5 razze di cani per disabili: le migliori e le più adatte

La scelta di Fido è frutto di molteplici considerazioni. Può capitare che sia necessario valutare le razze di cani per disabili. Ecco le migliori

cane guida per disabile

Le razze di cani per disabili sono state addestrate per dare una valida assistenza a chi ne ha bisogno. Sono amorevoli e intelligenti, perfetti per qualsiasi cinofilo: le loro qualità infatti sono moltissime e spaziano da un campo all’altro.

5 razze di cani per disabili: le migliori e le più adatte

Aiutano ad affrontare la routine di tutti i giorni, spesso complicata da barriere architettoniche e strutture non idonee. Perché non avere una zampa in più? Otterremo molto altro.

Chi sono

Le razze di cani per disabili sono cosiddette da servizio. Sono addestrate appositamente per svolgere alcuni compiti quotidiani a supporto dei loro amici bipedi, con i quali instaurano un legame davvero speciale.

C’è ancora una distinzione tra le razze per caneterapia e il supporto emotivo. Chiunque siano, tutti devono avere una capacità in comune: aiutare chi ne ha necessità, con intelligenza, calma e cordialità.

Labrador retriever

5 razze di cani per disabili: le migliori e le più adatte

È uno degli amici a quattro zampe più popolari, eccellente quando si tratta di instaurare un legame con l’uomo: per questo viene utilizzato anche tra le corsie d’ospedale e nelle case di cura.

Originariamente allevato come cane da caccia, è molto percettivo e paziente, un ottimo esemplare anche per la pet therapy. Inoltre, è perfettamente in grado di trasportare oggetti semplici da solo, ed è di supporto durante gli spostamenti: un esemplare davvero versatile.

Pastore tedesco

Utilizzato prevalentemente nelle squadre cinofile delle forze dell’ordine, alcuni problemi alle anche di origine congenita hanno limitato l’addestramento in tal senso.

Resta comunque un amico fedele, intelligente e molto ben educato: quindi facile da allenare. È anche molto forte e di taglia grande, perfetto come cane guida. Di certo di lui ci si può fidare al 100%.

Golden Retriever

5 razze di cani per disabili: le migliori e le più adatte

Somiglia molto al labrador: è brillante e gentile. Ama compiacere il proprio compagno di avventure umano e, anche per questo, è tra le razze di cani per disabili. Se ci si fa caso, ricopre spesso mansioni del genere.

È anche un grande lavoratore; morde senza fare male, e per questo viene impiagato nelle operazioni di salvataggio e recupero. Vederlo tra i reparti dell’ospedale riempie il cuore dei degenti di gioia, ma non solo il loro.

Barboncino standard

Tra i cani adatti ai single c’è lui: il barboncino. Nonostante le apparenze è un ottimo amico a quattro zampe di servizio. Quindi non giudichiamo il monaco dall’abito, e diamogli una possibilità.

È molto amichevole e ha un olfatto davvero sviluppato. Riesce a rilevare allergeni alimentari, e di altra natura, anche potenzialmente letali. Inoltre è in grado di trasportare e recuperare oggetti con estrema facilità.

Pomerania

5 razze di cani per disabili: le migliori e le più adatte

Questo è proprio il caso di dirlo: il vino buono sta nelle botti piccole. Si tratta di un quadrupede in miniatura ma dalle grandissime capacità. Oltretutto è molto leale e intelligente. Vi sfidiamo a trovargli un difetto.

Può rilevare un valore fuori norma della glicemia in pazienti con il diabete, che sia alto o basso. Lo stesso vale in caso di asma o di attacco cardiaco. Ha anche un udito fuori dal comune e può avvisare i non udenti nel caso in cui ci dovesse essere un pericolo imminente. Anche lui, come tutti gli altri, è davvero prezioso.