Cucciolo di cane percorre sei chilometri per tornare dove abitava

Questo cucciolo non ha avuto paura della distanza, ma seguiva il suo istinto, questo per tornare nella casa dove abitava prima

Vi abbiamo parlato spesso di quanto sia atroce per un cucciolotto l’abbandono. Ed oggi, con la storia che sto per raccontarvi, ve ne darò un’ulteriore dimostrazione. Infatti, questo dolce cucciolo di cane percorre sei chilometri per tornare dove abitava prima. Ma questa casa non è stata un luogo di amore e gioia per lui, anzi, i volontari dovettero lavorare molto sul suo carattere e sulla paura che queste persone gli diedero per tutta la vita. Questo cucciolotto non rimase talmente spaventato dalla vita, dalle persone dai rumori, che qualsiasi cosa sembrava dovesse portarlo ad una fine tragica. Fino a che una famiglia si riuscì a prendere cura di lui, ma la paura non è qualcosa che si supera facilmente, e lo porta a fare gesti come questo. Nel cuore della notte preso dallo sconforto inizia a correre verso il luogo in cui abitava. Ecco a voi questa commovente storia.

Questo cucciolo di cane che percorre sei chilometri per tornare dove abitata è un piccolo meticcio. Il piccolo pelosetto di chiama Treze, ed lo abbandonarono come un sacco dell’immondizia nel centro zoosanitario di Malaga, in Spagna. Qui venne recuperato dai volontari che subito iniziarono a prendersi cura di lui e notarono che aveva un comportamento strano.

Il piccolo pelosetto era davvero spaventato, aveva paura delle persone e dei rumori forti. Questo a significare che l’abbandono non fu l’unica cosa terribile che la famiglia dove era prima gli ha fatto. Ci volle molto tempo prima che si riprese del tutto, e infine una giovane coppia si innamorò di lui e lo adottò. Loro sono Paula Gea Arjona, e il suo compagno Javier Lifona, che con pazienza tutti i giorni, cercarono di aumentare la fiducia in Treze.

Ma lei ancora ha addosso la paura e l’angoscia che quei maltrattamenti e quell’abbandono così brusco le hanno lasciato. E una notte, scappa, in preda al panico per tornare nella casa dove abitava prima. Questo forse perché il piccolo non sapeva dove andare e quello era l’unico luogo della sua infanzia che ricordava.

LEGGI ANCHE: Cucciolo di cane scappa e rientra a casa suonando il citofono

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati