10 tipi di cane guida (e tutto quello che fanno)

Fido non è solo un caro amico, per alcuni è un vero supporto: ecco 10 tipi di cane guida per persone affette da disturbi fisici e mentali

cane guida

Per la maggior parte delle persone i cani sono amici e compagni fedeli, per altre sono preziosi sostegni nella vita di ogni giorno: parliamo di diversi tipi di cane guida, ognuno dedicato a esigenze specifiche.

Sono cani che vengono addestrati per essere non solo partner, ma un supporto fondamentale per persone con problemi di salute fisica, neurologica, mentale.

A volte questi cani accompagnano persone apparentemente in salute, ma che in realtà celano terribili e pericolose malattie per le quali essi fungono da veri e propri campanelli d’allarme.

Di certo quando pensiamo a un cane guida ci viene in mente un cane che accompagna un non vedente, in realtà possiamo elencare almeno dieci diversi tipi di cane guida, dai più ai meno noti.

Cane guida

Il “classico” cane guida, o almeno il più diffuso, è quello che si dedica alla cura e all’assistenza delle persone ipovedenti e non vedenti.

10 tipi di cane guida (e tutto quello che fanno)

È un ruolo molto importante quello del cane guida perché i suoi occhi diventano gli occhi del padrone che purtroppo non può vedere: lo aiuta a spostarsi, muoversi, superare gli ostacoli, evitare di farsi male.

In genere i cani addestrati per questo compito sono i Labrador e i Golden Retriever (anche ibridi), anche se spesso altre razze come i barboncini possono essere adatte a questo tipo di servizio.

Cane per non udenti

Un “hearing dog” è letteralmente un cane per persone non udenti o con gravi problemi di udito: questa volta Fido mette a disposizione del suo padrone le proprie orecchie e la capacità di percepire i suoni.

10 tipi di cane guida (e tutto quello che fanno)

Un cane per non udenti ha l’importante compito di allertare il proprio umano in presenza di allarmi, campanelli, bambini che piangono e qualsiasi altro suono.

Quando sente il rumore, il cane indirizza l’umano verso la fonte del suono toccandolo dapprima e poi guidandolo dolcemente verso il luogo indicato.

Anche in questo caso i cani per non udenti più diffusi sono i Labrador e i Golden Retriever, ma spesso vengono impiegati anche i Cocker Spaniel e i Barboni nani.

Cane di assistenza alla mobilità

Tra i tipi di cane guida non può mancare in elenco il cane che si dedica all’assistenza di persone con difficoltà motorie.

10 tipi di cane guida (e tutto quello che fanno)

È un supporto importante per questi pazienti che spesso hanno difficoltà a compiere azioni per noi molto semplici, anche solo recuperare un oggetto o muoversi da un punto all’altro.

Il cane che assiste queste persone può portare oggetti, premere i pulsanti sulle porte automatiche, aiutare a camminare e addirittura sollevare una sedia su una rampa.

Un amico a quattro zampe diventa una risorsa indispensabile per persone con lesioni al midollo spinale, o con lesioni cerebrali e artrite: Fido diventa un supporto fisico e pratico, ma anche fonte di gioca e di fiducia in se stessi.

Cane per diabetici

Che il fiuto dei cani sia incredibile e al di là di ogni immaginazione, è assodato. Quello che molti non sanno è che può essere utile anche per le persone affette da diabete.

10 tipi di cane guida (e tutto quello che fanno)

Il cane per diabetici può fornire un importantissimo supporto in quanto avvisa i pazienti dei cambiamenti chimici nella glicemia.

Il naso di Fido in questo caso è un vero e proprio radar che sonda i cambiamenti di odore associati a eventi iperglicemici o ipoglicemici, che sono impercettibili per l’uomo.

In poche parole un cane per diabetici avvisa il suo padrone che il livello di zucchero nel sangue si sta abbassando o alzando troppo, prima che raggiunga livelli gravi.

L’umano diabetico in questo modo sa quando deve prendere la sua dose di insulina o di glucosio prima di avere una crisi.

Inoltre il cane per diabetici viene addestrato ad allertare i soccorsi utilizzando un particolare sistema di allarme quando il suo padrone ha una crisi e gli occorre assistenza medica.

