I cani possono mangiare i germogli di bambù?

Nel caso in cui vi steste chiedendo se i cani possono mangiare germogli di bambù, potrete leggere la risposta attraverso questo articolo

Decidere di alimentare il peloso con degli ingredienti di uso umano, pone inevitabilmente alcuni quesiti. Nello specifico i cani possono mangiare germogli di bambù? O questo ingrediente risulta nocivo per i cani?

La salute del peloso dipende infatti anche da ciò che mangia e, una dieta proteica e ricca di ingredienti genuini, può evitare che possano sorgere problemi di salute, legati all’alimentazione.

germogli di bambù

Posso dare i germoglia di bambù a Fido?

Alla domanda se i cani possono mangiare germogli di bambù, si può rispondere in maniera affermativa; sì, i cani possono mangiarli e, proprio per questo, i germogli di bambù possono essere inseriti tranquillamente tra i cibi che fanno bene ai cani. I germogli di bambù sono particolarmente ricchi di nutrienti e sono molto ipocalorici, utilissimi quindi per chi ha un cane in sovrappeso o se ci si ritrova a combattere contro il diabete nel cane.

cane che mangia

I germogli di bambù sono appunto dei germogli morbidi e commestibili; usati in particolar modo nella cucina asiatica, è possibili trovarli in diversi formati: in scatola, essiccati o freschi. L’usanza di somministrare i germogli di bambù al cane, comincia appunto in Asia, ma sempre più persone, in Occidente, hanno iniziato a loro volta, a somministrare questo alimento al cane.

Perché dare i germogli a Fido?

Appurato quindi che i cani possono mangiare i germogli di bambù, è normale chiedersi che tipo di effetti nutrizionali caratterizza questo alimento. I germogli sono ricchi di una serie di vitamine e minerali, in particolar modo la vitamina A, la vitamina C, calcio, potassio e fosforo. Tutti questi elementi aiutano il peloso a mantenere sano e in forze il cuore (grazie ai fitosteroli e ai fitonutrienti che abbassano i livelli di colesterolo), ad avere un’adeguata circolazione del sangue e per rinforzare il sistema immunitario.

cane che corre

E non solo! I germogli di bambù sono ottimi per contrastare dei processi infiammatori in atto, per curare ferite esterne e per alleviare i dolori articolari, causati da artrite nel cane. Infine le vitamine A ed E riducono i danni dei radicali liberi sulle cellule, migliorando il sistema immunitario.

Come somministrare i germogli di bambù al cane?

Quando somministrate un nuovo alimento al cane è fondamentale che lo facciate con calma ed estrema parsimonia; questo perché il vostro cane potrebbe avere dei problemi al tratto gastrointestinale o potrebbe essere allergico al nuovo alimento. Per quanto riguarda i germogli di bambù, questi devono essere somministrati al cane solo cotti o bolliti. In più, bisogna prestare molta attenzione alla pianta di bambù, perché i cani possono mangiare solo i germogli e non le foglie, il gambo o la pelle perché risultano tossici per la salute del peloso.

cane che cammina

Inoltre una variante dei germogli può risultare tossica, ovvero i germogli del bambù celeste; questi possono provocare infatti seri danni alla salute di Fido. Infine i germogli di bambù crudi possono contenere sostanze chimiche in grado di danneggiare il peloso, per questo è sempre consigliabile che questi vengono serviti cotti.

In definitiva alla domanda se i cani possono mangiare i germogli di bambù, la risposta è assolutamente affermativa, sempre se seguite i consigli sopraelencati. Per qualsiasi altra informazione o dubbio in merito alla dieta del vostro cane, è preferibile che chiediate consiglio al vostro veterinario, che potrà essere più specifico, prendendo in considerazione una serie di fattori del vostro cane, tra cui età, stazza e quadro clinico.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati