Wolfdog, da dove proviene? Origini e diffusione di questa razza

Bello e selvaggio, oggi scopriamo il Wolfdog da dove proviene: quali sono le sue origini e com'è arrivato a noi?

american wolfdog con sguardo intenso

Bellissimo ed elegante, ma il Wolfdog da dove proviene? Quali sono le sue origini e la sua diffusione? Vediamo insieme qualche informazione sui suoi natali, sulla sua storia e su quello che bisogna sapere per conoscere meglio questo esemplare.

Wolfdog, le sue origini

Ora vediamo:il Wolfdog da dove proviene? Qual è la sua origine? Come siamo arrivati ad un esemplare così perfetto, bellissimo ed enorme, ibrido fra un cane e un lupo? Ecco quello che bisogna sapere sulla sua storia.

Il Wolfdog è un cane-lupo originario di una zona compresa fra gli Stati Uniti e il Canada, sviluppatosi in un periodo compreso fra gli anni ’50 del secolo scorso.

Ancora non gode del riconoscimento ufficiale da parte della FCI. Probabilmente il motivo di questa mancanza è dovuto al fatto che non viene tutt’ora considerata una razza pura a tutti gli effetti. Come mai? Scopriamolo.

Tale esemplare è un ottimo rappresentante della categoria di cani-lupo. Da dove proviene? Qual è la sua storia specifica?

Come già detto, la datazione della sua origine si riconduce a tempi abbastanza recenti: il Wolfdog probabilmente nasce dall’incrocio fra lupi selvaggi del Nord America e alcuni esemplari di cane di taglia grande, come l’Alaskan Malamute o il Siberian Husky.

Quali sono i caratteri dominanti che hanno portato all’attuale aspetto dell’American Wolfdog? Sicuramente, quelli del lupo sono i più evidenti a colpo d’occhio. Essi, infatti, hanno creato un esemplare molto più robusto, grande, dalla corporatura tosta e tozza, resistente e dall’aspetto fiero, combattivo e sicuro di sé.

Fortunatamente, però, il suo carattere è leggermente temperato dalla presenza nei suoi geni degli esemplari di cane da cui deriva.

Questo aspetto è determinante perché lo rende un po’ più pacato e più disponibile anche nei confronti dell’uomo, il quale sarà considerato una sorta di capo branco.

È sempre stato utilizzato come cane da compagnia, anche se va necessariamente educato e addestrato a dovere, altrimenti sarebbe molto difficile gestirlo, anche solo per la stazza e la corporatura assai pesante.

La sua indole da lupo torna utile quando il Wolfdog deve entrare in confidenza con l’uomo. Questo succede perché per sua natura istintiva, tende a ricercare un punto di riferimento, un capo branco, appunto, da cui dipendere e a cui aggrapparsi.

Wolfdog: carattere e temperamento

Wolfdog, da dove proviene? Origini e diffusione di questa razza

Qual è il carattere di questo splendido lupo? Per conoscerlo meglio, è essenziale capire qualche tratto del suo temperamento.

Esattamente come succede per tutti i cani che derivano dai lupi, anche il Wolfdog necessita assolutamente di un’educazione solida e fatta per bene, anche sostenuta dall’aiuto di un esperto se ci rendiamo conto di non essere in grado.

Tale cane è di taglia grande, tanto che può arrivare a pesare intorno ai 40/50kg. Come possiamo fare a gestire un esemplare di tale grandezza da adulto, senza un minimo di addestramento o educazione?

Il carattere del Wolfdog è molto forte, ha un temperamento predominante e superbo, come prevede giustamente la sua più profonda indole da lupo.

Questo significa che bisogna fare in modo che l’impetuosità che lo contraddistingue non si palesi in modo troppo forte o anche aggressivo, come potrebbe sfogarsi in natura.

Se si decidesse, dunque, di prendere un cane del genere, è bene essere consapevoli che bisogna avere polso e autorità per addestrarlo: questo è per il suo e per il nostro bene, al fine di raggiungere una convivenza pacifica e tranquilla.

Una volta che il Wolfdog avrà capito come comportarsi e che atteggiamento assumere, diventerà uno dei nostri migliori amici. La sua natura profonda lo fa essere un vero e proprio lupo, attaccato al branco e alla vita di gruppo, ma anche affettuoso e leale (all’occorrenza) come un cagnolone.

Su di lui potremmo sempre contare, come protettore della famiglia e compagno di vita e di avventure. Quello che non dobbiamo, però, mai sottovalutare è un aspetto fondamentale: il Wolfdog ha bisogno di tanto spazio dove correre liberamente e sfogare tutte le energie che ha in corpo.

Cosa implica questo? Un appartamento è sicuramente un luogo fin troppo stretto per lui, quindi è di primaria necessità dargli la possibilità di scorrazzare libero in spazi aperti e sconfinati.