Gesti affettuosi del cane: quali sono?

È un maestro nel dimostrare amore, come lo fa lui poche altre specie. Ma quali sono i gesti affettuosi del cane? Ecco i più comuni

Noi lo amiamo alla follia, faremmo di tutto per vederlo felice e spensierato. Lo stesso indubbiamente vale per Fido, ma quali sono i gesti affettuosi del cane, come facciamo a interpretarli correttamente?

cane affettuoso

Qui di seguito ci sono i più comuni – quelli che chiunque abbia un cane non può non aver notato almeno una volta nella vita – ma certamente il nostro amico a quattro zampe ha trovato e troverà mille modi diversi per dirci che ci vuole bene e che è grato di vivere in nostra compagnia.

Dormiamo insieme?

Se dormiamo con il nostro fedele quadrupede, vuol dire che ci vuole molto bene. Facciamo parte a tutti gli effetti del branco, quello che difenderebbe a tutti i costi. Uno dei gesti affettuosi del cane quindi è quello di voler dividere il letto con il proprio amico bipede.

cane dorme con padrona

I cani sono animali socievoli: per sentirsi bene e a proprio agio, desiderano stare insieme alla loro famiglia. Quando è ora di fare la nanna cercano un luogo sicuro e confortevole, per cui se il nostro cane cerca di dormire con noi vuol dire che siamo il componente più importante della sua preziosissima famiglia.

Annusare è tra i gesti affettuosi del cane

L’olfatto è il senso più importante per ottenere informazioni riguardanti l’ambiente che lo circonda, e molto del suo modo di comunicare si basa su di esso: è il suo radar per eccellenza.

Sicuramente ci sarà capitato di essere annusati tra le gambe, può sembrare un gesto strano, ma in realtà si tratta di un’azione amichevole che equivale a una stretta di mano: ci sta dicendo che siamo amici. Tra i gesti affettuosi del cane quindi possiamo mettere anche questo.

Scodinzola a destra

Lo scodinzolio fino a poco tempo fa veniva interpretato come sinonimo di allegria, questo però non è sempre vero: per interpretarlo nel modo giusto dobbiamo fare caso ad alcuni importanti dettagli.

cane che scodinzola

Se il cane scodinzola verso sinistra, sta manifestando nervosismo e preoccupazione, e lo noteremo – per esempio – quando si trova di fronte a un animale sconosciuto, di cui non si fida particolarmente.

Se muove la coda verso destra, invece, è un comportamento da annoverare tra i gesti affettuosi del cane: sta dimostrando allegria e felicità; e se lo fa in nostra presenza, significa che è contento di vederci e che ci vuole bene.

È felice quando torniamo a casa

La reazione al nostro ritorno a casa dopo una giornata di lavoro è emblematica dell’amore che Fido nutre nei nostri confronti: è un indicatore chiave, un termometro dell’affetto che sente per noi. Il principe tra i gesti affettuosi del cane.

I cani che muovono la coda verso destra (lo abbiamo già visto), saltano e corrono quando il padrone rientra, dimostrano affetto e felicità. È un momento che aspettano con grande ansia perché soffrono tanto la solitudine.

Ci lecca

La risposta a perché il cane lecca non è semplice: le ragioni possono essere tante. La leccata è il corrispettivo del nostro bacio ed è uno dei gesti affettuosi del cane. Ci sta dicendo che ci ama e che si vuol prendere cura di noi.

cane che lecca

Sta cercando un contatto per ottenere coccole, e manifesta l’affetto in questo modo perché così gli ha insegnato la madre, che lo puliva e lo accudiva leccandolo.

Piccoli morsi sono tra i gesti affettuosi del cane

Se si mordicchia delicatamente per liberarsi da pulci o altri agenti fastidiosi, non è un buon segno e si deve intervenire. Si consiglia sempre di ricorrere all’aiuto del veterinario per una diagnosi corretta e una cura adeguata alla situazione.

Attraverso morsetti piccoli, leggeri e continui però comunica anche il suo amore per noi. È tra i gesti affettuosi del cane: nel suo linguaggio significa che vuole prendersi cura di un altro essere vivente. Fa parte del suo istinto e, anche questa, è un’eredità materna.

Ci sta vicino se stiamo male

I cani riescono a percepire il dolore umano. Quando non stiamo bene, sia dal punto di vista fisico che psicologico, per dimostrare il proprio affetto Fido resta accanto a noi e cercherà un contatto fisico.

cane in braccio a padrone

Questo è un altro comportamento istintivo, tra i gesti affettuosi del cane: essendo un animale socievole, il senso del prendersi cura dell’altro è prioritario per la sopravvivenza della famiglia o del gruppo.

Gesti affettuosi del cane: è la nostra ombra

A Fido non piace stare da solo, ma se ci segue dappertutto non soffre di ansia da separazione, piuttosto sta bene in nostra compagnia e non se ne vuole privare.

Ovviamente bisognerà trovare un giusto equilibrio ed evitare che lo faccia eccessivamente. Questo può avvenire attraverso un addestramento specifico, ma resta comunque tra i gesti affettuosi del cane più gratificanti.

Amore corrisposto

Perché cresca felice ed equilibrato, anche noi dobbiamo dimostrargli il nostro affetto: ecco come far capire ai cani che gli vogliamo bene. Come noi percepiamo l’amore del nostro cane, anche lui fa lo stesso.

cane che dà affetto

Ciò non significa che dobbiamo dargli solo amore: ha bisogno di tante altre cose, e tutte nella giusta dose. Questo è il segreto per assicurare una lunga vita al nostro amato quadrupede e per avere un legame solido e duraturo.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati