I cani possono mangiare la soppressata?

I cani possono mangiare la soppressata o è meglio evitare? Cibi come questo non sono mai una buona scelta, scopriamo perché

cane con lo sguardo colpevole

cani possono mangiare la soppressata? Non è difficile immaginare perché la risposta sia no. La soppressata è un salume molto gustoso ma anche molto grasso, perciò non è affatto indicato per la dieta di Fido. In più è il risultato di una lavorazione particolare in cui viene arricchito di spezie come il pepe nero e grandi quantità di sale, due ingredienti assolutamente non salutari per i nostri quattrozampe.

Cos’è la soppressata e com’è fatta?

I cani possono mangiare la soppressata?

Sentendo parlare di soppressata non può che venirci in mente la meravigliosa Calabria, patria di questo salume oggi riconosciuto con il marchio DOP. Ma di soppressata in realtà ne esistono diverse varianti, ognuna con delle peculiarità specifiche a seconda della regione di provenienza. La troviamo in Basilicata, Puglia, Abruzzo, Molise, Campania e persino in Toscana. Soffermiamoci qui, però, sulla soppressata DOP, quella piccantissima che piace tanto agli umani dal palato più “audace”.

L’insaccato viene preparato con carne di suino macellata fresca, tagliata a punta di coltello, cioè grossolanamente in modo che resti ben compatta e non perda il suo gusto. I tagli utilizzati si dividono tra prosciutto e spalla, con aggiunta di pancetta e lardo tenero che servono a conferirle quella tipica morbidezza che la contraddistingue. Dopodiché si condisce la carne con sale, grani di pepe interi (o pestati al mortaio) e peperoni essiccati in polvere.

Per creare l’insaccato vero e proprio si inserisce questo composto nel budello naturale, ripulito per bene con limone e sale. Infine si lega il tutto con lo spago e il “salame” si lascia ad essiccare al buio dalle 3 alle 12 settimane in una stanza a temperatura e umidità controllate. Dopo l’essiccazione la soppressata in genere si conserva in barattoli con olio d’oliva, ma talvolta si effettua una leggera affumicatura e si conserva nella sugna fresca di maiale.

Perché il cane non può mangiare la soppressata?

I cani possono mangiare la soppressata?

Alla luce di tutti gli ingredienti che abbiamo appena elencato appare evidente perché i cani non possono mangiare la soppressata. Parliamo di un insaccato che di base non è per niente salutare, sebbene sia fatto principalmente di carne. I cani devono mangiare la carne e assumere proteine, ma soltanto quelle giuste e che gli fanno bene!

La soppressata è ricca di grassi che non fanno proprio bene alla salute di Fido, specialmente se abbiamo a che fare con un cane in sovrappeso o addirittura obeso. In più è arricchito da grandi quantità di sale, acerrimo nemico per la salute dei nostri amici a quattro zampe. Non è vietato dare del grasso naturale ai cani, ma soltanto in situazioni specifiche, come nel caso dei cani che svolgono molta attività fisica specialmente in inverno, a cui i padroncini danno del grasso naturale per recuperare le energie e non andare in deficit. Ma nel caso della soppressata non parliamo esattamente di grasso naturale perciò facciamo attenzione, non è la carne ideale per Fido.

L’alimentazione dei nostri amici a quattro zampe deve essere sana ma soprattutto equilibrata. Ogni pasto deve contenere la giusta dose di proteine, grassi, vitamine e sali minerali, e una minima parte di carboidrati. Ciascun pasto, inoltre, deve essere commisurato allo stile di vita del cane tenendo conto dell’età, della taglia ma anche di quanto movimento compie durante la giornata. Prima di aggiungere qualsiasi ingrediente “extra” alla sua dieta dobbiamo consultare il veterinario e capire se certi cibi possano fargli male oppure no.

Troppo sale fa male a Fido

Il sale da sempre è un ingrediente prezioso che usiamo per rendere i cibi più saporiti ma anche per conservare le carni in maniera del tutto naturale. Tutti gli insaccati e i salumi godono proprio dei benefici del sale ma proprio per questo motivo sono alimenti da consumare solo una volta ogni tanto. Anche noi bipedi non dobbiamo mai abusarne! Possono essere dannosi per noi, figuriamoci per Fido a cui non dobbiamo mai far mangiare troppo sale. 

Ciò non significa che i cani debbano mangiare pietanze insipide e prive di gusto, dobbiamo rendere sempre il loro cibo gustoso. Ma non bisogna eccedere con i condimenti, proprio come facciamo nella nostra dieta. I cani possono mangiare sale e ne hanno bisogno per il proprio organismo, ma solo nelle giuste e minime quantità. Il sale serve a bilanciare elettroliti e fluidi e, inoltre, consente ai nervi di funzionare nel modo giusto.

Perciò se Fido mangia troppo sale possono insorgere problemi di salute anche gravi, anzi esiste proprio l’avvelenamento da sale che causa tanti sintomi molto pericolosi. Prima di tutto il cane inizia ad avere una sete incontrollata e beve grandi quantità di acqua, cosa che fa aumentare la minzione. Ma non finisce qui, troppo sale indebolisce Fido, gli fa diventare il pancino gonfio e nei casi gravi provoca anche vomito e diarrea. Quando siamo di fronte a un vero e proprio avvelenamento i sintomi diventano molto preoccupanti, al punto che Fido inizia ad avere tremori e convulsioni. In questi casi dobbiamo correre immediatamente dal veterinario!

Cani e spezie: non tutte vanno bene per Fido

I cani possono mangiare la soppressata?

La soppressata non contiene solo carne e sale, ma è condita con pepe nero come abbiamo detto in precedenza. Non tutte le spezie fanno male ai nostri amici a quattro zampe, anzi ci sono delle erbe aromatiche da cui possono trarre diversi benefici. Naturalmente spezie ed erbe devono essere usate in piccole quantità in modo che il cane possa beneficiare delle loro proprietà ma non subirne i danni.

Quando parliamo di pepe nero dobbiamo andare coi piedi di piombo. Non è una spezia che fa male a Fido, ma solo se ne mangia in piccolissime quantità. Assaggiare la soppressata, dove c’è molto pepe, potrebbe rappresentare un problema soprattutto se consideriamo gli altri ingredienti che contiene. Troppo pepe nero può provocare bruciore di stomaco al cane, proprio come succede a noi umani quando ingeriamo alimenti piccanti. Può causare anche problemi respiratori quando le quantità sono davvero esagerate (per l’inalazione della polvere), nei casi più gravi a Fido potrebbero venire le emorroidi, per via dell’irritazione di retto e colon.

Cani e grassi: cosa sapere

I cani non possono mangiare la soppressata. Quando parliamo di questo cibo e in generale di insaccati e salumi non possiamo che pensare alle grandi quantità di grassi che contengono. È inevitabile, inutile girarci attorno: i salumi sono grassi e fanno ingrassare! Lo sappiamo noi umani e la stessa identica cosa vale anche per i nostri amici a quattro zampe. I cani, come abbiamo accennato, in situazioni straordinarie possono ingerire del grasso naturale (animale), ma non devono di certo mangiare soppressata e salumi in quantità. Questi grassi non gli fanno bene e con tutti gli altri ingredienti che contengono possono provocare più danni che altro.

L’alimentazione di Fido deve contenere la giusta dose di proteine, grassi, vitamine e sali minerali, pochi carboidrati ma tutto assolutamente bilanciato in base al suo stile di vita, alle sue esigenze specifiche e alle sue condizioni di salute. Prima di aggiungere qualsiasi ingrediente alla dieta di Fido dobbiamo consultare il veterinario e capire se certi cibi possano fargli male o avere dei benefici.