Andare in bici con il cane si può fare: ecco tutte le dritte

Andare in bici con il cane non è impossibile ma bisogna usare degli accorgimenti per la sicurezza e per rispettare la legge. Vediamo come fare

Gli amanti dell’attività fisica sanno che condividere con il proprio cane i momenti in cui ci si dedica al movimento è un’esperienza unica. Si può unire l’utile al dilettevole, soddisfare la propria necessità di esercizio e quella del cane e nel frattempo divertirsi da matti.

Non è necessario fare maratone o giochi olimpici, bastano semplici gesti come una passeggiata o un giro in bici, ma si può andare in bici con il cane? Se volete provare questa esperienza, ci sono delle cose che dovete sapere. Innanzitutto conoscere la legge in merito per evitare di incorrere in sanzioni, poi sapere quali sono i rischi per voi e il vostro cane e infine apprendere dei consigli per fare una bella passeggiata in bicicletta con il proprio cane in tutta sicurezza, all’insegna del divertimento e del relax.

Posso portare il cane in bici? Cosa dice la legge?

Prima di andare in bici con il cane, vediamo cosa dice la legge in merito. La prima cosa da tenere in considerazione è la sicurezza, sia quella dell’animale in questione, sia quella vostra e di altre persone ed proprio a questo che guarda la legge.

L’articolo 182 comma 3 del Codice della Strada sancisce che è vietato andare in bicicletta conducendo il cane.In particolare si legge che “ai ciclisti è vietato condurre animali o farsi trainare da altro veicolo”. Per motocicli e ciclomotori a due ruote, invece, l’articolo 182, al comma 8, rimanda ad un’altra disposizione, sempre contenuta nel Codice della Strada: l’art. 170, “Trasporto di persone, animali e oggetti sui veicoli a motore a due ruote”. Al comma 5 si legge che “sui motocicli e ciclomotori a due ruote è vietato trasportare oggetti che non siano solidamente assicurati, che sporgano lateralmente rispetto all’asse del veicolo o longitudinalmente rispetto alla sagoma di esso oltre i cinquanta centimetri oppure impediscano o limitino la visibilità al conducente. Entro i predetti limiti, è consentito il trasporto di animali purché custoditi in apposita gabbia o contenitore”.

Tutto ciò significa che non è possibile condurre animali legandoli alla propria bicicletta. Si tratta principalmente come abbiamo detto in precedenza, di una questione di sicurezza. Non solo è rischioso per il cane, ma anche per voi e per le altre persone sul vostro percorso. Potreste infatti non avere una presa forte mentre passeggiate o il cane potrebbe strattonarvi e farvi cadere dalla bici oppure, addirittura scappare. Violare questa normativa inoltre può condurre a sanzioni amministrative che possono andare dai 22 euro al centinaio.

I rischi di portare il cane in bici

Quando si vuole svolgere un’attività con il proprio amico a quattro zampe, bisogna sempre valutare pro e contro. Andare in bici con il cane, per esempio, può comportare dei rischi, sia per l’animale che per le persone. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Abbiamo parlato, nel paragrafo precedente, di ciò che dice la legge in merito. Abbiamo chiarito che secondo il codice della strada non si può portare il cane in bici legato al guinzaglio nei luoghi pubblici. Andare contro la legge comporta delle sanzioni amministrative che, in casi come questi, possono arrivare anche a qualche centinaio di euro. Considerate che ogni Comune può applicare dei regolamenti aggiuntivi e modificare anche il valore delle sanzioni, quindi informatevi bene anche nel vostro Comune.

A risentirne potrebbe essere anche la salute del cane. Andare in bici con il cane, comporta uno sforzo per lui dal momento che deve adeguarsi al ritmo della vostra andatura e ciò spesso significa “correre” per il cane. Non tutti i cani però sono fatti per correre, soprattutto a ritmo di una bicicletta. Entrano in gioco la razza e la fisicità dell’animale stesso. Ricordate che ritmi di corsa elevati possono provocare affaticamenti del sistema cardiocircolatorio del cane oltre che abrasioni ai polpastrelli, che vengono sfregati sull’asfalto. Prima di intraprendere questa attività insieme, consultate il veterinario e fatevi consigliare da lui.

Ecco perché è importante prendere tutte le precauzioni necessarie a mettere in sicurezza sia voi che il cane. Se non siete ben preparati e non avete l’attrezzatura giusta, può capitare che il cane vi strattoni facendovi cadere dalla bici o che scappi causando danni e mettendo in pericolo anche altre persone.

Andare in bici con il cane in sicurezza, come fare

I rischi di andare in bici con il cane sono diversi e la legge parla chiaro, tuttavia non è impossibile svolgere questa attività insieme al vostro amico a quattro zampe.

Innanzitutto scegliete zone poco trafficate, meglio ancora se si tratta di un giardino privato. Evitate posti pubblici in cui possono esserci pericoli o in cui potreste essere fonte di pericolo per altri. Prediligete tratti brevi, ricordate che il cane deve impegnarsi per seguire il ritmo della bici e potrebbe stancarsi facilmente.

Dal momento che andare in bici con il cane al guinzaglio è vietato, potete provare prima ad insegnare al cane a camminare senza guinzaglio oppure insegnare al cane a camminarvi al fianco, per poi provare questa procedura anche mentre siete in bici. Ma ricordate di non farlo mai in posti pubblici o in luoghi in cui è obbligatorio che il cane stia al guinzaglio.

Se avete un cane di taglia piccola, potete valutare l’ipotesi di trasportarlo nel cestino. Per la sua sicurezza, sarebbe meglio scegliere un cestino apposito con coperchio, per evitare che il cane si lanci. In alternativa esistono dei trasportino per la bici, cioè dei carrelli che si possono fissare alla paste posteriore. Questa è una valida soluzione anche quando il vostro cane è stanco e ha bisogno di riposo dopo una camminata.

Esistono anche delle imbracature adatte per il cane. Il semplice guinzaglio può essere pericoloso, ma imbracature imbottite possono schermare il cane da eventuali urti. Ci sono poi dei supporti rigidi che si possono attaccare al telaio della bici per fare in modo che il cane mantenga la giusta distanza.

Cosa fare se il cane ha paura della bici

Il cane non è abituato ad andare in bici, non sa neanche cosa sia, quindi bisogna considerare anche che il cane deve “prendere confidenza” con questo nuovo mezzo. I primi tempi fategliela solamente vedere, in modo che si abitui a questo oggetto. Progressivamente fatelo avvicinare sempre di più. All’interno di un luogo sicuro, come il giardino di casa, portate a mano la bici e fate cenno al vostro cane di seguirvi.

Quando si tratta di addestrare un cane non si sa quanto tempo serve, quindi armatevi di pazienza. Potete anche provare a stuzzicare il suo interesse con un dolcetto o uno snack, ma senza esagerate. Ripetete il giro con la bici portata a mano più volte al giorno per brevi sessioni, in questo modo il cane si abituerà al nuovo mezzo. Contemporaneamente educatelo con dei comandi a voce da usare quando siete in sella alla vostra bici.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati