Stress e peli bianchi nel cane: c’è una connessione come per gli umani?

Se il manto di fido si fa bianco prima del tempo, è normale chiedersi se tra stress e peli bianchi nel cane ci sia una connessione.

Stress e peli bianchi nel cane: c'è una connessione come per gli umani?

I cani giovani ansiosi e stressati, posso prematuramente imbiancare il loro pelo? Del resto per noi esseri umani funziona proprio così.

Che si tratti di stress o meno, noi umani sappiamo bene che con l’età i nostri capelli diventeranno inevitabilmente grigi e poi bianchi. Quello che però ci viene da chiederci e se c’è una correlazione tra stress e peli bianchi nel case, soprattutto se questi spuntano quando fido è ancora in giovane età.

Stress e peli bianchi nel cane: c'è una connessione come per gli umani?

I peli bianchi nei cani

Il cane tende a imbiancare il pelo sul suo viso quando raggiunge la soglia dei 7 o 8 anni. Come per noi essere umani, si tratti di un processo obbligato ma soggettivo per quanto riguarda le tempistiche: come accade ai giovani di vedere le ciocche bianche spuntare tra i capelli prima del tempo, anche il cane all’età di uno o due anni potrebbe imbiancarsi.

Stress e peli bianchi nel cane: c'è una connessione come per gli umani?

La genetica in questo contesto gioca un importante ruolo ma non è l’unico fattore determinante: anche lo stress infatti può causare in fido un ingrigimento del pelo precoce.

Perché peli e capelli diventano bianchi

Il colore del pelo è dato dalla melanina, un un pigmento che viene prodotto in ogni follicolo pilifero. Ci sono due ipotesi da considerare per spiegare l’ingrigimento. Il primo è che l’invecchiamento consuma il DNA, inibendo in qualche modo la produzione delle cellule chiamate melanociti che producono melanina. Ecco perché i peli del cane diventano bianchi.

Stress e peli bianchi nel cane: c'è una connessione come per gli umani?

La seconda ipotesi dice che i capelli vengono decolorati dall’interno perché il perossido di idrogeno viene prodotto anche in piccole quantità nei follicoli. Normalmente questo composto sbiancante è tenuto sotto controllo da un altro enzima chiamato catalasi, ma con l’avanzare dell’età questo enzima cessa di essere prodotto.

Stress e capelli bianchi: la correlazione

E lo stress in che modo agisce sull’ingrigirsi di peli e capelli? In realtà, secondo uno studio, sembra che se un soggetto è esposto allo stress e in particolare alle catecolamine (come adrenalina e noradrenalina), avrà molti effetti negativi a livello fisico.

Tra questi, alcuni influiscono anche sul funzionamento dei geni che controllano il pigmento dei capelli. Ciò può causare ingrigimento prematuro nelle persone e nei cani.

Cosa fare se il cane ha i peli bianchi da giovane?

Se il vostro amico pelosetto mostra già i primi peli bianchi sul suo muso nei primi anni di vita, potreste arrivare alla conclusione che il cane è stressato o soffre di ansia e questo inevitabilmente lo espone all’ingrigimento precoce.

In questo caso, per comprendere lo stress del cane, potreste fare attenzione ad altri atteggiamenti di fido per capire come e in che maniera intervenire per portare il benessere nella vita del vostro animale a quattro zampe.