Monte Terminillo, Golden Retriever si perde in una pista sciistica, urgono soccorsi

Il cane disperso in alta quota potrebbe essersi allontanato in cerca d'aiuto, la situazione non convenzionale richiede degli immediati soccorsi

C’è la necessità, anzi, l’urgenza di risalire a Rey, il Golden Retriever smarrito lo scorso 8 dicembre sul Monte Terminillo, nella provincia di Rieti. La famiglia ha perso le tracce del cane sulla pista sciistica “Tre Faggi” di Campo Forogna. Le ricerche procedono tutt’ora ma capiamo bene come non sia affatto semplice, adesso più che mai.

Innanzi tutto dobbiamo ricordare come le operazioni di ricerche si svolgano in alta quota e già questa è una variabile da non sottovalutare. Poi si sta cercando un cane, che agisce per istinto e non per ragione, che magari starà cercando aiuto, ma dove? Verso di chi? Una situazione complicatissima alla quale non è facile giungere a capo.

Il cane ha 11 anni, non è proprio un giovanotto, la stanchezza lassù potrebbe palesarsi prima del previsto. Nonostante tutto, la famiglia non perde la speranza e si affida anche ai social. Dal canto nostro cerchiamo di dare una mano, nel limite del possibile, condividendo una storia che ci ha colpito particolarmente.

cane sulla neve bianca

Ribadiamo a più riprese l’urgenza del fatto, non parliamo di un cane smarrito per strada (per quanto terribile sia anche un’esperienza del genere, chi ci segue sa cosa vogliamo dire) ma di una creatura dispersa sul Monte Terminillo, sotto la neve, senza cibo, senza acqua, senza alcun punto di riferimento, col freddo che sicuramente non sarà gradevole.

Rey è un Golden Retriever dal pelo chiaro, color panna, medio lungo. Un tratto che potrebbe aiutare nell’identificazione è la sua pettorina di colore nero (la famiglia non esclude che questa possa essersi sfilata via). Il cane è munito di microchip ed ovviamente il tutto è stato denunciato alle autorità competenti.

cane gioca sulla spiaggia

Si spera di poter ritrovare il cane al più presto. Se qualcuno lo dovesse avvistare, non perdesse tempo a chiamare il seguente numero: 339 785 3931. Nell’appello si fa riferimento ad una lauta ricompensa in caso di ritrovamento. Forza Rey, siamo con te!

LEGGI ANCHE: Veroli, ancora nessun indizio sul caso di Ginger, la povera cagnolina di pochi mesi non torna a casa

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati