American Eskimo Dog, aspetto e difetti ricorrenti: tutto su di lui

L'American Eskimo Dog è un cane dall'aspetto inconfondibile: una piccola ed energica nuvola di pelo bianco. Scopriamo insieme lo standard

cane che corre sulla neve

Come deve essere un American Eskimo Dog DOC? Il suo aspetto deve seguire uno standard ben preciso che non ammette alcuni “difetti” di razza.

Di fatto parliamo di un cane molto simile allo Spitz tedesco di taglia media con il quale condivide anche molti aspetti caratteriali.

L’aspetto dell’American Eskimo Dog è inconfondibile: una energica e allegra nuvoletta di pelo bianco e morbido, un cane simpatico e intelligente perfetto per la famiglia.

Standard e riconoscimento della razza

Lo standard di razza vero e proprio dell’American Eskimo Dog, che ne detta le linee su aspetto e caratteristiche fisiche, è stato definito in tempi piuttosto recenti.

American Eskimo Dog, aspetto e difetti ricorrenti: tutto su di lui

Più che altro si tratta di un “tecnicismo” mediante il quale gli allevatori americani di questi piccoli Spitz bianchi vollero distinguerlo dal cugino tedesco.

L’American Eskimo Dog proviene proprio dagli incroci di Spitz tedeschi arrivati negli Stati Uniti dall’Europa più di un secolo fa.

Nel tempo gli allevatori americani si interessarono a tal punto alla razza da iniziare un’opera di selezione ben precisa.

Il primo passo fu creare un nome a parte perciò fu scelto “American Eskimo” in omaggio a uno degli allevamenti di questa razza presente in Ohio.

Poi si passò al riconoscimento da parte di club e associazioni ma sfortunatamente da questo punto di vista non vi fu il successo sperato.

Pensate che il riconoscimento ufficiale da parte dell’American Kennel Club risale appena al 1995, molti anni dopo l’inizio della selezione dello Spitz americano.

American Eskimo Dog: aspetto generale

Lo standard dell’AKC fornisce le linee guida sull’aspetto e le caratteristiche dell’American Eskimo Dog.

American Eskimo Dog, aspetto e difetti ricorrenti: tutto su di lui

Valgono per gli allevatori che ancora oggi proseguono nell’opera di selezione degli esemplari ma anche per chi come noi comuni mortali vuole semplicemente adottarne uno.

Lo standard ci consente di capire se quello che abbiamo di fronte è a tutti gli effetti un esemplare “di razza”.

L’American Eskimo Dog è prima di tutto un cane di piccola/media taglia dal fisico piccino ma compatto e abbastanza muscoloso e resistente.

Non è un cane da borsetta tuttavia è perfetto per chi non ha molto spazio in casa e vuole comunque accogliere un dolce amico a quattro zampe.

Il peso oscilla in media tra gli 8 e i 9 chilogrammi mentre l’altezza al garrese in genere non supera mai i 50 centimetri.

La peculiarità dell’aspetto di un American Eskimo Dog è senza dubbio il suo bel mantello ammesso nei colori bianco e crema, folto e lungo con una deliziosa criniera intorno al collo e nell’area del torace.

Da questa nuvola di pelo sbucano le quattro zampe piccole ed esili ma non per questo fragili, anzi conferiscono al cane equilibrio, forza e un’andatura molto equilibrata.

Corporatura e mantello

L’American Eskimo Dog ha l’aspetto tipico del classico Spitz tedesco: piccolo ma compatto, agile e scattante e avvolto da una nuvola di pelo folto e liscio.

American Eskimo Dog, aspetto e difetti ricorrenti: tutto su di lui

Il corpo risulta aggraziato nell’insieme con il collo ben eretto e di media lunghezza che forma un arco aggraziato lungo il dorso.

Il petto è largo e profondo con costole ben cerchiate, la schiena è dritta e i fianchi sono solidi e muscolosi.

Questa struttura fisica, insieme alle agili zampe e alla grande capacità di apprendimento, lo hanno eletto nel primo Novecento a “cane da circo” per eccellenza.

Avete capito bene: l’American Eskimo Dog per un lunghissimo periodo di tempo veniva addestrato per compiere numeri nei circhi itineranti americani, perfino in esibizioni di equilibrismo sulla corda!

Non esageriamo, quindi, quando diciamo che si tratta di un cane davvero speciale, dotato di tante qualità che ancora oggi lo rendono uno dei cani più amati di sempre.

Il mantello dell’American Eskimo Dog è un altro tratto distintivo molto apprezzato da allevatori e appassionati.

Bianco e candido come la neve, ma lo standard ammette anche il color crema leggermente più scuro.

Il pelo è lungo e liscio in tutto il corpo ma si allunga ancor di più nell’area intorno al collo e sul torace dando vita a una sorta di criniera, molto più accentuata negli esemplari femmine.

Come lo Spitz tedesco anche quello americano ha la coda folta e arricciata sul dorso.

American Eskimo Dog: testa e muso

L’American Eskimo Dog ha una testa piccola e dalla forma leggermente allungata, come se formasse idealmente un triangolo con la base più ampia in luogo del cranio superiore.

American Eskimo Dog, aspetto e difetti ricorrenti: tutto su di lui

Il muso è largo e allungato ma non supera mai in lunghezza l’ampiezza del cranio mentre le labbra sono sottili e strette, di colore nero oppure marrone scuro.

Parlando dell’aspetto della testa non possiamo dimenticare le orecchie che sono triangolari e con le punte leggermente arrotondate.

Sono sempre proporzionate alle dimensioni del cranio, mai troppo piccole o troppo grandi, sono sempre dritte e ricoperte da un consistente strato di pelo.

Il tartufo è piccolo e scuro, varia dal nero al marrone scuro in diverse tonalità, mentre gli occhi sono piccoli e leggermente ovali, ben distanziati l’uno dall’altro e quasi sempre di colore marrone.

Difetti comuni e ricorrenti

Come abbiamo detto in precedenza lo standard definisce le caratteristiche dell’aspetto di ogni razza perciò quando nel cane si manifestano tratti che vanno al di fuori di questo schema si incappa in quelli che convenzionalmente vengono chiamati difetti di razza.

Nel caso dell’American Eskimo Dog sono pochi i difetti per cui gli esemplari possono essere esclusi da concorsi e competizioni ufficiali.

Prima di tutto il colore del pelo: deve essere bianco puro o bianco crema, qualsiasi altro colore è considerato un difetto.

Poi c’è anche il colore degli occhi che deve essere sempre scuro, o marrone o nero. Lo standard non ammette occhi blu, azzurri o color ambra.

Un altro difetto comune agli esemplari di American Eskimo Dog è il naso pigmentato di rosa, mentre dovrebbe essere scuro.