Tilly, la cagnolina nata con la sindrome della colonna vertebrale corta viene finalmente adottata

La storia a lieto fine di Tilly, la cagnolina deformata che nessuno voleva in rifugio, ha finalmente trovato una meravigliosa mamma umana

Tilly è una cagnolina disabile che è sempre stata ignorata al rifugio, ma a cui finalmente è stata data la possibilità di essere accolta e amata da una famiglia adottiva. È bastato un solo incontro tra Anna Marie Giannini e la cagnolina Tilly per esprimere il suo interesse ad adottarla al rifugio.

“Quando sono arrivata, mi hanno detto che uno dei cuccioli era ‘deformato‘ e non riuscivano a trovare una casa per lei, il che avrebbe potuto portare all’eutanasia“, ha detto Anna. “Mi ero già innamorata di lei e avevo pianificato il nostro prossimo anno insieme nella mia testa prima ancora di portarla con me”.

Tilly, la cagnolina nata con la sindrome della colonna vertebrale corta

“Quando l’ho presa in braccio, sembrava una pallina di pelo molto carina”, ha detto la mamma. “Si adattava perfettamente alla mia mano e si è sdraiata sulle mie ginocchia. Mi ha guardato con i suoi grandi occhi marroni, e ho capito che aveva bisogno di me e io avevo bisogno di lei”.

E’ stato quello il momento in Anna ha giurato che Tilly non si sarebbe mai più sentita indesiderata. Man mano che Tilly cresceva, la sua spina dorsale corta divenne più evidente. Ma questo non le ha impedito di fare tutto ciò che fanno i suoi amici cani.

Tilly, la cagnolina nata con la sindrome della colonna vertebrale corta

“È nata con questa sindrome e, come gli umani che nascono con una condizione simile, il suo corpo ha imparato ad adattarsi ed è comunque energica e vitale“, ha detto il proprietario. “Non ha avuto problemi di salute o complicazioni a causa della sua colonna vertebrale corta e [spero] che viva una vita lunga e sana”.

Tilly, la cagnolina nata con la sindrome della colonna vertebrale corta

La maggior parte delle volte, Anna dimentica che Tilly è completamente diversa. Le uniche volte che il cane ha bisogno di un piccolo aiuto è salire e scendere da letto o divano, con apposite scale. E a causa della sua spina dorsale rigida, non può nemmeno girare la testa per grattarsi. Quindi la donna le dedica del tempo durante il giorno per farlo.

“Quando siamo a casa, lei ogni mezzora viene da me e mi dà baci e poi torna a letto”, ha detto. “È come un orologio. È come se i baci le dessero l’energia!”

Tilly, la cagnolina nata con la sindrome della colonna vertebrale corta

Sebbene Tilly non pensa di essere diversa, il suo look unico tende ad attirare molto la sua attenzione per strada, da umani e cani. “Altri cani sono spesso incuriositi da lei e sono più gentili con lei”, ha detto Anna. “Ma a Tilly non importa e sa di essere capace di tutto. È determinata e vuole giocare con qualsiasi cane di qualsiasi taglia. “

Anna ha imparato molto da Tilly e non scambierebbe il suo tempo con lei per niente al mondo.

LEGGI ANCHE: Cucciola di cane con fratture non smetteva di piangere

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati