I cani possono leggere la mente?

La scienza risponde a un sospetto che molti bipedi hanno da tempo: sì, i cani possono leggere la mente. E sono davvero bravi!

I cani possono leggere la mente?

Se è vero che Fido è il migliore amico dell’uomo, è altrettanto vero che ha un dono speciale. Sì, perché i cani possono leggere la mente dei loro padroni, e lo fanno con incredibile abilità.

Entrano nelle nostre case e nei nostri cuori, riempiendoli di un amore incondizionato che non si può spiegare, questo solo basterebbe a renderli delle creature straordinarie.

I cani possono leggere la mente?

Perché i cani sono esseri speciali

Se guardiamo all’arte, alla cultura e alla letteratura, da sempre il cane rappresenta molto di più di un animale domestico, lui fa parte della nostra famiglia. 

E ci entra in maniera spontanea, naturale, confortandoci quando siamo tristi, proteggendoci quando siamo in pericolo.

I cani possono leggere la mente?

E ancora, giocano con noi, ci danno affetto se ne abbiamo bisogno e sono sempre al nostro fianco. Tutto questo, non è forse fantastico? Il nostro compagno canino è davvero un essere speciale, potremmo quasi osare nel dire il cane ha un sesto senso. Lo conferma la scienza: i cani posso leggere la mente.

I cani possono leggere la mente: lo conferma la scienza

Il cane è stato il primo animale ad essere addomesticato dall’uomo. L’origine di questa attività, secondo la dottoressa Jennifer Coates, consulente veterinaria, potrebbe risalire a 20000 o 30000 anni fa.

In qualità di animali da compagnia, i cani hanno mostrato di sapersi adattare bene alla società e alla cultura umana.
 Secondo alcuni studi di settore, i nostri amici a quattro zampe, riescono a prendere delle decisioni basandosi sull’osservazione del linguaggio del corpo umano e sui comandi verbali.

I cani possono leggere la mente?

Perché i cani capiscono il nostro umore grazie alla loro empatia e al mondo che hanno di interagire con il mondo esterno.

Per dialogare con i loro proprietari infatti, i quattro zampe prendono naturalmente in considerazione tre fattori:i segnali, il contesto e l’esperienza. Per questo i cani capiscono ciò che diciamo e anticipano e interpretano le intenzioni umane.

Uomini e cani: un rapporto che va oltre l’ordinario

Non stupisce quindi il feeling che si crea con il nostro amico a quattro zampe. Uno sguardo o una frase affettuosa può scatenare nel cane una reazione che spesso prevede le nostre intenzioni.

I cani possono leggere la mente?

Per comprendere questo, possiamo basarci su uno dei gesti più semplici, immediatamente comprensibile al nostro fidato amico. Quando infatti prendiamo il guinzaglio, il cane si avvicina a noi scodinzolando perché sa già che gli aspetta una lunga e piacevole passeggiata.

Questo è solo un piccolo esempio che apre però a spunti e riflessioni su tutto il rapporto che si crea tra cani e esseri umani.

 Del resto si tratta di un rapporto che va oltre l’ordinario, come si spiegherebbe altrimenti quell’amore incondizionato e reciproco?