Kayfaz, il cagnolino smarrito che il suo anziano proprietario sta cercando (FOTO)

Un cagnolino di nome Kayfaz è sparito nel nulla ed il suo proprietario anziano non smette di cercarlo e chiedere disperatamente aiuto

kayfaz cagnolino smarrito

Quando un animale domestico entra nelle nostre vite è molto difficile separarsene. Proprio per questo, se lo si smarrisce si arriva a provare una delle sensazioni più brutte di sempre. Il proprietario di Kayfaz ne è la dimostrazione.

Il fatto è avvenuto a Lima, in Perù, dove l’uomo in questione di nome Agustin, un anziano di 84 anni, ha recentemente perso il suo amato cagnolino.

Kayfaz, il cagnolino smarrito che il suo anziano proprietario sta cercando (FOTO)

Non si è ben capita la dinamica della perdita, ma una cosa è certa. L’uomo sta soffrendo molto poiché aveva un legame speciale con Kayfaz.

Per favorire le ricerche, Agustin ha messo a disposizione tutti i suoi risparmi per offrirli a chiunque riesca a trovarlo.

Kayfaz, il cagnolino smarrito che il suo anziano proprietario sta cercando (FOTO)

Una donna, Evelyn Quispe, ha notato l’anziano uomo camminare per le strade con aria triste e rassegnata ed ha deciso di aiutarlo.

Sui social network, la donna ha postato le foto del cagnolino e lanciato un appello per aiutare Kayfaz a tornare a casa.

Molti utenti si sono emozionati alla lettura della storia ed hanno provato molta tristezza per lo stato d’animo del proprietario.

Kayfaz, il cagnolino smarrito che il suo anziano proprietario sta cercando (FOTO)

Evelyn teme che l’anziano signore, anche a causa della sua età, possa arrivare ad avere problemi di salute per il troppo dolore. Per questo motivo, è una corsa contro il tempo.

Queste situazioni, oltre a spezzare il cuore, fanno anche riflettere su quanto siano importanti per noi i nostri amici a quattro zampe.

 

Kayfaz, il cagnolino smarrito che il suo anziano proprietario sta cercando (FOTO)

Sembra come se una nostra parte che ci compone d’un tratto vada via e ci lasci nient’altro che un vuoto incolmabile.

Una volta in strada, poi, i cuccioli sono esposti a numerosi pericoli e se non si interviene con tempismo, le loro vite sono a rischio.

Non ci resta che sperare bene e che Kayfaz faccia ritorno a casa il prima possibile, in modo tale da riabbracciare l’uomo. L’anziano signore ha davvero bisogno di lui.