Guinzaglio e museruola sono obbligatori per tutti i cani?

Guinzaglio e museruola sono obbligatori per tutti i cani? C'è un po' di confusione sull’argomento. Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza

Guinzaglio e museruola sono obbligatori per tutti i cani? L’ordinanza del Ministero della Salute non lascia dubbi, ma nonostante esista dal 2013, pochi la conoscono, e la applicano soprattutto.

cane travestito da giudice

Anche gli organi preposti al controllo, tra cui troviamo i vigili urbani, fanno spesso confusione e non sanno come affrontare determinate situazioni, magari borderline.

I punti chiave

L’articolo 1 della suddetta ordinanza, tra le altre cose, dice con chiarezza che: “Ai fini della prevenzione di danni o lesioni a persone, animali o cose, il proprietario e il detentore di un cane adottano le seguenti misure:

  1. utilizzare sempre il guinzaglio a una misura non superiore a metri 1,50 durante la conduzione dell’animale nelle aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico, fatte salve le aree per cani individuate dai comuni;

cane con museruola

  1. portare con sé una museruola, rigida o morbida, da applicare al cane in caso di rischio per l’incolumità di persone o animali, o su richiesta delle autorità competenti”.

Stando all’interpretazione della legge, il guinzaglio è sempre obbligatorio (e sono assolutamente banditi quelli estensibili); la museruola va portata ma usata solo se necessaria.

Libera interpretazione?

C’è però un tasto dolente: stabilire quando ci sia il “rischio per l’incolumità” non è così immediato, e quello che può essere pericoloso per qualcuno non è detto che lo sia per qualcun altro.

Ci sono tantissimi casi di proprietari di cani di taglia grande – magari docili con il suo amico bipede, ma potenzialmente pericolosi per la loro muscolatura, la loro indole nervosa e il loro pressoché inesistente addestramento – che scorrazzano felici al parco senza alcuna precauzione nei confronti del prossimo, canino o bipede che sia.

cane al parco

Se si chiede la cortesia di tenerli al guinzaglio, molto spesso ci si sente dire che il proprio cane è buonissimo e che non farebbe male a una mosca: probabilmente vero, ma la certezza non si può mai avere e gli imprevisti possono sempre capitare. Le interpretazioni, quindi, potrebbero non coincidere. E causare qualche spiacevole episodio, figlio della superficialità e della troppa sicurezza. Attenzione poi ai luoghi pubblici come i ristoranti o le spiagge private e libere.

E con la museruola?

Stando alla legge, non c’è possibilità di libera interpretazione: la museruola bisogna portarla con sé, ma non va sempre messa al cane. Il problema nasce quando chi deve fare rispettare la legge non la conosce, e si lascia guidare da passioni e paure. L’interpretazione seguirà, almeno si spera, le regole del buon senso.

Un conto è se colti in flagranza di reato (senza la museruola in borsa) sono dei proprietari di un cucciolo di due mesi al guinzaglio; un altro se sprovvisto di museruola è un cane che pesa 40 chili, chilo più chilo meno.

primo piano cane

Tutto sembra dipendere dalla fortuna: se si incontra un amante degli amici a quattro zampe, che magari ne ha quattro in giardino e li tratta come figli, allora è probabile che la multa non venga fatta; viceversa, se si incontra qualcuno con la fobia atavica verso gli animali, la reazione potrebbe essere estremamente fiscale e non perdonare la mancanza.

Molto cambia da città a città. Ce ne sono alcune estremamente rigide in termini di guinzaglio e museruola obbligatori (Bologna, Urbino, Macerata, per esempio), e altre più permissive (come Torino e Palermo). Una cosa è certa: è sempre meglio rispettare la legge vigente per tutelare se stessi, il proprio peloso e gli altri. Lo apprezzeremmo a parti invertite.

Il guinzaglio, capitolo a parte

Anche per il guinzaglio la legge parla chiaro: utilizzarlo sempre, a una misura non superiore a un metro e mezzo. Anche qui però l’uomo dà libero sfogo alle interpretazioni. I guinzagli allungabili (alcuni anche fino a cinque metri) non dovrebbero più nemmeno essere in commercio, ma sappiamo tutti che non è così.

cane davanti alla porta pronto per uscire

Dipende tutto dalla normativa locale, non quella reale ma quella applicata. E anche qui, nel dubbio, noi consigliamo sempre di attenersi alla legge che dice: “guinzaglio e museruola obbligatori”.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati