Ricette per il cane a Pasqua: le golosità da dare a Fido

Le festività sono un'occasione per mangiare qualcosa di sfizioso. Le ricette per il cane a Pasqua devono seguire le regole alimentari di Fido

I giorni di festa sono un momento tanto atteso perché ci permettono di passarlo in compagnia e con la famiglia, il nostro amico a quattro zampe ne fa parte a tutti gli effetti e merita di essere coccolato anche lui.

Antipasti, primi, secondi, dolci: scandiscono attimi di risate e racconti, abbracci e relax. Non può mancare Fido, che colora ancor di più queste giornate speciali.

Le ricette per il cane a Pasqua ci danno la possibilità di sbizzarrirci senza mettere in pericolo il suo stomaco particolarmente sensibile. Infatti, l’obiettivo è creare dei piatti golosi e succulenti senza usare ingredienti tossici per Bau.

Cibo casalingo per cani

cucciolo di cane e uova

Tra i cibi proibiti per i cani, per esempio, c’è lo xilitolo – presente nello zucchero – e il cioccolato. Entrambi sono alimenti che mettono a rischio la salute della nostra piccola palla di pelo. Ecco perché i cani non possono mangiare il cioccolato.

Per fortuna ci sono tantissime altre soluzioni che possono ingolosire Fido, preparate con verdure, carne, minerali e vitamine che non solo non sono dannose, ma possono contribuire a mantenerlo sano e forte. Vediamo insieme qualche esempio per la giornata di Pasqua, ma non soltanto: sono replicabili ogni volta che vogliamo (a patto però che si seguano le indicazioni e le dosi del veterinario di fiducia, che conosce anche eventuali pregressi clinici e caratteristiche di razza).

Il brunch pasquale

cane mangia

Anche se non deve sedersi materialmente a tavola con noi, anche Fido merita di partecipare al pranzo. Tra le ricette per il cane a Pasqua, ci sono delle strepitose uova con formaggio. Gli ingredienti necessari sono davvero pochi e la preparazione di una semplicità disarmante:

  • Sei uova; 28 g di formaggio grattuggiato;
  • Stampini in silicone a forma di uovo, coniglietto e tutte quelli che ci piacciono.

È sufficiente preriscaldare il forno a 180 gradi, rompere e strapazzare le uova per poi versarle negli stampini. Aggiungiamo un cucchiaino di formaggio a mo’ di topping e lasciamo cuocere per 20/25 minuti o fino a cottura completata. Se il formaggio piace particolarmente al nostro amico a quattro zampe, e abbiamo escluso un’intolleranza al lattosio (tutt’altro che rara), possiamo provare i dolcetti di zucca e formaggio per cani.

Uova? No, biscotti

cane con biscotto su naso

Un’altra opzione che possiamo preparare anche all’ultimo momento con ingredienti che troviamo quasi tutti in dispensa sono i biscottini che hanno l’aspetto delle uova. Inoltre, gli ingredienti utilizzati aiutano il cane stressato a superare nervosismo e ansia. Bastano:

  • 60 g di burro di arachidi;
  • 280g di farina integrale;
  • 140 g di fiocchi di avena;
  • 225 ml di brodo di pollo caldo;
  • Due cucchiai di olio d’oliva;
  • Due di miele.

Anche in questo caso preriscaldiamo il forno a 180 gradi. Mettiamo i fiocchi d’avena nel frullatore e facciamoli diventare come se fossero farina. A parte incorporiamo il burro d’arachidi, l’olio, il miele e il brodo caldo e amalgamiamo fino a quando non otteniamo un composto morbido e omogeneo.

La polvere d’avena e la farina, poi, vanno amalgamate insieme. Mettiamo la pasta precedentemente ottenuta su una superficie ricoperta di farina e stendiamola fino a ottenere uno spessore di un quarto di pollice. Successivamente diamole la forma a uovo (o che preferiamo) con l’ausilio delle formine.

I biscotti vanno disposti in una teglia rivestita con carta forno e cotti per 10 minuti circa o fino a quando non raggiungono la doratura desiderata. Possiamo decorarli a piacere con un poco di farina e colorante naturale per alimenti. Dopodiché rimettiamoli di nuovo in forno per due o tre minuti.

Mini ghiaccioli

cane e yogurt

Tra le ricette per il cane a Pasqua non possiamo non annoverare dei dolcetti freschi e nutrienti a base di frutta e yogurt. Anche in questo caso non servono molti ingredienti:

  • Yogurt naturale;
  • Una banana;
  • Mezzo cestello di lamponi e mezzo di fragole private delle foglioline.

Tagliamo a pezzetti la frutta e mescoliamola insieme fino a che non diventa morbida e liscia, versiamo il composto fino a metà delle formine che abbiamo predisposto precedentemente e posizioniamo il tutto in freezer per 30 minuti circa. A questo punto aggiungiamo lo yogurt fino a riempimento completo e finiamo il procedimento di congelamento nelle due ore successive (almeno). A tal proposito, ecco un’altra ricetta per preparare gelato e ghiaccioli per cani.

Dolcetti con mele e carote

cane impaziente

Per questa ricetta le formine in silicone a forma di coniglietto, visto che siamo a Pasqua, sono perfetti. Procuriamoci questi pochi ingredienti e mettiamoci all’opera per soddisfare il palato esigente (mica tanto) del nostro amico a quattro zampe. Bastano:

  • 140 g di farina integrale;
  • 115 g di carote grattugiate;
  • Un cucchiaino di lievito in polvere;
  • Un uovo;
  • 30 g di succo di mela;
  • 30 g di olio extravergine d’oliva.

Come sempre preriscaldiamo il forno a 180 gradi. Poi è sufficiente amalgamare tutti gli ingredienti insieme, fino a ottenre la consistenza della plastilina, per intendersi. Riempiamo le formine e disponiamole in forno per 20/22 minuti circa.

Fegatini di pollo e fagiolini

cane con ciotola in bocca

Tra le ricette per il cane di Pasqua, ve ne proponiamo un’ultima veramente sfiziosa ed economica. Inoltre, i fegatini contengono ferro, Omega 3 e 6; i fagiolini invece sono ipocalorici. Una raccomandazione è d’obbligo: non aggiungiamo sale! Questo alimento, come la maggior parte delle spezie, è altamente dannoso per Fido. Disponiamo sul tavolo:

  • 700 g di farina integrale;
  • 280 g di farina di riso integrale;
  • Mezzo chilo di fegato di pollo;
  • Una scatoletta di fagiolini verdi;
  • Un uovo.

Oltre a preriscaldare il forno ungiamo una teglia e ricopriamola di carta forno. Dopodiché nel robot da cucina mettiamo i fegatini di pollo e i fagiolini precedente bolliti e li frulliamo finché non diventano liquidi. Incorporiamo la farina e le uova e impastiamo. La massa sarà dura da lavorare, quindi niente paura: è normale. Stendiamo la pasta fino a raggiungere lo spessore di mezzo pollice e diamole la forma desiderata con gli stampini. La cottura in forno è di 30 minuti circa.

Un ultimo consiglio, prima di augurarvi una serena Pasqua, è di aspettare il benestare del veterinario di fiducia prima di provare ricette e ingredienti nuovi. Le dosi e la frequenza di somministrazione, poi, è bene che ce le dica lui. Buon pranzo e cena pasquali a bipedi e quadrupedi!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati