Cucciolo di cane troppo grasso: cosa fare per rimetterlo in riga

cagnolino troppo grasso come aiutarlo

Quando vogliamo prendere un animaletto in casa, dobbiamo considerare tantissimi fattori da tener presente. Le cure e le attenzioni da dargli devono essere h24. Ad esempio, un cucciolo di cane troppo grasso come può essere aiutato? Come potremmo fare in modo che viva una vita molto più serena, senza mille problema di salute? Ecco qualche consiglio.

Quant’è importante l’alimentazione per un cucciolo di cane?

Cucciolo di cane troppo grasso: cosa fare per rimetterlo in riga

Sappiamo che, soprattutto per un cucciolo, l’alimentazione è il primo vero passo per far stare bene il nostro piccolo amico a 4 zampe. Il cibo però non può di certo essere scelto a caso. Anzi, l’elemento fondamentale da cui non si deve MAI PRESCINDERE è il seguente: scegliere sempre cibo di ottima qualità! E poi, cercare di dare le giuste dosi, perfette per il fabbisogno giornaliero di un piccolo cucciolo.

L’alimentazione è sicuramente alla base dello star bene dell’organismo in generale del nostro piccolo amico. Quello che conta, oltre a ciò, è il nostro impegno e la pazienza che impieghiamo nello scegliere ciò che sarà più giusto e adatto per lui.

Quando un cane è molto piccolo, poi, è anche estremamente delicato. Questo è fondamentale perché allora il cagnolino dovrà seguire una particolare dieta che lo aiuterà a stare bene con sé stesso.

Ci sono vari passi da seguire, che vanno dall’ingerimento del latte materno fino allo svezzamento e quindi al passaggio ai cibi di consistenza sempre maggiore, fino alla completa solidità.

L’alimentazione del cucciolo deve essere equilibrata, digeribile e adatta alla razza, alla stazza, alle caratteristiche fisiche dell’esemplare. Ecco ad esempio una guida completa al peso normale per tutte le taglie.

Carboidrati, proteine, minerali etc sono tutte sostanze necessarie ma devono essere dosate nel modo corretto. Sicuramente il suggerimento del veterinario è alla base di tutto questo percorso importante.

Riguardo ai cibi industriali, quali crocchette o umido, è bene prendere in considerazione ogni loro componente e fare in modo che esse non vadano ad intaccare la salute del cucciolo. Non scegliamo, dunque, in base soltanto al prezzo poco dispendioso del cibo, anzi questa è una cosa che va assolutamente evitata! Spesso, non sempre, ma molte volte qualità-prezzo coincidono perfettamente.

È più importante risparmiare qualche soldo oppure fare in modo che il nostro piccolo amico sia in ottima salute e cresca sano, esattamente come si merita? Bhè, ovviamente, la risposta, ad occhi chiusi, è in assoluto la seconda.

Quello che si consiglia è questo: insegnare al cane a gestire la sua fame! O meglio, fare in modo che le porzioni giornaliere non siano esagerate, perché questo potrebbe portare a gravi conseguenze non troppo recuperabili.

Ad esempio, un consiglio utile potrebbe essere quello di non lasciare, soprattutto all’inizio, il cibo sempre a disposizione del cucciolo. Lui, stimolato dalla fame e dal gusto, non riuscirà a capire quali siano i suoi limiti e seguirà soltanto la sua gola. Questo potrebbe portarlo a ingrassare in modo sempre maggiore, fino a raggiungere l’obesità. Ovviamente, non è questa la strada giusta per migliorare il suo stato di salute.

Al link, qualche informazione sui requisiti nutrizionali per i nostri amici a 4 zampe.

Come possiamo gestire un cucciolo di cane troppo grasso? Vediamo di seguito qualche informazione utile che possa aiutarci a capire come meglio gestire una situazione di disagio come questa.

