dobbiamo mai fare una colpa. E soprattutto dare delle punizioni corporali a chi non può difendersi è davvero la peggiore delle azioni che un uomo possa fare. Ecco a voi questi attimi terribili.

Questo dolcissimo pelosetto è un cucciolo di cane, legato ad un’auto e trascinato per metri e metri, che mai si sarebbe aspettato una cosa simile. E sinceramente neanche noi. I fatti accadono in Messico e precisamente a Ecatepec de Morelos, dove questo Pittbull dallo sguardo dolcissimo viene legato con una catena all’auto del suo proprietario.

Il trascinarlo per metri gli ha provocato delle escoriazioni davvero terribili che ora necessitano di cure approfondite e profonde. Questo perché potrebbero infettarsi da un momento all’altro e causargli dei danni davvero gravi. L’uomo responsabile di questo gesto vile è ora indagato dalla polizia municipale del luogo.

Denunciato per maltrattamento di animali, aggravato ancora di più sul penale per la crudeltà dei fatti. Ora dovrà rispondere davanti ad un tribunale per il male che ha causato e noi speriamo che se ne penta amaramente.

LEGGI ANCHE: Cane che ha subito maltrattamenti e traumi è finalmente pronto per trovare una nuova casa

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati