I cani ritrovano la strada di casa? E come fanno?

Il cane è fedele per definizione, non a caso si chiama Fido. Se si perdono, o vengono abbandonati, i cani ritrovano la strada di casa. Ecco come

cane che annusa

Quanti fatti di cronaca ci dimostrano che i cani ritrovano la strada di casa? Cani persi o, peggio, abbandonati che ritornano dai propri padroni. Alcune storie sono a lieto fine, altre meno.

I cani ritrovano la strada di casa? E come fanno?

Anche le trame dei film trovano ispirazione da fatti del genere; narrano di amici a quattro zampe capaci di affrontare qualsiasi difficoltà, con tenacia, nella speranza di tornare da chi considerano il capobranco.

Hanno un GPS integrato?

I cani ritrovano la strada di casa, ma come fanno? Non hanno un GPS o una mappa convenzionale, ma dei sensi molto sviluppati e il desiderio di ricongiungersi con le loro famiglie umane.

I cani ritrovano la strada di casa? E come fanno?

Se il nostro amico a quattro zampe marca il territorio, lo spazio personale lo fa anche in quest’ottica: per renderlo riconoscibile. Maggiore è la distanza, maggiori sono le difficoltà ovviamente, ma nulla – o quasi – è impossibile per il nostro supereroe.

I sensi del cane

I cani ritrovano la strada di casa grazie a dei sensi molto sviluppati. L’olfatto e l’udito poi sono davvero eccezionali. Non a caso vengono impiegati in situazioni di emergenza, per aiutare l’essere umano nei soccorsi: esiste persino il cane molecolare.

Hanno dalla loro anche qualcosa chiamato magnetoricezione che è la capacità di percepire la direzione in base ai campi magnetici terrestri. Gli scienziati stanno ancora studiando questo fenomeno, ma sembra che i nostri amati quadrupedi abbiano una molecola che può regolare i ritmi circadiani (presente anche nelle volpi, nei lupi, nei tassi e negli orsi).

I cani ritrovano la strada di casa? E come fanno?

I cani, e i loro antenati prima di loro, sono anche in grado di creare mappe mentali dell’area in cui vivevano e cacciavano. La marcatura degli odori, la visualizzazione della direzione e dei riferimenti familiari fanno sì che Fido sia molto consapevole del territorio in cui vive e delle persone che ne fanno parte. Perché i cani annusano tutto? Anche per questo.

Un sesto senso

Secondo alcuni studiosi, quando c’è bisogno di usare solo le abilità psichiche, i cani ritrovano la strada di casa anche da una grande distanza. È come se avessero un cordone ombelicale immaginario con la loro famiglia, umana e/o canina che sia.

Inoltre, sono molto interessati a ottenere ricompense per un buon comportamento. Se Fido ricorda che siamo noi quelli che portano leccornie e coccole, allora trovarci diventa un fattore molto importante.

I cani ritrovano la strada di casa? E come fanno?

Sono animali sociali e sentono molto il senso del branco, della famiglia. Se smarriamo il nostro fedele amico, non demordiamo con le ricerche: lui non lo farà mai, e si ricorderà di noi anche qualora dovesse avere la fortuna di trovare qualcun altro che si prenda cura di lui.

Altre considerazioni

I cani ritrovano la strada di casa anche perché hanno dalla loro la cosiddetta parapsicologia. Ciò spiegherebbe la capacità di localizzare le loro case anche dopo aver viaggiato per lunghe distanze in circostanze difficili.

I cani ritrovano la strada di casa? E come fanno?

La parapsicologia studia la relazione tra organismi viventi e ambiente esterno; usa la capacità di combinare la mente con la materia, e le abilità di sopravvivenza con la telepatia e la precognizione. I nostri fedeli amici sono persino in grado di anticipare il ritorno dei loro cari senza alcun preavviso.

Conclusioni

Al di là di storie, film e fatti di cronaca che dimostrano che i cani trovano la strada di casa, non dimentichiamo che sono esseri abitudinari, che sentono molto la nostra mancanza anche solo quando andiamo a lavorare.

I cani ritrovano la strada di casa? E come fanno?

Per questa ragione non dobbiamo mai abbandonarli: l’ansia da separazione nei cani e lo stress trasformano un’esperienza del genere in un vero e proprio trauma, impossibile da comprendere e quindi da superare.

Facciamo attenzione ai nostri amici a quattro zampe: alla loro salute, all’alimentazione e all’ambiente in cui vivono. Mettiamoli in sicurezza e riduciamo al minimo il pericolo di fughe e smarrimenti.