Lasciare il cane in balcone: perché non dovresti mai farlo

Lasciare il cane in balcone non va mai fatto perché è una forma di maltrattamento e in più questo gesto potrebbe anche traumatizzare Fido.

Lasciare il cane in balcone non si deve fare mai e questa raccomandazione non andrebbe mai fatta perché si spera che i padroni la seguano già. Prima di tutto, è una forma di abbandono, anche perché non ha senso lasciare il cane in uno spazio molto piccolo, con il rischio che faccia anche danni o si faccia male.

In secondo luogo è sempre meglio evitare anche perché se inizia ad abbaiare ripetutamente, i vicini se ne accorgerebbero. Questo può far capire loro che il cane è stato lasciato lì e avrebbero tutto il diritto di chiamare i vigili. In questo modo, il proprietario del cane passerebbe i guai. I motivi per cui dovrebbe evitare tutto ciò sono anche altri.

Perché evitarlo

Lasciare il cane in balcone è un gesto offensivo nei confronti del proprio amico a quattro zampe. Più che chiedersi perché evitarlo, si dovrebbe chiedere perché farlo. Infatti nulla potrebbe giustificare un atteggiamento del genere.

Lasciare il cane in balcone

Prima di tutto, dipende per quanto tempo lo lascia lì, e in secondo luogo, anche se per poco, è sbagliato. Sia se si va a fare la spesa, sia se ci si assenta per più tempo, inutile lasciarlo sul balcone.

Il cane potrebbe pensare di essere stato abbandonato e ricevere un grande trauma. Oltre al danno morale, potrebbe ferirsi nel tentativo di grattare sulla finestra o portafinestra che conduce alla casa.

Altri motivi

Il cane potrebbe anche abbaiare per tutto il tempo in cui il proprietario è assente. Questo lo spingerebbe ad attirare l’attenzione di tutto il vicinato e a far chiamare le forze dell’ordine. Insomma, per il proprietario potrebbero anche esserci dei guai.

Lasciare il cane sul balcone

Peggio ancora se si lascia il cane in balcone senza cibo né acqua e se l’attesa per lui è lunga. La situazione peggiora ulteriormente se fa caldo e il cane si trova al sole. Insomma, si parla in ogni caso sempre di maltrattamento.

Anche se il cane avesse un balcone grande a disposizione e dotato di qualsiasi confort, non si tratta di un giardino, ma pur sempre di un balcone. Quest’ultimo è dotato di una certa altezza e il cane potrebbe cercare di scavalcare la ringhiera, facendo danni e forse anche ferendosi.

Consigli

Se proprio ci si deve assentare e non si vuole che il cane sia a casa, mai lasciarlo sul balcone. Piuttosto affidarlo ad una pensione oppure ad una vicina. La situazione è molto grave se il proprietario si trova in casa e se lascia lo stesso il cane sul balcone.

il cane in balcone

In questo caso è ancora peggio è perché allora non ha senso l’averlo adottato. Quando si sceglie di avere un cane, non è per farlo stare sul balcone, ma per farlo diventare un inquilino della casa, un membro della famiglia.

Articoli correlati