Allungare la vita al cane: 5 consigli per avere Fido sempre accanto

Quando si ha un cane si ha sempre paura di perderlo troppo presto; ecco come allungare la vita al cane e come provare a tenerlo sempre con voi

Chi prende un cane, che sia per la prima volta o meno, pensa sempre al fatto che questi pelosi purtroppo vivono sempre meno rispetto all’uomo. Per questo è importare provare ad allungare la vita al cane cercando di mettere in atto dei comportamenti che possano tenere Fido al sicuro e sempre accanto a voi, il più a lungo possibile. A seguire è possibile prendere visione dei 5 consigli più utili per allungare la vita al cane.

cane per strada

Dieta bilanciata

È di vitale importanza che il vostro cane segua una dieta bilanciata che soddisfi il suo bisogno nutrizionale. Questo infatti cambia in base alla razza e non tutti i cani possono mangiare le stesse cose; una buona conoscenza del proprio peloso permette di comprendere quali sono i cibi a lui sconsigliati e quali sono gli alimenti più idonei.

cane che guarda

Inoltre i cani che seguono una dieta ben bilanciata hanno un pelo lucido, la pelle sana e gli occhi risultano luminosi; inoltre la vitalità di un cane è segno che il cane è soddisfatto dal cibo e il rapporto nutrizionale risulta idoneo.

Mantenere il cane in forma

Un altro modo per allungare la vita al cane è riscontrabile nel peso. Mantenere il proprio cane nel peso ideale è fondamentale per riuscire a farlo stare bene; se il cane non dovesse rispettare la dieta, o se gli doveste dare da mangiare cose a lui proibite o eccessivamente grasse, non solo rischia di diventare un cane obeso, ma rischia anche di contrarre il diabete nel cane.

cane che guarda

Questa malattia potrebbe anche provocare problemi molto più gravi che potrebbero compromettere la salute del cane. Inoltre per mantenere la linea del vostro cane è consigliabile sottoporlo giornalmente a continui esercizi in modo tale da riuscire a smaltire le calorie ed evitare che le ossa invecchino anzitempo.

Fatelo visitare spesso

Allungare la vita al cane è possibile anche facendo in modo che venga visitato periodicamente dal veterinario. Tutti gli animali necessitano di alcune visite. Indipendentemente dalle vaccinazioni, cercate di far visitare il vostro cane in via preventiva.

cane con la lingua di fuori

Molto spesso la prevenzione risulta essere un’arma potentissima contro l’avanzare delle malattie e può fare la distinzione tra la vita e la morte. Inoltre la prevenzione risulta essere sempre meno costosa del trattamento e non richiede lo stress emotivo che si è costretti a subire quando un cane sta male.

Corretta igiene

Una corretta igiene permette di allungare la vita al cane. Saper pulire i denti al cane rientra tra le cose indispensabili da fare per evitare che il vostro peloso possa incappare in problemi a livello dentale. I denti infatti sono una parte molto sensibile di tutti gli esseri viventi ed eventuali problematicità alla bocca possono causare dei sintomi più o meno gravi che possono compromettere la salute del peloso.

cane che guarda

Il miglior modo per prevenire questi problemi è pulire correttamente i denti; tuttavia esistono dei prodotti che vanno dal cibo ai giocattoli che possono aiutare a mantenere i denti del cane puliti.

Siate sempre vigili

Tra i consigli per allungare la vita al cane, anche se sembra scontato, c’è quello di stare sempre attenti a dove va il vostro cane. Cercate di non lasciarlo vagare da solo, non solo per strada, ma anche in ambienti apparentemente meno rischiosi come i boschi o i laghi, che sembrano più innocui rispetto al territorio urbano. Esistono infatti tantissimi nemici dei cani, come i forasacchi nel cane o la processionaria nei cani; questi possono compromettere irreparabilmente la salute del vostro peloso che sarà costretto a subire dei trattamenti anche invasivi per riuscire ad eliminare il problema.

cane seduto

In definitiva voi potete fare di tutto per cercare di allungare la vita al cane; tuttavia la vita è imprevedibile, per questo seguire questi consigli può fare la differenza. Per qualsiasi altra informazione potete consultare il vostro veterinario, che vi potrà mettere in guardia su eventuali altri pericoli.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati