Addestramento del cane al guinzaglio: cosa bisogna sapere

Addestramento del cane al guinzaglio: riuscirci non è difficile, ma serve imparare un piccolo trucco da poter poi far ripetere al cane.

cani al guinzaglio

Addestramento del cane al guinzaglio: come fare? Quale esercizio seguire? Riuscirci non è difficile, ma serve imparare un piccolo trucco da poter poi far ripetere al cane. Questo è molto importante perché in pochissimo tempo il cane saprà portare il guinzaglio solo sentendo un comando.

Per riuscirci si deve fare attenzione perché non si deve dimenticare che si tratta di un animale e come tale lo si deve rispettare. Basta seguire delle piccole indicazioni e anche se inizialmente ci vorrà pazienza e del tempo, il cane poi capirà cosa deve fare e obbedirà.

Come fare

Addestramento del cane al guinzaglio: come fare? Per riuscirci non occorrono grandi imprese, ma bastano alcuni semplici passaggi da fargli seguire attentamente. Esiste anche un trucco molto semplice da fargli fare, che può essere utile anche per insegnargli a portare altri oggetti.

Addestramento del cane al guinzaglio: cosa bisogna sapere

Insegnare al cane a portare il suo guinzaglio è un po’ come parlare di cane e passeggiata senza guinzaglio: le due azioni si somigliano per la pazienza che occorre e il tempo. Infatti il cane non imparerà subito a rispettare il comando, ma ci vorrà un po’ di esercizio.

L’importante è farlo esercitare più volte al giorno e non accontentarlo su nulla se non esegue correttamente quello che gli viene chiesto. In questo modo memorizzerà che per ottenere quello che vuole, è necessario che obbedisca. Attenzione a non farlo stancare troppo.

Il trucco

Il piccolo trucco consiste nel prendere il guinzaglio e poggiarlo sul pavimento. Questo accessorio dovrà stare tra il proprietario ed il cane e quest’ultimo si dovrà trovare di fronte al padrone.

Addestramento del cane al guinzaglio: cosa bisogna sapere

Successivamente occorre chiedere al cane di prendere il guinzaglio e fino a che non lo fa, continuare a farlo esercitare. Quando si sarà ottenuto questo, andare vicino alla porta di casa e chiedergli di portare il guinzaglio.

Per riuscirci ci si può aiutare anche con il gesto della mano che fa cenno di andare verso quella direzione. Quando finalmente il cane si avvicinerà al padrone con il guinzaglio in bocca, si deve chiedere al cucciolo a quattro zampe di lasciare l’accessorio.

È importante che il proprietario apra le mani per permettere al cane di far cadere il guinzaglio proprio lì. Una volta che ha eseguito il tutto, ripetere l’operazione. Quando ormai avrà imparato a farlo senza problemi, si deve iniziare a togliere alcuni comandi e lasciare solo “Prendi” e “Lascia”.

Altri consigli

Le prime volte, per far abituare il cane, ci si può anche aiutare dandogli un biscottino, quando avrà eseguito l’intero comando o almeno metà. In questo modo, il cane memorizzerà che sta facendo la cosa giusta.

Addestramento del cane al guinzaglio: cosa bisogna sapere

Oltre ad usare un piccolo snack, ci si può servire anche di un piccolo giocattolo oppure, meglio ancora, del suo giocattolo preferito. Insegnargli a portare il guinzaglio non è difficile e bastano questi piccoli suggerimenti per riuscirci.