Pelo del cane che cade, cosa succede?

Il pelo del cane che cade dipende da diversi fattori; alcuni sono fisiologici, altri dipendono dallo stile di vita o da disturbi di varia natura

cucciolo di cane

Il pelo del cane che cade è dovuto innanzitutto alla lunghezza del mantello e dipende anche dalla quantità di tempo che Fido passa all’aria aperta.

Pelo del cane che cade, cosa succede?

Ci sono cause assolutamente fisiologiche, e quindi per nulla preoccupanti, e poi ci sono motivazioni legate a problemi di alimentazione e allergie: in questo caso si parla di alopecia. Ma procediamo per gradi.

Pelo del cane che cade per la muta

La prima causa del pelo del cane che cade è la muta. Questo processo, se non ci sono altri fattori complementari che creano disordini, avviene due volte nell’arco dell’anno: quando arriva il freddo, e poi quando arriva il caldo.

I vecchi peli lasciano il posto ai nuovi. Si tratta di un vero e proprio cambio di manto. D’inverno sarà più lungo e spesso, il mantello estivo invece è più corto e meno folto.

Pelo del cane che cade, cosa succede?

Diventa importante spazzolare con regolarità il proprio amico a quattro zampe, ogni giorno. Così si eliminano i peli staccati dal follicolo pilifero e le cellule ormai morte, si evita la formazione di nodi e si permette alla cute di respirare.

Questione di alimentazione

Il pelo del cane che cade può dipendere da una dieta scorretta, non bilanciata e poco sana. L’alopecia può essere parziale o totale. Per prevenirla, che il nostro amico a quattro zampe mangi come si deve è un fattore determinante.

Pelo del cane che cade, cosa succede?

Deve seguire un’alimentazione equilibrata ed essenziale, ricca di acidi grassi polisaturi da integrare con aminoacidi, Omega-3 e vitamine. Così si riduce l’infiammazione cutanea e il manto appare bello, sano e lucido.

Pelo del cane che cade per le allergie

Le allergie possono provocare l’alopecia. Possono dipendere da fattori ambientali (muffe e acari, pollini, parassiti come pulci e zecche) o alimentari.

Il sintomo per eccellenza è il prurito che, a sua volta, porta il cane a grattarsi fino alla formazione di chiazze sulla pelle: ecco l’effetto del pelo del cane che cade.

Pelo del cane che cade, cosa succede?

La presenza di chiazze sul manto di Fido può anche denotare un tumore alla pelle, ma solo il medico può fare una diagnosi di questo tipo.

Stress e traumi

Anche i quadrupedi più amati dall’uomo possono essere soggetti a forme di stress e aver subito traumi talmente profondi da avere delle conseguenze tangibili come il pelo del cane che cade.

Pelo del cane che cade, cosa succede?

Questa forma di alopecia è la più difficile da contrastare, e non esistono trattamenti. Le uniche armi sono la pazienza e la dedizione al nostro fedele amico. Fargli sapere che lo amiamo e che non lo abbandoneremo mai, dedicando più tempo possibile alla sua cura, è l’unico modo per fargli superare un momento senza dubbio complicato da affrontare.

Alcune volte, quando le femmine sono in gravidanza, possono perdere il pelo a causa degli sbalzi ormonali tipici della gestazione.

Pelo del cane che cade, come intervenire?

Il trattamento per il pelo del cane che cade cambia in base alla causa che genera il sintomo. Ogni caso richiede una terapia diversa e specifica, ma intanto una toelettatura periodica e accurata può evitare l’insorgenza di dermatiti. La pelle va sempre idratata attraverso dei bagni che non siano né troppo frequenti né insufficienti.

Pelo del cane che cade, cosa succede?

Il veterinario oltretutto consiglia di utilizzare strumenti e prodotti adatti al pelo del nostro amato quadrupede.
Le spazzole con le setole sono le migliori per le razze canine a pelo corto e liscio, per quelli a pelo medio o riccio ci sono i cardatori, infine i pettini sono i più adatti per le razze canine col pelo lungo e il sottopelo spesso.