Cucciolo di cane troppo grasso: cause

Cucciolo di cane troppo grasso: cosa fare per rimetterlo in riga

Come si fa a definire se un cucciolo di cane è troppo grasso? Come possiamo capire il suo peso forma? Ovviamente, il veterinario in base all’età, alla razza, alla stazza e al suo fisico, ci potrà illuminare su un possibile peso forma del nostro esemplare.

In base a questo, dunque, sarà importante capire come gestire l’argomento “cibo”. Si dovrà capire quali saranno le porzioni migliori, quale sarà la qualità da scegliere, cosa deve contenere l’alimentazione di un cucciolo, soprattutto quando è ancora molto piccolo e deve sviluppare al meglio ogni sua capacità.

L’obesità purtroppo è molto comune nei cuccioli, ma anche negli adulti.  Questo perché i cani tendono ad essere sempre molto affamati e non riescono a capire quale sia il limite oltre il quale sentirsi male o crearsi problemi.

A livello scientifico, si può affermare che un cucciolo di cane è troppo grasso quando il suo peso va oltre il 20-25% circa di quello standard per quel particolare esemplare. Ovviamente questa è un’informazione che non va considerata come generale e applicabile a tutti i cagnolini, dal momento che ogni corpo è a sé e reagisce in modo diverso in base a mille e mille fattori.

Noi padroncini, poco esperti di cifre, potremmo inizia a farci qualche domanda nel momento in cui, toccando l’addome del nostro amico, ci rendiamo conto che il grasso è davvero in eccesso. Come? Perché le sue costole non solo assolutamente percepibili. Chiamiamo il veterinario e vediamo cosa fare.

Le cause dell’obesità possono essere di doppia natura. O il sovrappeso, come già sottolineato, è legato ad una sbagliata ed eccessiva alimentazione, oppure il cagnolino è affetto da qualche patologia che tende a farlo ingrassare in modo spropositato.

Per la prima opzione, ricordiamoci di seguire una dieta adeguata al nostro piccolo amico.

Ora vediamo la seconda: quali possono essere tali patologie che fanno ingrassare il cane?

  • diabete mellito: la carenza o una sbagliata produzione dell’ormone insulina agisce sul metabolismo del nostro piccolo amico, andando a mettere in crisi l’assimilazione corretta di alcuni alimenti
  • sindrome di Cushing: questa consiste in una produzione scorretta ed eccessiva di cortisolo. Esso, prodotto dalle ghiandole surrenali, fa in modo che il cagnolino sia sempre affamato. Non riuscendo dunque a gestire questa perenne sensazione di fame, il cane tende a mangiare costantemente e molto più del solito. Aumentando dunque l’assunzione di zuccheri nel sangue, il corpo non sapendo come reagire, tende a trasformali in grasso. Così, il peso del corpo aumenta. Di seguito, il link su come trattare la sindrome di Cushing
  • predisposizione
  • ipotiroidismo: la tiroide non funziona come dovrebbe e di conseguenza ci sarà uno scompenso che incide sul giusto metabolismo dell’animale
  • sterilizzazione: a livello fisiologico, dopo che si sceglie di fare questo piccolo intervento, è provato che il cucciolo abbia più fame e sfoghi questa sua esigenza nel mangiare costantemente. Questo perché? Le energie e le calorie vengono bruciate in modo sicuramente minore perché alcuni stimoli vengono meno. Di conseguenza a questo, dunque, il piccolo cucciolo avrà molta fame per colmare i suoi vuoti giornalieri

Come possiamo aiutare il cucciolo di cane troppo grasso a gestire questa situazione?

Come fare a migliorare il suo stato di salute?

Cucciolo di cane troppo grasso: cosa fare per rimetterlo in riga

Il problema del cane obeso non è solo il disagio in sé, quanto il fatto che questo può avere delle conseguenze poco raccomandabili sul suo stato di salute. Tutte le cause dell’obesità fin’ora ricordate possono portare ad aggravamenti particolari, a volte irreversibili.

Il diabete, ad esempio, col passare del tempo, potrebbe rovinare di gran lunga ogni organo del corpo, fino a un collasso non proprio consigliabile. Ovviamente, poi, come avviene per gli umani, un cucciolo di cane troppo grasso potrebbe sviluppare anche dei problemi a livello motorio, per l’eccessivo peso del corpo.

Non è detto che le zampette reggano tutto quel peso e di conseguenza si potrebbero sviluppare, nel lungo termine, patologie come artrite o problemi abbastanza seri a livello muscolare. È poi tutto un circolo vizioso: il cane non riuscirà a muoversi come dovrebbe e così facendo non sarà troppa attività fisica. Essa, invece, sarebbe il primo passo verso un miglioramento della sua salute e verso il peso forma da raggiungere.

Il cuore anche, soprattutto da adulto, potrebbe risentire di tutto ciò. Il peso eccessivo, la fatica enorme che deriva da un corpo troppo pesante, potrebbero causare problemi a livello cardiologico.

La respirazione non sarà da meno. Un cucciolo che già in tenerissima età ha problemi respiratori perché affannato costantemente e dopo ogni piccolo movimento del suo corpo non dà sicuramente buone speranze per il suo futuro da adulto.

Come possiamo allora aiutare concretamente questo piccolo amico? Aiutarlo a dimagrire è il primo passo per farlo sentire meglio nella vita e in generale nel rapporto col suo mondo.

Prima di tutto, come già sottolineato, è importante scegliere le giuste crocchette e la giusta dose di alimentazione, adattata in base a razza, età, caratteristiche specifiche del cucciolo.

Anche a livello di prodotti industriali, ci sono tantissime varietà di crocchette o cibo umido fatti apposta per i problemi: che sia per il diabete, che sia per il post-sterilizzazione etc.

Sicuramente, dovremo evitare di far mangiare al nostro piccolo amico gli avanzi della nostra tavola. Questi, oltre ad essere sempre molto conditi, non possono far altro che peggiorare una situazione già di per sé molto critica. Se ci teniamo allo stato di salute del nostro amico, sarà meglio evitare tutto ciò.

Anche se la soddisfazione che abbiamo nel vedere uno coda scodinzolante e felice di fronte a un po’ di carne o di pasta è enorme, dobbiamo pensare che la salute del nostro amico è sicuramente più importante!

Altro elemento importantissimo, che sicuramente non va considerato solo nelle situazioni di peso eccessivo, è la classica passeggiata. Esattamente come per noi umani, fare attività fisica è il primo punto cardine attorno a cui ruota il miglioramento della salute.

Oltre a far uscire e far fare due passi blandi al cucciolo di cane troppo grasso, è necessario farlo muovere il più possibile. Non basta dunque fare un giretto: quello che serve è permettergli di fare una vera e propria attività fisica.

Prenderci qualche ora per portare il piccolo al parco e farlo correre insieme a noi è fondamentale per un cane obeso. Lui sarà sempre pronto a giocare con noi, anzi è probabile che quello sia uno dei momenti migliori che vivrà nella sua giornata.  Lanciargli la palla, un bastone, farci rincorrere, scorrazzare felici insieme a lui è un ottimo modo per fargli perdere peso.

Se volessimo anche andare oltre, si potrebbe anche pensare di portare il nostro piccolo amico, ancora in tenera età e quindi perfettamente in grado di sostenere qualche sforzo, ad un corso di agility. Così, oltre al movimento, ci sarà anche tanto divertimento che spronerà il cucciolo ad impegnarsi sempre di più.

Capire che per star bene bisogna pagare un prezzo è importante: quando sarà il cucciolo a rendersi conto che perdere peso è necessario, lo farà con molta più volontà. Noi saremo sempre lì pronti ad aiutarlo e sostenerlo.