Perché i cani hanno paura del vento?

Fido corre a nascondersi quando c'è un temporale e ti fa tenerezza, ma ti sei mai chiesto perché i cani hanno paura del vento? Scopriamolo insieme

perché i cani hanno paura del vento

Chi ha un cane in casa lo avrà sicuramente visto sobbalzare quando una folata fa sbattere una porta o una finestra, o quando il maltempo porta con sé degli ululati caratteristici: la domanda che sorge spontanea, dunque è: perché i cani hanno paura del vento?

Oggi capiremo  perché i nostri amici a quattro zampe sono così terrorizzati da questo evento atmosferico e cosa fare per fargli passare questa paura.

Perché i cani hanno paura del vento?

Cani e vento: le paure antiche

Fido, come noi umani, può avere delle paure ataviche. Ricordiamoci che esattamente come noi, il cane ha una storia lunga millenni che lo da una parte l’ha visto adattarsi a innumerevoli cambiamenti, dall’altra l’ha visto mantenere delle abitudini, come girare su se stesso prima di sedersi o di dormire.

Perché i cani hanno paura del vento?

La paura del vento è una di queste “abitudini”: il cane si spaventa perché sa, come i suoi antenati, di non poter controllare i forti rumori e le conseguenze pericolose delle folate e dall’altra parte (a differenza di noi umani) non riesce neanche a spiegarsele. Questo gli incute timore e anche se ci sono pelosi più temerari, ce ne sono altri che proprio non ce la fanno e hanno bisogno di nascondersi.

Paura del vento, i segnali

Come si fa a capire se il cane ha paura del vento? Semplice: perché lo vedremo muoversi lentamente, con la testa e le orecchie abbassate. Sarà perennemente in guardia e punterà qualsiasi cosa si sposti: se una tenda si muove per il vento, la osserverà sbalordito.

Perché i cani hanno paura del vento?

Il cane potrebbe anche fare pipì e iniziare ad abbaiare nervosamente e convulsamente. Se notate certi segnali, è bene correre ai ripari. Fortunatamente ci sono diverse cose che possiamo fare per mettere Fido a proprio agio.

Tranquillizzare un cane spaventato dal vento

Un cane spaventato può essere calmato in vari modi. Un ottimo modo è quello di provare a fargli ascoltare della musica rilassante: è stato infatti dimostrato che i cani apprezzano moltissimo il jazz, la musica classica e melodie strumentali.

Perché i cani hanno paura del vento?

Un altro metodo è utilizzare degli odori e dei sapori che lo rilassino: i cani infatti hanno un senso dell’olfatto molto più sviluppato di quello umano e l’odore del cibo, magari della carne, potrebbe calmare il vostro cane quando è spaventato.

Distrarre il cane spaventato dal vento

Fido proprio non ce la fa a tranquillizzarsi? Okay, allora si può provare a distrarlo. Tiriamo fuori tutto l’armamentario dei suoi giochi, scegliamo il suo preferito e facciamolo svagare, magari spostandoci in una stanza dove non si senta troppo l’ululato del vento.

Perché i cani hanno paura del vento?

Se non dovesse bastare, giù di coccole: prenderlo in braccio, accarezzargli le orecchie, il muso e i fianchi aiuta a tranquillizzarli e a farli sentire al sicuro accanto a voi.

Creagli un riparo sicuro

Se il tuo cane è un cucciolo puoi prevenire l’orrore del vento creandogli un riparo sicuro, che lui possa associare a un senso di tranquillità anche quando il vento urla. Puoi usare una cuccia, un cuscino, delle coperte: crea una vera e propria “copertina del temporale“, che riproduca un abbraccio caldo.

Perché i cani hanno paura del vento?

Fare una cosa del genere aiuta tra l’altro il cane a superare anche altre paure: sarà per sempre il suo posto sicuro, dove niente potrà scalfirlo e lui si sentirà sempre protetto.