Mal d’auto nei cani: cosa sapere e cosa fare

Devi partire e vuoi portare con te Fido. Sarà in grado di reggere il viaggio in auto? Scopriamo di più sul mal d'auto nei cani.

Dobbiamo fare un lungo viaggio in auto, ma non sappiamo come la prenderà Fido. Cosa fare? Scopriamo di più sul mal d’auto nei cani.

Durante un lungo viaggio in auto, non solo gli esseri umani possono avere dei problemi allo stomaco. Infatti, un cane su due, avverte lo stesso malessere che avvertiamo noi se stiamo troppo tempo in auto.

Sintomi

I cani mostrano il loro disagio e il loro malessere attraverso una serie di gesti. Questi gesti, che vengono associati ai sintomi, comprendono :

mal d'auto nei cani

  • Una leccatura costante delle labbra, quasi ossessiva;
  • Una successiva ed eccessiva sbavatura prolungata;
  • Sbadigli costanti, che non sono infatti sinonimo di sonnolenza;
  • Se il disagio aumenta di intensità, il cane tenderà ad urlare e piangere per il dolore addominale;
  • Paura di effettuare movimenti, dai quelli più insignificanti a quelli più bruschi;
  • Step finale: Vomito e rigurgito.

Cause

Tra le cause associate al mal d’auto nei cani, viene riconosciuto sicuramente lo sviluppo e la stabilizzazione dell’equilibrio di Fido.

Rispetto ad altri animali, infatti, proprio l’equilibrio, nei cani, si sviluppa gradualmente durante la crescita.

mal d'auto nei cani

Dopo un arco di tempo, infatti, si potrebbe notare un grosso miglioramento di questa situazione. Il cane, crescendo, potrebbe superare questo disagio ed affrontare un viaggio in tutta calma e tranquillità.

Altri cani invece, in memoria dei primi viaggi effettuati in macchina, potrebbero riscontrare problemi per tutta la vita perché ricordano il trauma subito.

Diagnosi

Arrivati dal veterinario, una volta esclusi problemi neurologici, non saranno necessarie analisi particolari.

Solitamente il problema viene associato ad un brutto ricordo di Fido.

mal d'auto nei cani

La maggior parte dei cani, in età adulta, affronta il disagio e viaggia tranquillamente in auto.

Per avere una risposta, basterà un colloquio con il veterinario che, in base alla storia di Fido, sarà in grado di confermare la diagnosi.

Trattamento

Prima di ricorrere ai farmaci, che quasi sempre non sono necessari, basta provare a far familiarizzare il cane col mezzo.

Gradualmente Fido dovrebbe abituarsi e iniziare a reggere i viaggi, dai più brevi a quelli più duraturi.

Questo perché spesso il cane associa il viaggio in macchina al malessere che ha provato quando era ancora cucciolo. Quando si renderà conto che non corre nessun pericolo, si abituerà facilmente.

cane in auto

Se nonostante ciò il disagio dovesse persistere, allora alcuni farmaci possono aiutare Fido. Viene prevista la somministrazione di farmaci a base sedativa.

Per esempio, la prima scelta ricade su un antistaminico che provoca sonnolenza e quindi aiuta il cane a rilassarsi. Una volta rilassato, dovrebbe avvertire meno i sintomi.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati