Razze di cani poco obbedienti: con loro non c’è partita

Intelligenti, indipendenti ma anche molto testardi: ecco alcune razze di cani poco obbedienti che vogliono fare sempre di testa propria

cane tira il guinzaglio

Ogni cane ha bisogno di amore, attenzioni e un buon addestramento ma esistono alcune razze di cani poco obbedienti e difficili da tenere a bada.

Ogni razza ha i suoi punti di forza e le sue debolezze e alcune richiedono più pazienza e impegno da parte nostra.

Sono intelligenti, testardi e indipendenti: vediamo dieci cani che vi daranno proprio del filo da torcere!

Levriero Afgano

Il Levriero Afgano è una razza allevata per trascorrere intere giornate a caccia di prede su lunghe distanze.

Razze di cani poco obbedienti: con loro non c'è partita

Abituato a stare da solo quindi è un cane estremamente indipendente e a volte sembra perfino distaccato.

Ciò non toglie che con il suo padrone sia molto affettuoso e leale, ma ha comunque bisogno del suo spazio.

Nella fase di addestramento dobbiamo ricordare che è un cane che ha bisogno di svolgere tanta attività fisica in spazi molto ampi.

Chow Chow

Si dice che il Chow Chow sia una razza con una personalità simile a un gatto: distaccato, riservato, indipendente, intelligente e molto testardo.

Razze di cani poco obbedienti: con loro non c'è partita

È sicuramente un cane ostinato, cosa che spesso lo porta a ignorare completamente le richieste del suo umano.

L’addestramento del Chow Chow deve iniziare sin dalla tenera età, perché se non si abitua a socializzare tende a diventare territoriale e aggressivo nei confronti di qualsiasi estraneo.

Richiede un duro lavoro ma se l’addestramento va a buon fine può diventare un ottimo cane da guardia a protezione della casa e della famiglia.

Basenji

Anche il Basenji ha una personalità simile a un gatto come il Chow Chow, mentre come il Levriero Afghano è stato allevato come cacciatore solitario.

Razze di cani poco obbedienti: con loro non c'è partita

La peculiarità di questa razza è l’incapacità di abbaiare, o meglio il Basenji emette un suono acuto simile a una risata, per alcuni un po’ fastidioso.

È un cane molto energico e non riesce a concentrarsi bene su una cosa, per questo l’addestramento di questo cane è parecchio impegnativo.

Ma c’è una buona notizia: su di loro funzionano benissimo le tecniche di rinforzo positivo.

Bulldog

Tra le razze di cani poco obbedienti una che ci può dare davvero filo da torcere è il Bulldog.

Razze di cani poco obbedienti: con loro non c'è partita

Un cane che in passato è stato allevato per guidare il bestiame e partecipare alle sanguinose corride spagnole.

Un lato del suo temperamento che si è trasformato in testardaggine. Tende per questo a fare quel che gli passa per la testa e con i propri tempi.

Dei tempi che sono molto lenti, è un vero pigrone e per farlo muovere a volte bisogna fare i salti mortali.

Bloodhound (Chien de Saint-Hubert)

Allevato in passato per inseguire cervi e cinghiali durante le battute di caccia, il Bloodhound è un cane indipendente e difficile da addestrare.

Razze di cani poco obbedienti: con loro non c'è partita

O meglio, se non riceve le giuste direttive sin da piccolo rischia di diventare davvero disobbediente.

Solo con tanta tenacia e pazienza può diventare un cane sensibile e tollerante, perfetto per stare in famiglia.

Pechinese

Il nobile cane allevato dai reali cinesi, il Pechinese appunto, non è incline all’attività fisica né tanto meno all’essere obbediente ed eseguire dei comandi.

Razze di cani poco obbedienti: con loro non c'è partita

Ha un atteggiamento parecchio altezzoso che rende difficile l’addestramento perché è inclini a sentirsi “superiore” al su padrone.

È estremamente intelligente ma anche indipendente e testardo, perciò è importante insegnargli le regole fin da piccolo.

Se ben addestrato è un cane molto affettuoso in famiglia, ma tende per carattere a non essere molto socievole con gli estranei.

Bassotto

Tanto carino e simpatico quanto testone: il Bassotto è un cane coraggioso, indipendente ma anche molto testardo.

Razze di cani poco obbedienti: con loro non c'è partita

In origine è stato allevato per cacciare tassi, conigli, volpi e addirittura cinghiali.

Data la sua vivacità, è un cane difficile da tenere sotto controllo e ha sempre l’esigenza di mantenersi attivo e impegnato con qualcosa.

Abbaia tanto e purtroppo a volte diventa distruttivo: come faceva durante la caccia, tende a scavare buche nel terreno e a strappare le piante e il prato.

Welsh Terrier

Come alcune razze di cani poco obbedienti che abbiamo visto finora, anche il Welsh Terrier è stato allevato per cacciare in solitudine.

Razze di cani poco obbedienti: con loro non c'è partita

Per questo motivo è un cane che tende a non ascoltare gli ordini del proprio padrone.

È un vero concentrato di energia e vuole stare sempre in movimento a giocare: è davvero difficile stargli dietro!

Per questo è importante tenerlo impegnato, altrimenti potrebbe iniziare a distruggere e mordicchiare oggetti, vestiti e altre cose che non dovrebbe toccare.

Borzoi

Pensate a un cane allevato per cacciare i lupi: ecco, il Borzoi è una razza assolutamente fuori controllo che non obbedisce mai agli esseri umani.

Razze di cani poco obbedienti: con loro non c'è partita

È indipendente e poco incline all’ascolto, fa sempre di testa sua. Se decide di inseguire qualcosa è quasi impossibile fermarlo.

Per questo è importante tenerlo al guinzaglio quando lo portiamo fuori per la passeggiata, oppure chiuderlo in un’area recintata e protetta.

Beagle

Ultimo cane di questo elenco è il Beagle, una razza abituata sin dalle origini a seguire solo ed esclusivamente il proprio fiuto.

Razze di cani poco obbedienti: con loro non c'è partita

Per questo indirizzarlo verso qualcosa o dargli un comando è molto difficile, tende a seguire il proprio istinto del momento.

Abituato durante le battute di caccia a inseguire gli altri animali, ancora il Beagle tende a inseguire tutto ciò che si muove.

Perciò è importante tenerlo sempre impegnato, anche per evitare che diventi distruttivo o faccia male ad altri animali.