Cane da allerta convulsioni

Questo è un tipo di cane guida un po’ controverso, perché non è dimostrato che un cane abbia la capacità di prevedere in modo affidabile le crisi epilettiche in un essere umano.

10 tipi di cane guida (e tutto quello che fanno)

Tuttavia ci sono delle razze che sembrano particolarmente sensibili alle convulsioni e che hanno una capacità naturale di avvisare il padrone prima che abbia un attacco.

Le testimonianze più dirette sono quelle di pazienti e famiglie che hanno un cane in casa e affermano che in effetti Fido predice in maniera quasi scientifica quando sta arrivando la crisi.

Cane con risposta convulsiva

Al contrario dei cani da allerta convulsioni, quello per la risposta convulsiva fornisce aiuto a una persona che sta subendo una crisi epilettica.

10 tipi di cane guida (e tutto quello che fanno)

In poche parole quando una persona ha le convulsioni, il cane abbaia per chiedere aiuto oppure è addestrato ad attivare un sistema di allarme per allertare i soccorsi.

Inoltre è addestrato a condurre il padrone fuori da un posto che potrebbe non essere sicuro durante la crisi, o ancora a portare medicine e telefono a una persona che ha appena passato una crisi epilettica.

Cane di servizio psichiatrico

Questo è un tipo molto particolare di cane guida, che in genere lavora al fianco dei veterani militari soggetti spesso a problemi di depressione, ansia e disturbo da stress post traumatico.

10 tipi di cane guida (e tutto quello che fanno)

Specialmente quest’ultimo affligge le persone che hanno prestato servizio in combattimento, che hanno lavorato come primo soccorritore o che hanno subito abusi, catastrofi naturali, terrorismo o altri eventi di portata molto grave.

Il cane in questo caso fornisce un vero e proprio servizio psichiatrico perché aiuta il paziente a sentirsi più sicuro, allentare la continua tensione che lo affligge, sentirsi meno sopraffatto nei luoghi pubblici.

Inoltre con l’esercizio e l’attività fisica insieme a Fido queste persone riescono a trovare di nuovo la gioia di stare all’aperto e in mezzo alla gente, evitando di chiudersi in se stesse.

Cane di supporto all’autismo

I cani adorano i bambini, e questo è assodato. Ma il loro amore si può trasformare in qualcosa di più per i piccoli pazienti affetti da autismo.

10 tipi di cane guida (e tutto quello che fanno)

Così un cane di supporto al bambino autistico può aiutarlo a vivere meglio nei contesti sociali, specialmente perché ha difficoltà a connettersi con i compagni di classe e con i coetanei in generale.

Un cane del genere migliora esponenzialmente la qualità di vita del bambino autistico, portandolo a uscire dall’isolamento e confortandolo nei momenti di confusione e di forte stress.

L’addestramento di questo cane, inoltre, comprende una sorta di “salvataggio”: impedisce al bambino di scappare e lo rintraccia se si perde.

Cane di servizio per i FASD

Tra i tipi di cane guida quello per i FASD è il più recente: è un cane che supporta i bambini esposti all’alcol in fase prenatale e ai quali sono diagnosticati disturbi dello spettro alcolico fetale.

10 tipi di cane guida (e tutto quello che fanno)

Questi bambini sono molto delicati e possono avere molti problemi tra difficoltà fisiche e mentali, ma anche problemi comportamentali e difficoltà nell’apprendimento.

I cane per i FASD viene addestrato in maniera molto simile al cane guida per i bambini autistici, tanto che imparano persino a interrompere quei comportamenti compulsivi e ripetitivi del bambino, che potrebbero causargli danni fisici non indifferenti.

Cane per la rilevazione di allergie

Incredibile ma vero, i cani possono essere un valido supporto anche per le persone che soffrono di allergie, addestrati appositamente per fiutare e avvertire l’odore di cose come le arachidi o il glutine, ad esempio.

10 tipi di cane guida (e tutto quello che fanno)

Anche questo è un tipo di cane guida che spesso lavora a contatto con i bambini, aiutandoli a vivere l’allergia in modo attento ma sereno, insegnandogli cosa mangiare e cosa invece evitare assolutamente.

Cosa che è di grande supporto anche alle famiglie che in situazioni in cui non possono essere presenti, come a scuola, sono sicure che il bambino non corra rischi in compagnia del suo amato Fido.