Plastocitoma mucocutaneo nel cane: cosa sapere

Si tratta di una delle malattie più temute per il nostro cucciolo: ecco quello che dovete sapere sul Plastocitoma mucocutaneo nel cane

Un plasmacitoma mucocutaneo nel cane, è un tumore della pelle in rapido sviluppo di origine plasmacellulare.

Si tratta di una malattia molto comune nei cani di razza mista e nei cocker spanier: ecco cosa sapere per riconoscere i tipi di tumore esistenti ed eventualmente intervenire in tempo.

Plastocitoma mucocutaneo nel cane: cosa sapere

Sintomi e tipi di plastocitoma mucocutaneo

Questa malattia è una massa localizzata di plasmacellule monoclonali neoplastiche, che rappresenta circa il 5% di tutti i tumori delle plasmacellule. Spesso, i plasmocitomi mucocutanei si sviluppano sul dorso e sulle gambe del cane.

Plastocitoma mucocutaneo nel cane: cosa sapere

Oltre a trovarsi sul tronco e sulle gambe, i plasmocitomi mucocutanei possono svilupparsi sulla bocca, sui piedi e sulle orecchie del cane(i tumori delle labbra non sono sempre riconoscibili e di conseguenza spesso trascurati). Questi tumori sono generalmente noduli solitari, solidi, sollevati o ulcerati.

Le cause del plastocitoma mucocutaneo

In genere, i tumori sono il risultato di aberrazioni genetiche (mutazioni), che interessano specificatamente geni deputati al controllo della crescita, dello sviluppo e/o della replicazione cellulare.

Plastocitoma mucocutaneo nel cane: cosa sapere

Attualmente, le cause del plasmocitoma non sono ancora stati identificate.

 Secondo la scienza, alcune cause possono essere dovuta a una storia passata di esposizione alle radiazioni ionizzanti o a sostanze chimiche. Uno stato di immunodeficienza in corso o a un’infezione virale.

Diagnosi della malattia

Per arrivare a una diagnosi completa e definitiva, è opportuno rivolgersi a un veterinario e fornire a lui la storia completa della salute del cane, inclusa l’insorgenza e la natura di sintomi che vi hanno fatto sospettare un malessere.

Sarà poi lo specialista a eseguire quindi un esame fisico completo, nonché un profilo biochimico, analisi delle urine e emocromo completo (CBC), i cui risultati dovrebbero essere normali, a meno che non sia presente anche una malattia concomitante.

Come curare il plastocitoma mucocutaneo

Quando il nostro amico a quattro zampe si ammala, quello che accade alla nostra famiglia e al cuore è estremamente doloroso. Tuttavia è importante mantenere la calma e la luciità per intervenire e provare a curare la malattia in corso. La procedura diagnostica più popolare è quella di aspirare un nodulo e inviarlo a un veterinario veterinario per ulteriori test. Se vengono identificate cellule tumorali anomale, il cane potrebbe soffrire di plasmacitoma mucocutaneo.

In questo caso, è opportuno valutare attentamente, con il supporto di professionisti competenti come intervenire per salvare il nostro cucciolo a quattro zampe.
Nella maggioranza dei casi, la cura del plasmocitoma si basa sull’uso della radioterapia; a volte questa prevede la chirurgia o la radioterapia associata alla chemioterapia.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati