Onsior per cani: cos’è, dosaggio, a cosa serve

Ecco cos’è l’onsior per cani e quando deve essere somministrato. Curare il peloso gli garantirà una vita lunga e sana da trascorrere con voi

cane dal veterinario

I cani purtroppo, come tutti gli esseri viventi, possono stare male e per questo necessitano di cure; l’Onsior per cani è un farmaco che può aiutare i pelosi nel trattamento di alcune patologie.

Riuscire a trattare correttamente le malattie dei cani, vi darà la possibilità di godere della compagnia del vostro amico il più a lungo possibile.

Onsior per cani: cos'è, dosaggio, a cosa serve

Cos’è l’onsior?

Quando si parla dell’Onsior per cani, ci si riferisce ad un farmaco antinfiammatorio che può essere somministrato sia ai cani che ai gatti allo scopo di trattare i dolori e le infiammazioni. Per quanto riguarda il cane, le compresse di questo farmaco, nello specifico, vengono impiegate per trattare la sintomatologia dell’osteoartrite del cane, che comporta forti dolori e infiammazioni alle articolazioni.

Onsior per cani: cos'è, dosaggio, a cosa serve

La formula iniettabile invece viene solitamente utilizzata per trattare il dolore e l’infiammazione che possono subentrare dopo un’operazione chirurgica di tipo ortopedico o dei tessuti molli.

Dosaggio e somministrazione

Come appena accennato l’Onsior per cani è disponibile in più varianti:

  • Sotto forma di compresse in cinque dosaggi diversi: 5 mg, 6 mg, 10 mg, 20 mg e 40 mg)
  • Come soluzione iniettabile da 20 mg/ml

Per quanto riguarda le compresse, queste devono essere somministrate una volta al giorno, sempre alla stessa ora. La dose cambia in base al peso del cane: 1 e 2,4 mg per ogni chilo. Se il cane dovesse essere di taglia grande, è possibile che possano occorrere anche due compresse.

Onsior per cani: cos'è, dosaggio, a cosa servePer quanto riguarda invece la soluzione iniettabile, questa viene somministrata attraverso un’iniezione sottocutanea, circa 30 minuti prima l’inizio dell’intervento. La dose solitamente è di circa 2 mg per ogni chilo.

Azione del farmaco

Il principio attivo dell’Onsior per cani è il robenacoxib, appartenente alla classe degli antinfiammatori di tipo non steroideo, ovvero i FANS. Questo principio ha lo scopo di bloccare l’enzima che alimenta la prostaglandine, sostanza che alimenta il dolore e l’infiammazione.

Onsior per cani: cos'è, dosaggio, a cosa serve

Bloccando quindi la produzione di questo enzima, si riduce il dolore e l’infiammazione dei muscoli.

Effetti collaterali

Per quanto riguarda gli effetti collaterali dell’Onsior per cani, è possibile affermare che questi sono quelli analoghi agli effetti collaterali dei FANS. È possibile infatti osservare la seguente sintomatologia:

  • Problemi lievi allo stomaco e all’intestino
  • Vomito
  • Feci molli
  • Diarrea
  • Aumento degli enzimi epatici, quando il trattamento è a lungo termine
  • Letargia, in casi rari

Onsior per cani: cos'è, dosaggio, a cosa serveQuesto farmaco non deve essere somministrato ai cani e ai gatti che hanno problemi che riguardano lo stomaco o l’intestino come ulcere, emorragie gastriche o problemi epatici. Inoltre non deve essere somministrato alle cagnoline incinte o che si trovano in fase di allattamento e ai cani che manifestano un’allergia al principio attivo.

Conclusione

Ecco cos’è quindi l’Onsior e come può essere somministrato; inoltre è possibile trovare, dal 2008, questo farmaco in tutti i territori che fanno parte dell’Unione Europea; quando somministrate l’Onsior per cani e gatti, è necessario lavarsi le mani dopo aver somministrato il farmaco.

Onsior per cani: cos'è, dosaggio, a cosa serve

Per qualsiasi altra informazione o dubbio in merito, è importante che vi rivolgiate al vostro veterinario; questi infatti deciderà se questo farmaco è necessario per il vostro peloso e se può essere somministrato senza la preoccupazione di eventuali problematicità.

Inoltre è totalmente sconsigliato l’utilizzo di questo farmaco se non è stato espressamente richiesto e prescritto dal veterinario.

Prodotti Consigliati dal nostro Team: