“Hachiko” dall’Ucraina: trova una nuova casa dopo aver aspettato per settimane il proprietario deceduto in guerra

La sua storia è davvero simile a quella del celebre e fedelissimo Hachiko. I volontari avevano già cercato di spostarlo da lì diverse volte

I media locali che seguono da giorni la sua vicenda lo hanno soprannominato “il Makariv Hachiko“. Il cane dopo settimane di tormentata attesa, ha trovato una nuova casa.

In realtà si chiama Reeny ed è diventato “famoso” per aver aspettato tristemente e invano il ritorno della sua umana davanti a casa sua. Ovviamente, ignaro del fatto che la donna era stata violentata e uccisa per mano dei russi in una casa accanto a Makariv, nella provincia settentrionale di Kiev. L’Ucraina negli ultimi due mesi sta vivendo dei momenti orribili e terrificanti.

"Hachiko" dall'Ucraina: trova una nuova casa dopo aver aspettato per settimane il proprietario deceduto in guerra

Non si sa cosa i cani e gli animali domestici in genere riescano a percepire e comprendere di questa situazione. Ma sicuramente la preoccupazione, i bombardamenti e il terrore lo avvertono anche loro forte e chiaro.

Il soprannome dato al cane è correlato ad Hachiko, il celebre Akita diventato famoso per la fedeltà nei confronti del suo proprietario. Era un agronomo giapponese deceduto improvvisamente. Il cane per quasi dieci anni si è recato invano alla stazione di Shibuya, dove l’uomo arrivava quotidianamente in treno.

"Hachiko" dall'Ucraina: trova una nuova casa dopo aver aspettato per settimane il proprietario deceduto in guerra

La storia di Reeny, l’Hachiko dell’Ucraina, grazie alle centinaia di condivisioni sui social, è diventata conosciuta in tutto il Paese. Tanto che Anton Gerashchenko, consigliere del ministro degli Interni ucraino, ha scritto su Twitter che il nome del nuovo proprietario di Reeny, Nadezhda, significa “speranza” in ucraino.

"Hachiko" dall'Ucraina: trova una nuova casa dopo aver aspettato per settimane il proprietario deceduto in guerra

I volontari avevano già cercato diverse volte di spostare il cane, ma Reeny si era sempre rifiutato. Quando il suo nuovo proprietario ha saputo della sua storia, ha passato giorni a portargli cibo, coperte e tanto affetto.

Piano piano il cane fedele ha iniziato a fidarsi ed a mostrare affetto per lui, fino a decidere di andare a casa con lui e farlo diventare il sua nuovo umano. La nuova famiglia di Reeny possiede anche un altro Akita, che ora è il suo fratellino peloso.

LEGGI ANCHE: Patron, il cane eroe dell’Ucraina che ha rilevato centinaia di esplosivi russi

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati