Come si fa a portare a spasso più cani in una volta sola?

Per portare a spasso più cani contemporaneamente bisogna fare attenzione ad alcuni particolari. Ecco come fare

Portare a spasso il cane è un’attività apparentemente semplice, ma che in realtà richiede molte attenzioni. Se poi vivete con più pelosetti o siete un dog sitter, le cose possono diventare più complesse. Vi capiterà sicuramente, infatti di dover passeggiare insieme a un gruppetto di cani.

Ognuno dei nostri amici a quattro zampe ha esigenze diverse, che dipendono dalla razza, dalle dimensioni e anche dal carattere. Portare a spasso più cani in una volta sola può diventare difficile ma con i nostri consigli riuscirete a farlo nel modo corretto. Quindi, niente paura.

La passeggiata ideale con il cane: consigli

Le passeggiate sono momenti molto importanti nella giornata di un cane. È lì che hanno l’occasione di fare i loro bisogni, di sgranchirsi le gambe e sfogare un po’ del loro naturale entusiasmo. Cosa che all’interno delle mura domestiche è impossibile fare, soprattutto se si tratta di un cane di grandi dimensioni.

Fortunatamente, i cani sono animali che si possono educare, anche se ci sono delle differenze su come addestrare un cane di piccola e grossa taglia. Nel complesso però le regole di base rimangono le stesse. Ma vediamo adesso quali sono le caratteristiche della passeggiata ideale, per capire meglio come portare a spasso più cani in una volta sola.

Durante la giornata ci sono più momenti dedicati alla passeggiata ma ricordate che quella più lunga deve essere la mattina. Avere cura di un cane richiede degli sforzi e a volte anche dei sacrifici, per cui, per fare tutto con calma, vi potrebbe capitare di dovervi alzare presto la mattina. L’affetto con cui ricambia il vostro amico pelosetto vi farà dimenticare tutti i sacrifici.

L’ideale sarebbe portare i vostri cani in un parco o in una zona in cui ci sono delle aree dedicate proprio ai vostri amici a quattro zampe. Esistono, per esempio, le cosiddette aree per la sgambatura dei cani in cui possono correre tranquillamente senza infastidire altri cani o persone.

A tal proposito vi ricordiamo che quando portate a spasso uno o più cani dovete rispettare delle regole per precise. Alcune sono delle vere e proprie leggi, altre sono norme di buon senso. È obbligatorio, per esempio, tenere i cani al guinzaglio. E ricordate anche di non lasciare che facciano i lori bisogni ovunque, ma soprattutto di provvedere voi alla pulizia del suolo pubblico dopo che il vostro amico pelosetto ha soddisfatto i suoi bisogni.

Vi consigliamo anche di portate sempre uno snack da usare come ricompensa o per attirare la loro attenzione. Per ritrovarli facilmente, infine, vi potrebbe essere utile un chip o la medaglietta.

Adattare la passeggiata alle esigenze dei cani

Quando si parla si portare a spasso più cani, bisogna tenere presente che non tutti sono uguali. Ci sono quelli più grossi e quelli più piccoli, quelli più anziani e quelli più giovani. Ognuno ha le proprie esigenze e tocca a voi conoscerle e comprenderle per organizzare al meglio la passeggiata.

Se all’interno del gruppo c’è un cane più anziano, cercate, per quanto possibile di adattare il ritmo della passeggiata ai suoi tempi. Al contrario, se ci sono pelosetti che hanno bisogno di fare molto esercizio, provate a metterli insieme quando uscite, in modo che possano correre e giocare l’uno con l’alto.

Non frenate i loro comportamenti istintivi come quello di annusare i bisogni degli altri cani e cercate di trattare tutti allo stesso modo. Andare in giro con più cani può farvi perdere il controllo della situazione, dovete invece rimanere concentrati e osservare attentamente ognuno di loro. In questo modo potrete riconoscere comportamenti anomali o malattie.

Per facilitare questo compito, è bene che prima di iniziare a portare a spasso più cani in una sola volta, cominciate con ognuno separatamente. Questo vi porterà diversi vantaggi. Da un lato vi permetterà di conoscere meglio il vostro amico a quattro zampe e capire quali sono esattamente le sue esigenze. Dall’altro si creerà un rapporto di fiducia tra voi che è fondamentale. Provate, per esempio, a lasciare che inizialmente sia lui a guidarvi. Se però inizia a tirare troppo il guinzaglio, fermatevi e aspettate che si calmi. È anche importante insegnare al cane le buone maniere, soprattutto quando è in compagnia di altri cani o persone estranee alla famiglia.

Una volta che avrete imparato come si comportano da soli e come reagiscono con altri cani, potete cominciare a portate a spasso più cani alla volta.

Passeggiata con più cani, formare due gruppi

È arrivato il momento di portare a spasso più cani contemporaneamente. Se si tratta solamente di due cani, il discorso è più semplice. In caso di animali tranquilli e di piccola taglia, per esempio, potreste aiutarvi con un doppio guinzaglio (quello con doppiatore) che li tenga insieme. Il nostro consiglio, una volta che avete creato un rapporto di fiducia con tutti e che conoscete le esigenze di ognuno, è quello di creare due gruppi.

Quando parliamo di due gruppi, però, non intendiamo di lasciare a casa uno mentre siete in giro con l’altro e poi cambiare. Il gruppo o il cane che rimane a casa, infatti, potrebbe credere di aver fatto qualcosa di sbagliato e i rapporti, sia con voi che con gli altri cani, potrebbero peggiorare.

Dividete i cani in due gruppi da portare a spasso contemporaneamente. Uno lo terrete alla vostra destra e uno alla vostra sinistra. Per i primi tempi, potete anche chiedere l’aiuto di un amico. I due gruppi devono essere ben bilanciati. Non mettete, per esempio, tutti i cani grossi da un lato o potreste non riuscire a resistere alla loro forza quando tirano.

I cani vanno raggruppati secondo criteri precisi come la velocità del passo o il comportamento. I gruppi non sono fissi, potete naturalmente cambiarli in base a nuove esigenze che possono nascere.

Strumenti per portare a spasso più cani

Nel paragrafo precedente abbiamo accennato al guinzaglio con sdoppiatore per portare insieme due cani. Ci sono infatti degli strumenti che vi torneranno utili quando dovete portare a spasso più cani. Primo fra tutti, il guinzaglio.

Se si tratta di scegliere tra collare e pettorina, la preferenza va sicuramente alla pettorina. Questo strumento infatti non preme sul collo del vostro amico a quattro zampe e difficilmente riuscirà a sfilarsela.

Esiste anche un guinzaglio strutturato in modo tale da ridurre la possibilità che il cane tiri con forza e vi strattoni. Si tratta di uno strumento anti-tiro appunto che limita il movimento delle zampe anteriori. Potrebbe sembrare eccessivo o addirittura pericoloso, ma sembra non sia rischioso per il cane. Se volete stare tranquilli, chiedete un consiglio al vostro veterinario o ad un educatore professionista.

Se invece siete abbastanza pratici, potete portare a spasso più cani addirittura senza guinzaglio. Assicuratevi però di avere il massimo controllo e di riuscire a richiamarli tutti in maniera sicura. A tal proposito vi consigliamo di lasciare liberi i cani solamente in aree dedicate a loro e senza traffico.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati